Basilica di San Giorgio a Praga

Sei qui: Praga, cosa vedere e fare >

Basilica di San Giorgio a Praga

 

L'edificio più antico del Castello di Praga, anche se dall'aspetto non sembrerebbe, è la Basilica di San Giorgio (Bazilika Sv. Jiri), che venne edificato da Vratislao I di Boemia nel 920. Venne fondata come seconda chiesa nel castello. Solo le fondamenta furono preservate dall'edificio originale. Quando il monastero fu fondato nel 973, la chiesa fu ampliata e ricostruita.

Basilica di San Giorgio di PragaLe sue peculiari torri in pietra, dipinte con colori chiari, furono aggiunte dopo l'incendio del 1142. Nella prima metà del XIII secolo furono aggiunti una cappella di Santa Ludmila e un portico d'ingresso sul lato occidentale. La successiva ricostruzione ha conferito all'insieme il suo attuale aspetto romanico. La colorata facciata barocca è stata aggiunta nel tardo XVII secolo. Nel suo meraviglioso e austero interno si trova la tomba del fondadore Vratislav I, del X secolo, e situata di fronte al presbiterio, quella del principe Boleslav II, morto nel 902, e la principessa Ludmila (nonna di San Venceslao), assassinata nel 921 e considerata la primo santa boema; la sua tomba del XIV secolo occupa una cappella laterale in stile gotico.  Il portico sud della chiesa ha un rilievo del XVI secolo che rappresenta San Giorgio e il drago.

All'inizio del periodo barocco si unì la facciata distintiva di oggi, e l'intero monastero fu ricostruito. All'inizio del XVIII secolo l'architetto František Maxmilián Kaňka unì alla chiesa la cappella barocca dei SS. Giovanni Nepomuceno. Dopo la devastante permanenza dell'esercito nel monastero alla fine del XVIII secolo durante la Guerra dei Trent'anni, la chiesa fu ricostruita nel periodo 1887 - 1908 secondo un progetto di F. Mach, che cercò di restituirgli la forma romanica. Nel periodo 1969-75 il monastero fu ricostruito e adattato per l'esposizione della vecchia arte ceca della National Gallery. Oggi, le mostre temporanee si svolgono nei suoi locali.

Basilica di San Giorgio di Praga - Affrescro internoL'Abbazia benedettina venne aggiunta qualche tempo dopo e si tratta del più antico convento della Boemia. Fu fondata nel 973 dalla principessa Mlada, sorella di Boleslav II. Durante il Medioevo, il convento e la basilica di San Giorgio costituivano il cuore del castello. Il convento subì numerose ricostruzioni e fu definitivamente chiuso nel 1782, quando le truppe di Giuseppe II occuparono il castello e lo trasformarono in caserma militare. L'edificio ospita ora una magnifica collezione di arte barocca manierista e boema, tra cui bellissime opere di Jan Kupecký, Petr Brandl, Bartolomeus Spränger, Matyaš Braun e Ferdinand Brokof.

La Basilica serve oggi da popolare sala per concerti di musica classica. Il Convento di San Giorgio (Klášter sv. Jirí Na Hradě Prazském) ospita una esposizione della tradizionale arte ceca, ed è decorato in stile gotico e Barocco boemo. All'interno sono presenti opere come le Nove Tavole del Maestro di Brod e quelle dell'Altare del Maestro Trebon, considerato il maggiore pittore boemo dell'età medievale.

(all'interno del Castello Reale)

Piazza Jirske náměstí,
Zona: Praga 1
Trasporti: Metro Malostranská / tram 12, 22

 

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazioni interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ci offri una pizza :) ), così ci aiuterai ad andare avanti per quanto possiamo e a scrivere e offrire la prossima guida gratuitamente.:  Paypal

Dove si trova?

 

Torna su

Ostelli Praga   Ostelli Repubblica Ceca   Hotel Praga   Hotel Repubblica Ceca

Carte de Prague  Karte von Prag Mapa Praga   Map of Prague

Carte de la  republique tchèque     Karte Tschechisches Republic     Mapa República Checa   Map of the Czech Republic

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal