Battistero Santo Stefano a Milano

Sei qui: Cosa vedere a Milano >

Battistero Santo Stefano a Milano

 

Il più antico edificio religioso di Milano è il Battistero di Santo Stefano alle Fonti, riportato in luce nel 1899 al di sotto della sacrestia settentrionale del Duomo. Se dovessimo provare ad immaginare per un istante la città meneghina antica, e l'attuale piazza Duomo, potrebbe non bastare la fantasia: un'area quasi totalmente boschiva, ricca di vegetazione ed acque sgorganti, che poi man mano ha visto sorgere un complesso episcopale senza precedenti, fatto di basiliche, battisteri e di domus vescovili. Qualche secolo dopo la nascita di Cristo vengono infatti costruiti gli edifici religiosi più importanti della città di allora.

Battistero di Santo Stefano a MilanoCon l'Editto di Costantino, Milano assunse un ruolo preminente in ambito sia politico che religioso. La storia testimonia di due cattedrali in città, a duale liturgia, Santa Maria Maggiore (basilica invernale) e Santa Tecla (basilica estiva), e di due battisteri: uno dedicato a Santo Stefano, di cui parliamo in questo breve documento, l'altro dedicato a San Giovanni alle Fonti, che abbiamo trattato a parte.

Battistero di Santo Stefano a MilanoLe basiliche in effetti erano tre, la vetus, la minor e la nova, considerando che all'attuale Duomo di Milano venne iniziato un millennio più tardi, nel 1386, per volontà di Gian Galeazzo Visconti. Il Battistero di Santo Stefano ad Fontes si trovava sul lato sinistro della Basilica invernale (quella di Santa Maria Maggiore), mentre quello di San Giovanni era situato tra le due chiese. Con il passare dei secoli, muta anche l'aspetto religioso nel cuore della città, e da un gruppo di cattedrali costituito per l'appunto da più edifici, si passa ad un'unica monumentale chiesa, il Duomo, per la cui costruzione verranno demoliti vecchie strutture religiose ma anche case private. Il Battistero di Santo Stefano fu demolito per far posto a questa unica, imponente costruzione.

Battistero di Santo Stefano a MilanoDel Battistero di Santo Stefano restano oggi solo dei ruderi sotto l'abside del Duomo odierno, resti della vasca battesimale, già identificata ai tempi del cardinale Federico Borromeo, e quindi recuperata verso gli ultimi decenni dell'Ottocento, periodo nel quale verranno anche identificati parti dell'altro battistero, accuratamente documentate ma solo parzialmente recuperate. É possibile in parte vedere la vasca rimasta del Battistero di Santo Stefano in corrispondenza dell'ascensore nord che porta alle terrazze.

Intorno agli anni '60 dello scorso secolo, durante i lavori per la costruzione della metropolitana, proprio nel luogo in cui oggi sorge il monumento simbolo della città, vennero individuate queste importanti aeree archeologiche del Duomo, i due battisteri e l’abside della Basilica di Santa Tecla, quest'ultima iniziata probabilmente nell'anno 340 e dedicata alla santa in un periodo più tardo, poi demolita progressivamente dopo l'inizio della costruzione del Duomo (l'altra chiesa, quella di Santa Maria Maggiore venne invece edificata molto più tardi, nel 836, e poi demolita man mano che prendeva forma il Duomo).

Battistero di Santo Stefano

Presso Duomo di Milano

Piazza Duomo 14

Trasporti: M1 (linea rossa) e M3 (linea gialla) fermata Duomo

Visite tutti i giorni dalle 09.00 alle 18.00

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

 

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazione interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ci offri una pizza :) ), così ci aiuterai ad andare avanti per quanto possiamo e a scrivere e offrire la prossima guida gratuitamente.:  Paypal

 

Dove si trova?

 

 

Torna su

 

Ostelli Milano    Ostelli Italia

Carte Milan Karte von Mailand  Mapa Milano Map of Milan

Carte de la Lombardie     Karte von Lombardei    Mapa Lombardía   Map of Lombardy

Carte d'Italie Karte von Italien Mapa Italia      Map of Italy

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal