Musei a Milano

Advertisement

Musei a Milano

 

A Milano l'arte di certo non manca: ce n'è tanta e per tutti i gusti. Milano inoltre offre molte strutture museali a costo zero. per esempio si entra sempre gratis al Museo del Risorgimento, alla Galleria di Arte Moderna, al Parco archeologico dell'Anfiteatro romano, all'antiquarium Alda Levi, all'Acquario Civico, a Palazzo Morando e al Museo astronomico di Brera. Oltre a questi nel Castello Sforzesco, al Museo di Storia Naturale e al Museo Archeologico si entra gratuitamente il venerdì dopo le quattordici, nonché tutti i giorni all'ultima ora di visita.

 

Advertisement

L'ingresso al Museo del Novecento è gratuito il venerdì pomeriggio e tutti i giorni a due ore dalla chiusura: un'opportunità molto interessante soprattutto il giovedì e il sabato, quando il museo prolunga l'apertura fino alle dieci e mezza di sera. Ma anche dove si paga il biglietto i musei milanesi offrono così tanti capolavori, che un piccolo investimento in cultura si può sempre fare.

Battistero di Santo Stefano

Battistero di Santo Stefano a MilanoIl più antico edificio religioso di Milano è il Battistero di Santo Stefano alle Fonti, riportato in luce nel 1899 al di sotto della sacrestia settentrionale del Duomo. Se dovessimo provare ad immaginare per un istante la Milano antica, e l'attuale piazza Duomo, potrebbe non bastare la fantasia: un'area quasi totalmente boschiva, ricca di vegetazione ed acque sgorganti, che poi man mano ha visto sorgere un complesso episcopale senza precedenti, fatto di basiliche, battisteri e di domus vescovili. Qualche secolo dopo la nascita di Cristo vengono infatti costruiti gli edifici religiosi più importanti della città di allora...Continua a leggere sul Battistero di Santo Stefano a Milano.

Torna su


Battistero di San Giovanni

Battistero di Sa Giovanni a MilanoA Milano si può visitare uno dei primi battisteri della storia d'Italia, il primo di tipo ottagonale della storia cristiana, e che oggi conosciamo come Battistero di San Giovanni alle Fonti, dal nome di San Giovanni Battista. Si posizionava un tempo tra le due cattedrali che – per almeno un millenio – svolgevano la duale celebrazione liturgica, quella di Santa Maria Maggiore (che fu cattedrale invernale di Milano) e di Santa Tecla (cattedrale estiva di Milano).  ed è oggi ricordato anche per essere saldamente legato alle figure di Sant'Ambrogio e Sant'Agostino...Continua a leggere sul Battistero di San Giovanni a Milano.

Torna su

Casa Verdi (Casa di Riposto per musicisiti Giuseppe Verdi)

Casa Verdi a MilanoCi teneva davvero Giuseppe Verdi alla sua 'Casa Verdi' a Milano (città che aveva adottato il Maestro), che poco amava definire "di riposo". Emoziona, ancora oggi, il suo desiderio assoluto e vero di poter aiutare i suoi 'compagni di vita' che avevano dedicato la loro vita alla musica, per dare loro semplicemente una accoglienza meritata e dignitosa e restituire un po' della fortuna che pensava di avere ricevuto. La casa venne da lui fondata a Milano nel 1899 ed inaugurata nel 1902, per suo volere non prima della sua morte (avvenuta il 27 gennaio del 1901)...Continua a leggere sulla Casa Verdi a Milano.

Torna su

CENACOLO VINCIANO
PIAZZA SANTA MARIA DELLE GRAZIE,2
TEL.02/4987588
INGRESSO: 6 Euro
Nel refettorio del convento domenicano Leonardo affrescò negli anni 1495-97 la celebre "Cena", ben presto rovinata e più volte, fino agli anni recenti, restaurata. Nello stesso ambiente è una "Crocifissione" del Montorfano.

CIMITERO MONUMENTALE
PIAZZALE CIMITERO MONUMENTALE
TEL. 02/6599938
8,30-17 SABATO DOMENICA E FESTIVI.

CIVICA GALLERIA D'ARTE MODERNA

Via Palestro, 16.
TEL. 02/76002879
ORARIO: 9.30-17.30. CHIUSO IL LUNEDI'.
Nel neoclassico edificio della Villa Reale (1790, architettura del Pollak) e' raccolta una delle più importanti collezioni d'arte italiana dall'Ottocento al Futurismo. Notevoli opere di scultori e pittori tra cui: Canova, Appiani, Hayez, Fontanesi, Cremona, Piccio, Segantini, Medardo Rosso. Collezione Vismara e Raccolta Grassi con opere italiane e francesi dell'Ottocento e Novecento. Sono presenti, tra gli altri, Corot, Cézanne, Rodin, Renoir, Van Gogh, Manet e Gauguin. Le collezioni - salvo le due ultime e il Museo Marini - devono essere trasferite a Palazzo Reale (vedere più avanti).

CIVICI MUSEI D'ARTE E PINACOTECA DEL CASTELLO SFORZESCO
Castello Sforzesco, piazza Castello.
TEL. 02/62087940
ORARIO: 9.30-17.30. CHIUSO IL LUNEDI'.
I Musei del Castello, articolati in diverse ricchissime raccolte, vanno annoverati tra i piu' importanti complessi museali italiani. In particolare sono essenziali per la conoscenza dell'arte lombarda e della storia di Milano. Le raccolte di scultura comprendono opere d'arte paleocristiana e preromanica, romanica e dei maestri campionesi, gotica e rinascimentale, monumenti sepolcrali dei Visconti; sculture lombarde del '400 e '500, elementi architettonici e decorativi. Gioiello della sezione e' l'altissima "Pieta' Rondanini", ultima sublime opera di Michelangelo. Inoltre: arazzi fiamminghi del '600, armi del sec. XVI e XVII, la splendida Cappella Ducale con affreschi quattrocenteschi, una raccolta di mobili dal '400 al '700, la ricostruzione di una sala del castello di Roccabianca presso Parma con un ciclo di affreschi quattrocenteschi staccati. La Pinacoteca vanta dipinti del Mantegna ("Madonna e Santi"), Bembo, Giovanni Bellini, Foppa ("San Sebastiano" e altre opere), Luini, Boltraffio, Moretto, Bergognone ("Pieta'"), Lotto, Romanino, Correggio ("Ritratto d'uomo"), Tintoretto, van Dyck, Greuze, Procaccini, Magnasco, Tiepolo, Guardi. D'enorme importanza, le Civiche Raccolte d'Arte Applicata, con preziose collezioni di artigianato artistico: ferri battuti, ceramiche, porcellane e maioliche italiane e straniere dal XV al XIX secolo, oreficerie, bronzi, smalti, avori, tessuti e paramenti sacri. Con un particolare permesso si puo' visitare la "Sala della Balla" con gli arazzi dei mesi, eseguiti nel 1503 su disegno del Bramantino. Due Musei a se' stanti sono dedicati ai Costumi (soprattutto del '700 e '800) e agli Strumenti Musicali, raccolta di interesse unico, con piu' di 600 "pezzi". Tra gli altri: violini di Stradivari, il violino Guarneri appartenuto a Tartini, arpe del '500, il pianoforte su cui Bellini compose "La Sonnambula", il pianoforte esagonale del Duca di Wellington.

CIVICO ACQUARIO E STAZIONE IDROBIOLOGICA
VIA GADIO, 2.
TEL. 02/86462051
INGRESSO: GRATUITO Il principale acquario italiano, che ha sede in un palazzo Liberty, fu istituito nel 1906 e comprende la fauna ittica delle acque interne e dei mari, anche tropicali. Raccolta malacologica (più di 35.000 campioni). Stazione Idrobiologica.

CIVICO MUSEO ARCHEOLOGICO
Corso Magenta, 15.
TEL. 02/86450011
Ospitalità
ORARIO: 9.30-17.30. CHIUSO IL LUNEDI'.
Presso l'antico Monastero Maggiore sono sistemate le sezioni greca, etrusca e romana del Museo Archeologico. La cultura etrusca e' rappresentata da corredi funerari villanoviani, buccheri, bronzetti e oggetti vari in bronzo, vasi canopi e urnette provenienti da Tarquinia, I reperti greci consistono in una serie di ceramiche cipriote, corinzie, attiche (a figure nere e a figure rosse), italiote. Vasi messapici, dauni, peuceti. L'arte romana e' documentata da ritratti, statue, mosaici, vetri, argenti e coppe tardo-antiche. Collezione epigrafica. Reperti da scavi in Caesarea (Israele). Per la sezione preistorica ed egizia, vedere con le raccolte ospitate nel Castello Sforzesco.

CIVICO MUSEO DEL RISORGIMENTO
Via Borgonuovo, 23.
TEL. 02/8693549
INGRESSO: GRATUITO Raccolta di cimeli, dipinti, documenti, ritratti, uniformi e bandiere che illustrano un periodo storico che va dal Regno napoleonico d'Italia alla vigilia della prima guerra mondiale. Importanti cimeli napoleonici, ricordi delle guerre d'indipendenza, delle Cinque Giornate di Milano del 1848, dell'epopea garibaldina. Ha sede nel neoclassico Palazzo Moriggia.

CIVICO MUSEO DI ARTE CONTEMPORANEA
PIAZZA DUOMO, 12
TEL. 02/62083219
ORARIO: 9.30-17.30. CHIUSO IL LUNEDI'.
Recente ordinamento in alcuni ambienti di Palazzo Reale di opere futuriste, metafisiche, astrattiste e di tutti i movimenti dell'arte del Novecento. I "nomi" che spiccano sono: De Chirico, Boccioni, Lucio Fontana, Morandi, De Pisis, Carra', Campigli, Martini, Novelli, Melotti e altri noti artisti contemporanei. Incorporata al Palazzo e' la bella chiesa di San Gottardo in Corte (ingresso da via Pecorari).

CIVICO MUSEO DI MILANO
VIA S. ANDREA
TEL. 02/783797
ORARIO 10-18,30. CHIUSO LUNEDI'.
INGRESSO GRATUITO

CIVICO MUSEO DI STORIA NATURALE
Corso Venezia, 55.
TEL. 02/88463280
ORARIO:9-18.00 DA MARTEDI' A VENERDI'.9-18,30 SABATO,DOMENICA E FESTIVI. LUNEDI' CHIUSO
CHIUSO: Natale,1 Gennaio,1 Maggio .INGRESSO. LIBERO.
Preziose collezioni mineralogiche, botaniche, zoologiche. Sono compresi grandi fossili, ricostruzioni di animali estinti, preparati di animali del territorio europeo e dei territori esotici. Conserva l'unico scheletro di dinosauro esistente in Italia.

CIVICO MUSEO MARINARO UGO MURSIA
VIA SANT'ANDREA 6
TEL. 02 /76004143
INGRESSO LIBERO.

CIVICO MUSEO NAVALE DIDATTICO
Via San Vittore, 21.
TEL.02/4817270
ORARIO: 9.30-17. 9.30-18,30 SABATO E FESTIVO. CHIUSO IL LUNEDI'.INGRESSO: GRATUITO Istituito dall'Associazione nazionale marinai in congedo, il Museo conserva notevoli cimeli, documenti e modelli relativi alle attività navali di questi ultimi secoli, dalla riproduzione del "Bucintoro" di Venezia, alle ricostruzioni delle più note navi da guerra e mercantili italiane. Vascelli stranieri, la "Tenda Rossa" della spedizione polare guidata da Nobile nel 1928, eccetera.

CIVICO MUSEO STUDIO DI FRANCESCO MESSINA
Via San Sisto, 10.
TEL. 02 /86453005  INGRESSO LIBERO.
Nella seicentesca chiesa di San Sisto, ora sconsacrata, sono ordinati i disegni e le sculture donati alla città da Francesco Messina, uno dei piu' noti artisti del nostro tempo.

COLLEZIONE LORENZI- MUSEO DEL RASOIO
VIA MONTENAPOLEONE, 18
ORARIO:VISITE SU APPUNTAMENTO INGRESSO: LIBERO Costituita da oltre 2.000 rasoi di sicurezza e oggetti inerenti la rasatura, la collezione documenta l'evoluzione della rasatura negli ultimi due secoli

FONDAZIONE ANTONIO MAZZOTTA
FORO BONAPARTE, 50.
TEL. 02/878797
ORARIO: 10-19,30 TUTTI I GIORNI DURANTE LE MOSTRE.
GIOVEDI' 10-22,30 INGRESSO A PAGAMENTO
Istituziuone modellata sull'esempio delle grandi fondazioni private americane, organizza manifestazioni artistiche ed sede della collezione Mazzotta.

FONDAZIONE ARTE E CIVILTA'
VIALE SABOTINO, 22.
TEL. 02/56303635
ORGANIZZANO PERIODICAMENTE MOSTRE DI ALTO LIVELLO

FONDAZIONE MINGUZZI
VIA PALERMO, 11.
TEL. 02/8051460
ORARIO: 10,30-18,30 MERCOLEDI, SABATO E DOMENICA 14,30-22,30 VENERDI'. CHIUSO LUNEDI', MARTEDI' E GIOVEDI'.INGRESSO 5 Euro


MUSEO BAGATTI VALSECCHI
VIA S. SPIRITO, 10
ORARIO:13-17. CHIUSO LUNEDI'.
INGRESSO: 5 Euro
Il museo BAGATTI VALSECCHI a Milano: unico edificio storico del neo-rinascimento. Riunisce in se gli aspetti del rinnovato interesse (aspetto patriottico) verso il rinascimento nel tardo 19.mo secolo, incarnando le ispirazioni dei baroni F. e G. Bagatti Valsecchi di onorare la storia della famiglia.
I fratelli Bagatti Valsecchi ristrutturarono la loro casa con uno stile che evocava il tardo 15.mo e il prio 16.mo secolo lombardo commissionando il rifacimento di oggetti e architetture del Rinascimento, e comprando arte antica e oggetti d'uso comune che, diversamente da altri collezionisti, introdussero in uso nella loro casa.
La nostra casa museo offre la possibilità di tracciare l'evocazione e l'integrazione degli stili e dei temi del Rinascimento evidenziando non solo il gusto estetico, ma anche le aspirazioni sociali e politiche del periodo.

MUSEO D'ARTE ESTREMO ORIENTALE ED ETNOGRAFICA
VIA M. BIANCHI, 94.
TEL. 02/48009191 ORARIO: 9-12,30/14-18. CHIUSO SABATO E FESTIVI INGRESSO. GRATUITO

MUSEO D'ARTE PAOLO PINI
VIA IPPOCRATE, 45.
TEL. 02/66212325
ORARIO: 10-12 MARTEDI', MERCOLEDI', GIOVEDI'. SABATO A RICHIESTA PER GRUPPI E SCOLARESCHE. INGRESSO: 4 Euro

MUSEO DEL CINEMA E CINETECA ITALIANA
PALAZZO DUGNANI, VIA MANIN.2.
TEL. 02 /6554977
ORARIO:15-18.CHIUSO IL LUNEDI-SABATO -DOMENICA.
Interessante collezione di documenti, cimeli ed attrezzi che hanno preceduto la nascita del cinema e ne hanno rappresentato i primi anni di affermazione: lanterne magiche, dagherrotipi, apparecchi Lumiere. Fototeca e biblioteca del settore. Collezione di manifesti

MUSEO DEL COLLEZIONISTA D'ARTE (Fond:Mathaes)
VIA SELLA,4 (PIAZZA CASTELLO).
TEL. 02/72022488
ORARIO:Dal lunedì al venerdì 10-18 il sabato dalle 10 alle 14. CHIUSO DOMENICA  INGRESSO 5 Euro
Museo didattico per distinguere tra autentico e falso nell'antiquariato; 12 sale,oltre 1000 oggetti.

MUSEO DEL DUOMO
Piazza Duomo, 14.
TEL 02 /879358
Orario: 9.30-12.30 e 15-18. INGRESSO Euro 5 ridotti Euro 2,50
Visite guidate ogni terza domenica del mese per un minimo di 10 persone previa prenotazione telefonica.
Ordinato in ambienti del piano terra di Palazzo Reale, il Museo documenta la storia del Duomo, l'operosita' della fabbrica secolare, le acquisizioni artistiche. Insieme ai paramenti, agli oggetti liturgici, ai progetti e modelli del Duomo, a splendidi arazzi, sono qui conservati numerosi dipinti e sculture di arte lombarda, toscana, francese e tedesca dal XIV secolo ai piu' recenti interventi decorativi. Tra l'altro, opere di: Briosco, Solari, Tintoretto, J. dalle Masegne e due sculture borgognone del '400.

MUSEO DEL GIOCATTOLO E DEL BAMBINO
PALAZZO DEI MARTINITT, VIA PITTERI, 56.
TEL. 02/26411585
ORARIO: 9,30-12,30/15-18. CHIUSO IL LUNEDI'.INGRESSO: L. 7.000 Il museo espone circa 1500 antichi balocchi, dal 1700 al 1950.

MUSEO DELL'ACQUA
VIA CENISIO, 39.
TEL. 02/341523
ORARIO: 9-12/14-15,30

LUNEDI-VENERDI.INGRESSO: GRATUITO
Originale percorso storico dell'approvigionamento idrico, dei macchinari di pompaggio dell'800-900

MUSEO DELLA BASILICA DI SANT'AMBROGIO
Piazza S. Ambrogio, 15.
TEL.02/86450895
ORARIO: 10-12 E 15-17;SABATO E FESTIVI 15-17. CHIUSO IL MARTEDI'
INGRESSO euro 2
Vi sono raccolti il Tesoro della Basilica paleocristiana con oreficerie sacre, tessuti e pannelli tardo antichi, stucchi, marmi e l'Archivio Capitolare ricco di pergamene e codici miniati. Dipinti di Bernardino Luini, Bernardino Zenale, Bergognone. Serie di arazzi fiamminghi. Splendido Messale di Gian Galeazzo Visconti, miniato nel 1395.

MUSEO DELLE CERE
Stazione Centrale.
TEL. 02/6690495
Chiuso dal 1998. Qui erano presenti riproduzioni in cera di famosi personaggi antichi e moderni e accurate ricostruzioni d'ambienti. Peccato che sia stato chiuso. Ma magari a qualcuno verrà in mente di riaprirlo un giorno a Milano. In ogni caso la collezione del museo è stata spostata sempre in Lombardia 2004 è stato inaugurato nel seicentesco Castello degli Ippoliti, a  Gazoldo degli Ippoliti, Mantova.

MUSEO DI ARTE ORIENTALE E DI ETNOGRAFIA
Via Mosé Bianchi, 94.
TEL.02/48009191
ORARIO: 9-12.30 E 14-18. CHIUSO IL SABATO, I FESTIVI E IN AGOSTO.
Artigianato artistico e materiale di scienze naturali provenienti da paesi dell'Estremo Oriente e ordinati dal Pontificio Istituto Missioni Estere. Raccoglie sculture, dipinti, monete, porcellane, avori, animali imbalsamati.

MUSEO DI S. MARIA DELLA PASSIONE
Via Bellini, 2.
TEL. 02 /76021370
Presso la chiesa della fine del Quattrocento un Museo conserva oggetti liturgici e opere d'arte del Seicento. La Sala Capitolare è decorata di affreschi del Borgognone.

MUSEO MANZONIANO
Via Morone, 1.
TEL. 02/8646O-03
ORARIO: 9-12/14-16. SABATO, LUNEDI' E FESTIVI CHIUSO Nella casa abitata dal Manzoni dal 1814 al 1873, anno della sua morte, sono conservati gli ambienti con le suppellettili dell'epoca, la biblioteca, gli autografi, i ritratti. Sede del Centro di Studi Manzoniani.

MUSEO NAZIONALE DELLA SCIENZA E DELLA TECNICA LEONARDO DA VINCI
Via San Vittore, 21.TEL. 02/485551 ORARIO:9,30-16.50 DA MARTEDI'A VENERDI'.9,30-18,30 SABATO E FESTIVI.
Grandiosa raccolta di documenti sul progresso scientifico e sulle invenzioni tecnologiche dal Rinascimento a questo secolo. Macchine, modelli, cimeli, pannelli didattici. Ricostruzione di botteghe di artigiani e di laboratori di scienziati d'altri tempi. Alcune sezioni sono dei veri e propri musei a se' stanti: raccolta delle carrozze, museo ferroviario. Documenti e modelli delle invenzioni di Leonardo. Collezione Mauro di ori e pietre preziose, ricostruzione di bottega di liutaio, cimeli di Marconi.


MUSEO POLDI PEZZOLI
VIA MANZONI 12.  TEL.02 /794889
ORARIO:9,30-12,30.E 14,30-18.SABATO CHUSURA 19,30.
CHIUSO LUNEDI DAL 1°APRILE AL 30 SETTENBRE CHIUSO LA DOMENICA POMERIGGIO. INGRESSO euro 5 Raccolta privata costituita nel secolo scorso dal mecenate Gian Giacomo Poldi-Pezzoli e legata poi al pubblico uso, e' costituita da una serie di notevolissimi dipinti e da preziosi oggetti d'arte applicata. Insieme ad arazzi, tappeti persiani del XVI secolo, armature, orologi antichi, vetri rinascimentali, porcellane e oreficerie, splendono capolavori della pittura, come la "Madonna col Bambino" del Mantegna, il "San Nicola da Tolentino" di Piero della Francesca, una "Pieta'" di Giovanni Bellini, una "Madonna col Bambino" del Botticelli, la "Laguna grigia" di Francesco Guardi. Inoltre, pregevolissime opere di Cranach, Foppa, Boltraffio, Magnasco, Tiepolo, Palma il Vecchio, Cosme' Tura, Lotto, Cima da Conegliano.

MUSEO TEATRALE ALLA SCALA
Piazza Scala, 2. TEL. 02/8053418
ORARIO: 9.30-12,30/14-17,30. DA 0TTOBRE A MAGGIO CHIUSO LA DOMENICA.  INGRESSO. euro 2.50
Le raccolte illustrano con opere d'arte e cimeli la vita musicale di Milano e le vicende storiche del Teatro alla Scala (forse il tempio dell'opera lirica più famoso del mondo, che da sempre "consacra" autori ed interpreti) in questi due secoli. Strumenti musicali, bozzetti scenografici, busti e ritratti di celebri musicisti e interpreti, alcuni reperti archeologici. Di particolare interesse i cimeli di Giuseppe Verdi e il pianoforte di Liszt.

OSSERVATORIO ASTRONOMICO DI BRERA
VIA BRERA, 28.
TEL. 02/72320-8057309
ORARIO: 8,30-16. CHIUSO SABATO E DOMENICA.


PINACOTECA AMBROSIANA
Piazza Pio XI, 2.
TEL. 02/86451-36
ORARIO: 10-17.30 CHIUSO LUNEDI'.
INGRESSO: Euro 6 RIDOTTO Euro 3
Raccolta iniziata nel 1618 dal cardinale Federico Borromeo presso l'Accademia di Belle Arti e la celebre Biblioteca, l'Ambrosiana conserva capolavori delle scuole lombarda, veneta e di altre scuole italiane. Tra le opere piu' importanti: un ritratto attribuito al De Predis, "Il musico" attribuito a Leonardo, i cartoni della "Scuola di Atene" di Raffaello, "La canestra di frutta" del Caravaggio e dipinti di qualita' eccezionale del Bergognone, Bramantino, Serodine, Moroni, Moretto, Tiziano, Magnasco, Jacopo Bassano, Daniele Crespi, Luini, Botticelli, Ghirlandaio, Pinturicchio, Vivarini. Inoltre: sculture preromaniche e romaniche, oreficerie, bronzi, strumenti scientifici.

PINACOTECA DI BRERA
Via Brera, 28.

TEL.02 /722631
ORARIO: 9-17,30. FESTIVO.9-12,30. CHIUSO LUNEDI.INGRESSO Euro 4
Ha sede in palazzo del Seicento, con un imponente cortile del Richini. Nel centro, statua di Napoleone del Canova (1879). Fondata più di due secoli or sono, la Pinacoteca ha raccolto un patrimonio d'arte soprattutto lombarda e veneta, ma comprendente anche molti capolavori di altre scuole italiane e straniere. Dipinti di: Foppa, Bergognone, Bramantino, Luini, Palma il Vecchio, Moroni, Moretto, Savoldo, Paris Bordone, Lotto, Veronese, Tintoretto, Bassano, J. Bellini, A. Vivarini, Cima, Montagna, Boltraffio, Sodoma, Solario e De Predis. Tra i pittori dell'Italia centrale: Lorenzetti, Gentile da Fabriano, Bramante, Signorelli; gli emiliani Carracci e Guercino. Tra gli stranieri, van Dyck, Rembrandt, Rubens, El Greco. Del '600 e '700: Tiepolo, Longhi, Piazzetta, Guardi, Bellotto, Canaletto. Dell''800, Hayez, Appiani, Cremona, Lega, Fattori. Una menzione a parte meritano alcuni celebri capolavori: il "Ritrovamento del corpo di S. Marco" del Tintoretto, la "Madonna col Bambino" e il "Cristo Morto" del Mantegna, una "Pieta'" e 2 "Madonne col Bambino" di Giovanni Bellini, "Predica di S. Marco in Alessandria" di Gentile e Giovanni Bellini, "Madonna della Candeletta" del Crivelli, "Madonna in trono e Santi" di Ercole de' Roberti, "Madonna in trono, Angeli, Santi e Federico da Montefeltro" di Piero della Francesca, "Sposalizio della Vergine" di Raffaello, "Cena in Emmaus" del Caravaggio. Nell'Ala Nuova si sta realizzando la "nuova Brera", con l'ampliamento della Pinacoteca. Vi sono esposte opere del Novecento italiano provenienti dal deposito Jucker e dalla donazione Jesi: dipinti di Amedeo Modigliani, Boccioni, Soffici, Morandi, Carra', Sironi, Mafai, Scipione, De Pisis, Rosai, Campigli e altri...Continua a leggere Pinacoteca di Brera.

PLANETARIO ULRICO HOEPLI
CORSO VENEZIA, 57.
TEL. 02/29531181

SOCIETA' PER LE BELLE ARTI ED ESPOSIZIONE PERMANENTE
VIA TURATI, 34.
TEL. 02/6551445
ORARIO: 10-13/14,30-18,30. SABATO E FESTIVI: 10-18,30.CHIUSO LUNEDI'.Dal 1992 un museo permanente affianca gli spazi espositivi, con opere di pittura, scultura e grafica dagli inizi del '900

TESORO DELLA CRIPTA DI SAN CARLO
Piazza del Duomo.
ORARIO:DALLA SECONDA SETTIMANA DI NOVEMBRE A FEBBRAIO 9.00-16.15
DA MARZO ALLA PRIMA SETTIMANA DI NOVEMBRE 9.00-17.15 CHIUSO 25 DICEMBRE,25 APRILE, 1 MAGGIO INGRESSO: LIT. 2.000 Il massimo monumento gotico italiano è stato edificato per secoli a partire dalla fine del XIV secolo e completato nel secolo scorso. Ma è stata mantenuta una unità di stile come raramente accade, sottolineata all'esterno dalle 135 guglie e dalle migliaia di statue fino alla famosa "Madonnina" e, all'interno, dai grandiosi pilastri che innalzano le volte costolonate. Splendide vetrate, molte opere d'arte. Nella cripta è il fastoso sepolcro di San Carlo Borromeo. Il Tesoro conserva preziose oreficerie, oggetti, paramenti dal IV al XVIII secolo. In particolare, la cappella argentea inviata dal papa a S. Ambrogio, coperture eburnee e argentee di evangelari, le statue d'argento di S. Ambrogio e S. Carlo (XVIII sec.), il pastorale di Ariberto con smalti dell'XI secolo.

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

Torna su

 

Ostelli Milano    Ostelli Italia

Carte Milan Karte von Mailand       Mapa Milano Map of Milan

Carte de la Lombardie     Karte von Lombardei    Mapa Lombardía   Map of Lombardy

Carte d'Italie      Karte von Italien      Mapa Italia      Map of Italy

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal