Pinacoteca Ambrosiana

Advertisement

Sei qui: Cosa vedere a Milano >

Pinacoteca Ambrosiana - Milano

 

La Pinacoteca Ambrosiana è uno dei più antichi musei della città, fondata nel 1618 dal cardinale Federico Borromeo e sede della sua collezione personale. Il museo è adiacente alla Biblioteca Ambrosiana che ospita opere scritte di alcuni tra i più grandi artisti, inventori e storici che l'Umanità abbia conosciuto. La struttura che ospita sia la Pinacoteca Ambrosiana che la Biblioteca Ambrosiana è un bellissimo edificio chiamato Palazzo dell'Ambrosiana.

Advertisement

 

Pinacoteca AmbrosianaLa galleria d'arte fu originariamente aperta al pubblico nel 1618 con 172 dipinti e nel 1620 il Cardinale aprì l'Accademia del Disegno. I dipinti della galleria miravano a ispirare gli studenti d'arte dell'accademia. Oggi l'Accademia ha sede nel Palazzo di Brera ed è stata ribattezzata Accademia di Belle Arti.

 

Milano è un luogo colmo di tesori, a volte nascosti, uno di questi è la Pinacoteca Ambrosiana, dove molte persone vanno con in mente il suo dipinto più rappresentativo e celebre, Natura morta con frutta (anche conosciuto come Canestra di frutta) di Caravaggio, che fu tanto cara al Cardinale Borromeo, che la portò con se da Roma e che poi sarebbe apparsa nel retrò dell'effige delle 100 mila lire. Il minuzioso realismo con cui l'artista ha raffigurato la frutta è qualcosa di eccezionale.

Pinacoteca AmbrosianaLe 172 immagini originali costituiscono ancora oggi il nucleo della collezione permanente, in via preliminare sono opere italiane e fiamminghe del XV e XVI secolo. I visitatori possono vedere che il cardinale prediligeva i dipinti a tema religioso, come ad esempio l'Adorazione dei Magi di Tiziano e la Madonna del Padiglione di Botticelli. Ulteriori aggiunte alla collezione includono pezzi di altri secoli tra cui il XV secolo e opere moderne come il XX secolo. Il Cardinale fece anche eseguire copie di alcune opere di grandi maestri del Rinascimento, tra cui l'Ultima Cena di Leonardo da Vinci, anch' esse esposte nel museo.

 

Ritratto di Musico - Leonardo da VinciAltre opere significative sono il grande cartone preparatorio per la Scuola di Atene di Raffaello (che poi lo dipinse nei Palazzi Vaticani), l'Adorazione dei re Magi di Tizziano Vecellio, la Madonna col Bambino e gli Angeli di Sandro Botticelli, il Ritratto di Musico di Leonardo da Vinci, oltre a importanti dipinti di Paul Brill, Brueghel il Vecchio, Francesco Londonio e sculture di Berthel Thorvaldsen. L'ottocento italiano è rappresentato da lavori di artisti quali Andrea Appini, Mosè Bianchi, Francesco Hayez, Giovanni Migliara, Domenico e Girolamo Induno.

La Pinacoteca Ambrosiana si trova in Piazza Pio XI n.2 ed è il più antico museo di Milano. Fu ideata nel 1607 e costituita nel 1618 dal Cardinale Federico Borromeo, (quello tra le altre cose citato da Alessandro Manzoni nei Promessi Sposi), come sussidio didattico per la nascente Accademia delle Belle Arti, istituita nel 1621 fu attiva fino al 1776. Al nucleo iniziale di circa 250 dipinti si sono aggiunte acquisizioni e donazioni, e attualmente possiede oltre 1500 opere. Nel corso del XX secolo sono stati eseguiti numerosi interventi di restauro e ristrutturazione. Alla Pinacoteca è annessa la Biblioteca Ambrosiana, una delle maggiori al mondo, con oltre 400 mila volumi a stampa, duemila incunaboli, diecimila cinquecentine, diecimila pergamene e quindicimila manoscritti, tra cui spicca il Codice Atlantico di Leonardo da Vinci, composto da 1119 fogli rilegati in dodici volumi, con 1750 disegni di carattere tecnico e scientifico.

Madonna col Bambino e gli Angeli di Sandro BotticelliDurante la sua storia la Pinacoteca ha passato dei momenti difficili, come l'occupazione delle truppe rivoluzionarie francesi nel 1796 quando fu in parte spogliata e le opere migliori vennero portate via e poi in parte restituite 1817. L'edificio, ampliato e trasformato in varie epoche, fu sconvolto dai bombardamenti alleati durante la seconda guerra mondiale e le perdite subite furono gravi. I lavori di ripristino si svolsero con molta lentezza e terminarono solo nel 1959, ma la sistemazione definitiva delle strutture architettoniche ed il completo riassetto delle nuove sale venne ultimato nel 1966.

Pinacoteca Ambrosiana

Piazza Pio XI, 2, 20123 Milano

Orari: martedì - domenica dalle 8:30 - 17:30

Ultimo ingresso alle 14:30
Chiuso: lunedì, 1° gennaio, Pasqua, 1° maggio e 25 dicembre
Prezzo al 2012: intero €8, ridotto € 5
Metropolitana Duomo-Cordusio - Linea 1 Rossa, fermata Duomo (linea gialla)

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

 

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazioni interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ce ne offri due), così ci aiuterai a scrivere la prossima guida:  Paypal

 

Dove si trova?

 

 

Torna su

 

Ostelli Milano    Ostelli Italia

Carte Milan Karte von Mailand  Mapa Milano Map of Milan

Carte de la Lombardie     Karte von Lombardei    Mapa Lombardía   Map of Lombardy

Carte d'Italie Karte von Italien Mapa Italia      Map of Italy

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal