Botticelli

Ann.

Sei qui: Biografie >

Sandro Botticelli, biografia e opere

Uno dei grandi pittori del primo Rinascimento, Alessandro di Mariano di Vanni Filipepi - meglio conosciuto con il soprannome di Botticelli (Firenze, 1 marzo 1445 - Firenze 17 maggio 1510) - fu attivo durante il periodo d'oro del Rinascimento a Firenze, e nel 1480 fu forse il pittore più influente della città. Allievo di Fra Filippo Lippi, per gran parte della sua vita soffrì di varie malattie e - a parte un periodo a Roma (1481-2) quando fu incaricato da Papa Sisto IV di dipingere la Storia di Mosè nella Cappella Sistina - trascorse quasi tutta la sua vita lavorando per le grandi famiglie del Rinascimento fiorentino, in particolare i Medici.

 

Oltre alle normali opere religiose, Botticelli si specializzò in dipinti idealizzati della mitologia classica, pieni di atmosfera e popolati da figure estremamente fantasiose. Le sue opere poetiche, spesso sensuali, riflettono non solo la mentalità rinascimentale del Quattrocento, ma anche la situazione politica contemporanea, a sua volta ampiamente controllata dai suoi datori di lavoro, i Medici.

L'arte di Botticelli

Sandro Botticelli, Adorazione dei MagiIl contributo più memorabile di Botticelli all'arte rinascimentale sono i suoi dipinti: La Primavera (1482-3 ca.), Venere e Marte (1483 ca.), e la Nascita di Venere (1484-6 ca.), tutti nella Galleria degli Uffizi di Firenze. Tutti e tre contengono significati complessi e allegorici. Inoltre, Botticelli completò alcuni dei migliori disegni del Rinascimento e dipinse numerosi affreschi a tempera per diverse chiese fiorentine.

I quadri di Botticelli sono stati dipinti a tempera - un metodo in cui i pigmenti colorati sono combinati con un'emulsione di acqua e tuorli d'uovo, o uova intere (a volte colla o latte). La tempera fu comunemente usata a Firenze nel XIV e XV secolo, sia per la pittura su tavola che per gli affreschi, fino a quando non fu sostituita dalla pittura a olio. I colori della tempera sono brillanti e traslucidi, ma poiché la pittura si asciuga molto rapidamente, il tempo di mescolanza è poco, per cui un artista della tempera crea tonalità più o meno chiare o più scure aggiungendo punti o linee di colore più chiari o più scuri ad una zona di pittura secca. Botticelli dipinse la maggior parte dei suoi quadri su pannelli di legno - anche se alcuni sono stati eseguiti su tela - e ha completato molti dipinti murali.

Affreschi della Cappella Sistina

Commissionato con Domenico Ghirlandaio (1449-94), Perugino (1445-1523) e Cosimo Rosselli (1439-1507), tre dei più famosi pittori dell'epoca, per decorare con affreschi la Cappella Sistina (1481-2), sembra essere stato colpito dalla necessità di creare una narrazione chiusa e collegata. Al confronto, le figure della Primavera non sono collegate da un dialogo narrativo, ma da impercettibili ritmi lineari, che facilitano la creazione di una sola scena. La parte migliore di questi affreschi della Cappella Sistina è nei dettagli, come i bambini con la legna da ardere, e nei suggestivi ritratti di persone, come Zefora, una delle figlie di Ietro (Processo di Mosè, 1482, Cappella Sistina).

Ritorna a Firenze: 1482-98

Sandro Botticelli, nascita di VenereTornato a Firenze, Botticelli completò i suoi dipinti religiosi più noti, tra cui la Madonna del Magnificat e la Madonna del Melograno (entrambi gli Uffizi). I suoi ritmi circolari si adattano particolarmente bene al mezzo e all'armoniosa disposizione delle figure. Dipinse anche la Pala di San Barnaba (1490), l'Incoronazione di San Marco (1490) e l'Annunciazione (1490) per i monaci del Cestello (Uffizi e Palazzo Pitti, Firenze). In questi quadri è visibile una linea più nitida, insieme ad una maggiore forza nei gesti e un ritmo lineare di gran lunga superiore, in particolare nel panneggio dell'Annunciazione.

La linea di Botticelli aveva raggiunto il suo limite nella Nascita di Venere (1484, Uffizi), in particolare nella massa di capelli biondi. I dipinti successivi, come la Pietà (Alte Pinakothek, Monaco) e la Natività mistica (1500, National Gallery, Londra), così come le diverse versioni de I tre miracoli di San Zenobio (1500-5, National Gallery, Londra; Metropolitan Museum, New York; Gemaldegalerie, Dresda) si differenziano per la rottura della linea, così come per l'intensità e l'audacia del colore.

La maggior parte della produzione di Botticelli è stata dedicata all'arte sacra, compresi gli affreschi murali, così come le pale d'altare e altre opere decorative. Inoltre, ha prodotto anche alcuni esempi eccezionali di pittura mitologica (come la Primavera e la Nascita di Venere), così come diversi esempi di ritrattistica: alcuni autoritratti compaiono anche nei suoi dipinti. Fu anche un virtuoso nell'arte del disegno, come dimostra la serie di illustrazioni per un manoscritto della Divina Commedia di Dante (1490), per Lorenzo di Pierfrancesco de Medici. I circa 90 disegni superstiti sono divisi tra la Biblioteca Vaticana e il Kupferstichkabinett di Berlino.

Savonarola e le conseguenze: 1498-1510

La predicazione di Girolamo Savonarola, insieme alla sua morte nel 1498, scatenò una crisi spirituale a Botticelli, come in altri come in Fra Bartolommeo (1472-1517). Viveva con il fratello Simone, attivo sostenitore del Savonarola, le cui prediche che evidenziano la corruzione e la decadenza di Firenze (secondo Savonarola) deve aver suscitato in Botticelli parecchi dubbi sul proprio comportamento passato. In considerazione di ciò, non sorprende forse che si sia rivolto ad una forma più moralistica di pittura (Calunnia, 1495, Uffizi). Allo stesso tempo si ispirò anche ai racconti virtuosi: vedi La storia di Virginia (1496-1504 circa, Accademia Carrara, Bergamo), e La storia di Lucrezia (1496-1504 circa, Isabella Stewart Gardner Museum, Boston). I quadri sacri degli ultimi anni, come il drammatico Presepe vivente mistico (1500, National Gallery, Londra) contengono allusioni morali sulla malvagità insita nell'uomo e sulla sua inevitabile punizione. Nella Crocifissione (Fogg Art Museum, Cambridge, Stati Uniti) utilizza una sequenza allegorica dantesca, che coinvolge una volpe, un angelo e un lupo, sullo sfondo di una tempesta fiorentina.

La reputazione come artista e l'eredità

Nonostante l'alta qualità, la pittura di Botticelli non ha avuto alcun effetto particolare sui suoi contemporanei. Il suo allievo Filippino Lippi (1457-1504) fu uno dei pochi a comprendere la sua arte, a differenza di altri seguaci come Jacopo del Sellaio (1441-93) e Bartolommeo di Giovanni. Per quanto riguarda la nuova generazione cinquecentesca, essi erano molto più interessati alla "nuova maniera" di creare a Firenze da Leonardo da Vinci (1452-1519), Raffaello (1483-1520) e Michelangelo (1475-1564). Il che forse spiega perché morì nell'oscurità, all'età di 65 anni.

Botticelli fu l'interprete visivo ideale per il raffinato umanesimo della società fiorentina e dei suoi dirigenti medicei. Il suo idealismo lirico era ben diverso dalla pittura borghese del Ghirlandaio e dal realismo fantastico di Piero di Cosimo (1462-1521). Botticelli fu presto dimenticato e solo alla fine del XIX secolo, quando fu "reinterpretato" da John Ruskin (1819-1900) e dai preraffaelliti come Edward Burne-Jones (1833-98), insieme ai successivi seguaci dell'Art Nouveau, fu riportato al suo posto come uno dei migliori antichi maestri del Quattrocento e del Rinascimento.

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazioni interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ce ne offri due), così ci aiuterai a scrivere la prossima guida:  Paypal

 

Torna su

 

Ostelli Firenze  Ostelli Italia  Auberges de Jeunesse Italie   Hotel Firenze

Carte de Florance     Karte von Florenz    Mapa Florencia Map of Florence

 Carte de la Toscane     Karte von Toskana     Mapa Toscana     Map of Tuscany

Carte d'Italie   Karte von Italien        Mapa Italia        Map of Italy

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal