Borgo medievale a Torino

Advertisement

Sei qui : Cosa vedere a Torino >

Borgo medievale a Torino

 

Esiste un luogo di Torino, situato nel Parco del Valentino, che sembra molto antico, ma che in realtà fu costruito solo alla fine dell'800, il Borgo Medievale. La riproduzione fedele non scoraggia i 50 mila visitatori che vengono qui ogni anno ed anzi, il Borgo medievale oggi è una delle più importanti attrazioni della città. Un luogo molto diverso dal resto della città dove le persone si immergono in un ambiante quasi da fiaba, dimenticandosi per un momento della frenetica vita al di fuori di queste strade.

Advertisement

Il caratteristico  e pittoresco Borgo Medievale di Torino, sorge sulle rive del Po, e rispecchia a tutti gli effetti (come potete vedere dalle foto) le caratteristiche e le sembianze di una autentica cittadina medievale del XV secolo. Camminando al suo interno, lungo la sua unica via, si riesce a rivivere le sensazioni della vita nei secoli passati e ammirare chiese e altri edifici in pieno stile tardo medievale con una immancabile Rocca che fa da guardia al piccolo borgo.

Borgo medievale TorinoIl borgo venne costruito tra 1882 e il 1884, è inaugurato dal re Umberto e dalla regina Margherita di Savoia per l’apertura al pubblico della Rocca Medievale il 27 aprile del 1884 in occasione dell’Esposizione Generale Italiana in pieno periodo romantico e neogotico (di questo periodo furono per esempio i favolosi Castelli di Ludwig).  A volerne la realizzazione fu un gruppo di intellettuali e artisti, che scelse di ispirarsi a chiese e castelli piemontesi e valdostani per riprodurre un borgo che sembrasse il più veritiero possibile  (tra cui Federico Pastoris, Vittorio Avondo, Casimiro Teja, Riccardo Brayda, Edoardo Balbo Bertone di Sambuy, Pietro Vayra, Giuseppe Rollini, Edoardo Calandra, Giuseppe Giacosa, Alberto Maso Gilli,Carlo Nigra).

Borgo medievale TorinoI materiali per la costruzione e i particolari degli edifici vennero studiati con cura e fin dal 1884 all’interno del borgo furono presenti diverse botteghe artigianali: il vasaio, il falegname, il fabbro, la tessitrice e altro ancora. Fu un successo, con i i bottegai che durante l’Esposizione Generale indossavano tipici costumi medievali e vendevano i diversi prodotti artigianali della regione. Per fortuna, nonostante l’intero complesso fosse destinato alla demolizione al termine dell’Esposizione, fu deciso nel 1942, in pieno guerra che il borgo doveva diventare un museo civico del tutto unico nel suo genere.

Borgo medievale TorinoAnche la Rocca, fu costruita su modello di diversi castelli piemontesi e valdostani ed era l'unica costruzione del borgo destinato a sopravvivere. Alta quattro piani, ospita al suo interno diverse stanze, due cucine e addirittura una prigione al piano interrato.

A completamento del Borgo, nel 1996 è stato costruito anche un piccolo giardino sempre in stile medievale. Come potrete vedere visitandolo ci sono ancora diverse botteghe, quella del ferro battuto, la stamperia, la bottega di prodotti del paniere e la strada reale dei vini torinesi, dove poter comprare prodotti tipici. Il Borgo è adatto a tutta la famiglia, ideale per una passeggiata lungo la via maestra e per una giornata diversa dal solito.

Borgo Medievale di Torino

Viale Virgilio 107, parco del Valentino – 10126 Torino

Orario:
Periodo Invernale: dal lunedì alla domenica 9.00 – 19.00
Periodo Estivo: dal lunedì alla domenica 9.00 – 20.00 (cambio orario con l’introduzione dell’ora legale)

Orario Rocca:
Dal martedì alla domenica 10.00 – 18.00 (ultimo ingresso alle 17.15)
 

Entrare nel borgo è gratuito. Per la Rocca si paga un biglietto di 5 euro (ridotto 5) che comprende la visita al giardino..

Come Arrivare:
Autobus: 34, 42, 45, 67
Tram: 9, 16, 18
Metropolitana linea 1 – stazione Nizza
 

 

 

Torna su

 



Ostelli Torino   Ostelli Italia   Auberges de Jeunesse Italie   Hotel Torino

Carte Turin    Karte von Turin  Mapa Torino    Map of  Turin

Carte Piémont       Karte von Piemont  Mapa Piemonte     Map of Piedmont

Carte d'Italie   Karte von Italien        Mapa Italia        Map of Italy

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal