Castello di Mirabell

Advertisement

Castello di Mirabell - Salisburgo

 

Il castello di Mirabell è situato a Salisburgo tra il fiume Salzach e l'Università di musica e delle arti Mozarteum. Non rimane molto della grande struttura originale, Johann Lukas von Hildebrandt ricostruì il castello nel XVIII secolo e venne ancora modificato dopo il 1818, a seguito di un grande incendio. Di questo bel complesso si ammirino soprattutto i giardini, come il Giardino dei Nani e il Giardino delle Rose, mentre all'interno si trovano le scale di marmo di Raffael Donner e la Sala dei Marmi, spesso usata per cerimonie e matrimoni.

Advertisement

 

Mirabell è un nome femminile preso dall'italiano mirabile  = ammirevole e bella = bella

 

Il castello fu costruito intorno al 1606 dal principe-vescovo, sovrano della città, Wolf Dietrich von Raitenau al di fuori delle mura cittadine per la sua amata segreta, figlia di un ricco mercante, Salome Alt von Altenau (ma mica tanto segreta, ebbe da lei 16 figli!!)  e per questo motivo fu inizialmente chiamato Castello Altenau. Già fonti contemporanee lo definivano tra i più bei castelli mai costruiti. Di questa originaria struttura oggi rimangono tuttavia solo alcune tracce nell'angolo sud-occidentale della struttura e nel seminterrato.

 

Dopo la caduta del vescovo von Raitenau ed il suo isolamento nella fortezza di Hohensalzburg, dove morì (di cui abbiamo parlato nella pagina principale di Salisburgo) nel 1612 il suo successore, il nipote Markus Sittikus von Hohenems cambiò il nome al castello con il nome attuale, con l'intenzione di cancellare completamente la memoria del suo predecessore.


Castello di MirabellL'Arcivescovo di origine trentina Paride Lodron che condusse la città fortificandole con una nuova cinta di mura e aumentando le difese della fortezza di Hohensalzburg (fu lui tra l'altro a fondare l'Università di Salisburgo nel 1616), durante il difficile periodo della Guerra dei Trent'anni (1620 - 1642), fece importanti modifiche, anche difensive, al Castello di Mirabell. Fu allora che l'edificio venne modificato e ampliato con le quattro ali e il cortile più ampio. A differenza dei sui predecessori il vescovo-principe Paride Lodron visse nel castello e qui morì.

Fu tra il 1710 e 1721-1727 che venne commissionato dal vescovo di allora Franz Anton Harrach al famoso architetto Lukas von Hildebrandt, la conversione in un nuovo palazzo in stile Barocco, un edificio a quattro ali con corte.

Nel 1818, un devastante incendio della città lasciò gravi danni anche al Castello di Mirabell che fu in seguito ricostruito in stile classico poi su progetto di Johann G. Hagenauer. In questo modo, la costruzione perse molto del suo precedente aspetto Barocco. La possente torre al centro della facciata est fu rimossa, la struttura a timpano multiforme con le rivolte a est leggermente sporgenti scomparve, così gronda del tetto che era riccamente decorata con vasi e statuette . Fortunatamente, sia la facciata del cortile sul lato ovest, che la facciata sul giardino nella parte occidentale sono gran parte conservate.

Con la fine del principato arcivescovile seguito alle guerre napoleoniche, e alla dissoluzione del Sacro Romano Impero, il castello divenne di proprietà della casa regnante bavarese che nel 1810, ottenne l'area del salisburghese. Nel Castello di Mirabell il 1 ° luglio 1815 nacque Ottone I di Baviera, il futuro re di Grecia, che cambiò radicalmente l'aspetto di un'altra città, Atene.


Successivamente Salisburgo, dopo il Congresso di Vienna, tornò nelle mani dell'Austria e il castello venne annesso tra le proprietà della famiglia imperiale austriaca. Nel 1866, il castello, assieme al Kapuzinerberg (la montagna dei Cappuccini) venne venduto alla città di Salisburgo per la cifra di 50.000 fiorini ed il giardino venne aperto al pubblico come parco. Infine dal 1947 al 1950 si trasferì qui l'amministrazione comunale di Salisburgo e successivamente, l'edificio divenne sede della biblioteca nazionale. Nel 2008 si è trasferita qua anche la biblioteca comunale.

 

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

Dove si trova?

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

 

Torna su

Ostelli Salisburgo    Ostelli Vienna   Ostelli Austria    Hotel Salisburgo

Carte de Salzburg     Karte von Salzburg    Mapa Salzburgo  Map of Salzburg

Carte de la Autriche    Karte von Österreich   Mapa Austria   Map of Austria

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal