AUSTRIA 

Informagiovani Italia

🌎 Viaggiare in Europa

🛵  Viaggiare in Italia

💁 Visite guidate in Italiano

🏠 Ostelli a Vienna

🏠 Ostelli in Austria

🏠 Hotel a Vienna  

🏠 Hotel in Austria

 Mappa di Vienna

 Mappa  metro di Vienna

 Mappa dell'Austria

 Mappa regioni austriache

 Auberges  de Jeunesse Vienne

 Hostales Viena

 Jugendherberge Wien

 Hostels Vienna

Hostels Austria

 Jugendherberge Österreich

 Auberges de Jeunesse Autriche

 Hostales Austria

 

VISITARE L'AUSTRIA - INFORMAZIONI E GUIDA. Lo splendido scenario alpino, la monumentale architettura asburgica, la patria della musica classica sono solo l'inizio: l'industria turistica austriaca è certamente all'altezza dei suoi cliché. Tuttavia, c'è molto di più di questo, l'Austria moderna vanta alcuni dei musei e una architettura contemporanea tra le più variegate d'Europa, per non parlare delle città attraenti e sofisticate dall'alto stile di vita, i cui bar, caffè e club combinano lo stile contemporaneo con la tradizione elegante.

Austria

Città e regioni austriache

 

Carinzia

Graz 

Innsbruck  

Kitzbühel

Klagenfurt 

Linz

Pinswang

Salisburgo  

St. Anton

Vienna

Villach

 

Abitanti - 8.822.000
Superficie dell'Austria - 83.872 km²
Densità - 100/km²

 

Breve Ritratto dell'Austria

 

A parte i cliché che fanno pensare ai "jodel", ai pantaloni corti fino al ginocchio (lederhosen), i grandi compositori e la Sachertorte, in Austria il tempo non si è fermato. Il paese è un piccolo e efficiente stato moderno, dall'apertura dell'Est si è nuovamente trasferito nel cuore dell'Europa.

 

L'Austria una volta era molto più che il centro geografico dell'Europa, e non rimangono sono solo i grandi edifici di questa grandezza passata, ma anche elementi essenziali della cultura. Gli immigrati da tutte le terre della che componevano l'impero asburgico hanno portato influenze in Austria, e il mix culturale è particolarmente forte nella metropoli danubiana di Vienna. Se guardate nell'elenco telefonico locale, troverete cognomi che derivano da questo mix, e se andate in un ristorante e guardate il menu, troverete spesso gulasch, canederli o cevapcici. Vienna è l'unica metropoli austriaca, allo stesso tempo capitale e più piccolo stato federale. Vienna è anche una bella città, circondata dalla cintura verde del Bosco Viennese. Sulla riva destra del Danubio si trova la città vecchia con la Cattedrale di Santo Stefano e la Ringstrasse, la periferia nobile con il Palazzo di Schönbrunn e il villaggio vinicolo di Grinzing, così come il Prater di Vienna. Dall'altra parte del Danubio, chiamata "Transdanubia" in viennese, si sta costruendo uno skyline moderno di palazzi avveniristici e grattaceli. In mezzo, l'isola artificiale del Danubio offre una decina di chilometri di spiaggia e una vasta gamma di attività di svago.

Vienna è una metropoli a sé stante e, come accade per le capitali, è solo in misura limitata un riflesso del paese. Anche gli altri austriaci si oppongono a questo, considerando i viennesi presuntuosi e riluttanti ad accettare come capitale una città che non è nemmeno nelle Alpi. Mentre Vienna colpisce i suoi ospiti soprattutto con la cultura, nel resto dell'Austria l'attenzione si concentra soprattutto sulla natura, che si tratti di sci e snowboard in inverno o di una vasta gamma di attività in estate.

Fino a qualche anno fa, la stagione calda era tutta dedicata all'escursionismo e all'alpinismo, il che dava alla repubblica alpina un'immagine un po' polverosa come destinazione per anziani. Nel frattempo, però, l'escursionismo è anche tornato di moda tra le fasce più giovani della popolazione, e i responsabili del turismo hanno anche riconosciuto la tendenza verso le attività all'aperto - l'Austria è ora un paradiso per gli appassionati di sport in questa direzione: piste di mountain bike, tour moderatamente faticosi su dolci colline, piste ciclabili pianeggianti per famiglie nelle valli fluviali, attività che coprono l'ampia domanda dei ciclisti, inoltre, c'è una vasta gamma di offerte per gli amanti di sport un po' più adrenalinici come il rafting, canyoning, canoa e kayak, con arrampicata e parapendio. Se il tempo è bello, si può anche semplicemente andare a nuotare. Gli appassionati di equitazione in Austria hanno la stessa importanza (per esempio nel già sovraffollato villaggio modello di Ampflwang o - in modo evasivo e non meno bello - sulle decine di chilometri di sentieri a cavallo sulla Mühlviertler Alm, in Stiria o in Carinzia) come i golfisti e gli amanti della pesca sportiva. Ultimo ma non meno importante, l'Austria ha sviluppato una clientela ricca con numerosi investimenti nel settore del benessere - bagni termali, spa, hotel di salute, vitalità e bellezza sono spuntati come funghi nell'ultimo decennio.

Per quanto piccola sia l'Austria, la diversità è grande. Non solo tematicamente, ma anche geograficamente. Nel centro approssimativo dell'Austria si trova questa - una regione che sembra uscita da un libro illustrato. Gli ingredienti: oltre 40 laghi di tutte le dimensioni e sfumature di colore, idilliaci villaggi da cartolina, antiche miniere di sale e resti di insediamenti dell'età del bronzo, che hanno dato il nome a un'intera epoca (la cultura di Hallstatt che si sviluppò tra il XIII e il VI secolo a.C.), così come fiumi limpidi e meravigliose possibilità di escursioni fino alle alte montagne e al ghiacciaio Dachstein. La parte più interna del Salzkammergut era accessibile solo tramite mulattiere un centinaio di anni fa ed è stata recentemente inserita nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO come paesaggio culturale: fin dalla preistoria dei Celti, il sale ha percorso come un filo bianco la storia della regione.

Oltre all'Alta Austria, la zona di Salisburgo ha la quota del Salzkammergut. Gli austriaci hanno scoperto da tempo la Stiria per se stessi - è la provincia più popolare per fare vacanze autoctone. La Stiria confina a est con l'Ungheria, a sud con la Slovenia e si estende ancora nel centro dell'Austria. La Stiria è la provincia più densamente boscosa e offre nella parte settentrionale un programma alpino classico - sci nei Tauri intorno alla famosa stazione sciistica di Schladming, escursioni nell'Hochschwab, kayak sul Salza, bicicletta lungo l'Enns e il Mur. Oltre alle piste ciclabili più tranquille della valle, gli appassionati hanno dato vita allo spettacolare Alpentour Styria, che porta ad altezze a volte vertiginose ed è ora il più lungo percorso continuo per mountain bike del mondo. L'est e il sud della Stiria si sono dedicati maggiormente al piacere, parole chiave: strada del vino e benessere. E, Graz la capitale, è comunque una città deliziosa.

Dove la Stiria confina con il Burgenland, si trova la regione termale in piena espansione - ha il più alto tasso di crescita del turismo in tutta l'Austria. Immerso in dolci colline, è ben all'interno del bacino di Vienna ed è una destinazione top per il fine settimana. Bagni termali, spa e hotel benessere di prima classe sono allineati uno accanto all'altro, il punto di riferimento della regione è il colorato bagno Hundertwasser. I campi da golf di Bad in Blumau, completano l'offerta.

Il Burgenland occupa una posizione speciale in Austria, la provincia più orientale fa già parte, dal punto di vista geografico, dell'Ungheria: è completamente pianeggiante, fa già parte della Pianura Pannonica e quindi è benedetta da un clima particolarmente mite. Il Lago di Neusiedl è il lago più occidentale della zonae la sua estesa cintura di canneti è unica in tutta l'Europa centrale. Grazie alla sua posizione all'intersezione delle regioni alpine e pannoniche, la natura artico-alpina si mescola qui con la flora e la fauna della fascia meridionale della steppa russa. Un grande parco nazionale protegge una parte della zona, mentre le rive sviluppate del lago di Neusiedl offrono condizioni ideali per i velisti e i surfisti.

Insieme a Vienna e al Burgenland, la Bassa Austria, la provincia federale più grande, forma la regione dell'Austria orientale. La Bassa Austria circonda la capitale federale, ed è qui che si trovano, prima di tutto, le destinazioni di escursioni popolari per chi vive nella capitale. Castelli e palazzi, paesaggi di brughiera e di pianura, paesaggi collinari e pedemontani. La zona indiscutibilmente più bella della Bassa Austria (se non di tutto il paese) è la stretta valle del Danubio. Il Wachau è anche favorito dal clima, il vino ha prosperato sui versanti meridionali soleggiati fin dall'epoca romana e in primavera la valle è un unico mare bianco di fiori di albicocca. Dürnstein, la città più pittoresca della Wachau, si annida su un pendio ripido e le terrazze dei suoi Heurigen sulle rive del Danubio sono un luogo popolare per dimenticare il tempo davanti a pane e vino lardellato.

Nel sud della Repubblica alpina si trova la Carinzia. Chiamare questa regione la terra dei mille laghi è un eufemismo. In effetti, ce ne sono 1270, 200 dei quali sono laghi con qualità di acqua potabile. Ci sono laghi grandi e piccoli, vivaci e sognanti, di tutti i colori e forme - brillano come gocce blu dai prati o come macchie verdi profonde in mezzo alle foreste. Ogni lago ha il suo proprio carattere, e sono tutti meravigliosamente caldi e invitanti: nel sud dell'Austria, soleggiato e protetto dal vento, è stagione di bagni da maggio a settembre, e in agosto le temperature medie dell'acqua sono tra 24 e 26 gradi. La Carinzia, è il lato mediterraneo dell'Austria.

Anche la Carinzia, tuttavia, è modellata dalle Alpi, proprio come i tre stati federali più occidentali del Salisburghese, Tirolo e Vorarlberg. Questo li rende roccaforti del e, a causa della loro vicinanza, molto popolari con i loro vicini tedeschi e italiani. Le stazioni sciistiche hanno tutte nomi altisonanti come Montafon o Arlberg (Vorarlberg), Sölden, Ischgl o Kitzbühel (Tirolo), Sportwelt Amadé o Gasteinertal (Salisburgo).

La regione del Salisburghese offre anche grandi opportunità per il divertimento acquatico avventuroso in estate, come rafting, hydrospeed, kayak o canyoning. Selvaggi ruscelli di montagna, cascate scroscianti e fiumi impetuosi sono l'invito di Salisburgo a tutti coloro per i quali lo scivolo nella piscina avventura non è una sfida sufficiente. Il Salisburgo offre anche escursioni a piedi e scalate impegnative in alta montagna. Le attrazioni speciali di questa zona: l'Eisriesenwelt vicino a Werfen, la grotta di ghiaccio sviluppata più grande del mondo; le cascate di Krimml, le più alte d'Europa; la strada alpina del Grossglockner, che porta direttamente al bordo del ghiacciaio ed è un capolavoro della costruzione di strade nella prima metà del XX secolo; e, naturalmente, la stessa città di Mozart, Salisburgo.

La quintessenza dell'Austria, per molti ospiti, è il Tirolo. La provincia è composta da due parti che non sono collegate e nemmeno si toccano: la parte sudorientale ai piedi del Großglockner e il Tirolo vero e proprio tra la Baviera e l'Alto Adige. Il Tirolo orientale è molto arcaico. I campi sono lavorati a mano, bovini e pecore pascolano i prati e gli alpeggi, imponenti case coloniche e rustiche capanne alpine sono segni solitari di civiltà. Oggi, gli escursionisti si fanno strada tra di loro. Scenari simili si possono trovare nelle altre valli fluviali del Tirolo, anche se sono già molto più conosciute tra i visitari nella Ötztal, Zillertal o Pitztal. In netto contrasto con questa tranquillità, il Tirolo offre qualcosa per i giovani, con il Funsport City Ischgl.

La provincia più occidentale del Vorarlberg, è proprio come la sua controparte orientale, il Burgenland, molto piccola, si trova su un grande lago (il Lago di Costanza) e occupa una posizione speciale, perché nei "Ländle" sono molto più inclini alla Svizzera che al resto dell'Austria. Ma non c'è altro in comune. Il Vorarlberg è un paese montuoso in tutto e per tutto, il focus principale è lo sci in inverno, l'escursionismo in estate e, negli ultimi anni, più azione all'aperto. Il cuore dello stato è il Bregenzerwald, la cui più grande attrazione è essere "originale": I contadini fanno tutto come hanno sempre fatto. Il tutto è confezionato in modo attraente per i turisti nella "Strada del Formaggio", che non solo mostra ai turisti il prodotto finale, ma anche l'intero processo dalla mucca al piatto.

Due possibili svantaggi per una vacanza in Austria: i prezzi e il tempo. Il primo si rivela non essere così amaro a ben guardare, il costo dell'alloggio dipende dallo standard desiderato, i costi aggiuntivi i ristoranti o i biglietti d'ingresso, sono ancora accettabili e in linea con il nord Italia. C'è ancora il fattore tempo metereologo. Anche se il tempo in luglio e agosto il tempo è di solito molto stabile (le temperature intorno ai 30 gradi sono quindi all'ordine del giorno, la pioggia è solo sotto forma di temporali).

Informazioni generali e statistiche

 

Con poco meno di 84.000 chilometri quadrati, l'Austria è uno dei piccoli stati europei e, con circa otto milioni di abitanti. Circa 1,6 milioni di persone vivono nella capitale Vienna, mentre le altre città più grandi sono Graz, Linz, Salisburgo e Innsbruck. Queste cinque città sono le uniche in Austria con più di 100.000 abitanti.

 

Governo: Repubblica Federale Parlamentare

Divisione amministrativa: 9 Stati Federali (Bundesländer o Länder): Burgenland, Carinzia, Alta Austria, Bassa Austria, Salisburghese, Stiria, Tirolo, Vorarlberg e Vienna

 

Capitale: Vienna

Altre città: Graz, Innsbruck,  Klagenfurt Kitzbühel, Linz, Pinswang , Salisburgo, St. Anton, Villach

 

Lingua: Tedesco (uff.), ungherese, sloveno, croato

Gruppi Etnici: Austriaci (maggioranza), ungheresi, sloveni, croati

Religione: Cattolica (78-80%), protestante, musulmana, ebraica

Paesi confinanti: Germania a nord-ovest, Rep. Ceca a nord-est, Slovacchia a est, Ungheria a sud-est, Italia a sud-ovest, Svizzera e Liechtenstein a ovest

Monti principali: Alpi austriache orientali (Grosseglockner con 3,798 metri), Alpi centro-orientali (Wildspitze 3.768 metri), Alpi di Brandenberg (prealpi orientali settentrionali) (Hochiss 2299 metri), Alpi Bavaresi (Großer Krottenkopf 2657 metri).

Fiumi principali: Danubio (Vienna e Linz), Eno (Innsbruck e Hall), Drava, Mur

Laghi principali:  Lago di Costanza, Lago di Neusiedl, Lago di Millstatt, Lago di Hall, Lago di Obernberger

Isole principali: nessuna

Clima: Temperato-alpino

Geografia fisica

L’Austria è un Paese che non ha sbocchi sul mare; i suoi confini con la Germania che circonda con gran parte del territorio nord-occidentale, l’Ungheria, la Repubblica Ceca e la Slovacchia a Est e sud-nord-Est, la Svizzera, l’Italia e il Liechtenstein a Sud e sud-ovest.

Il suo piccolo territorio (poco più grande dell’Italia Settentrionale) presenta una morfologia tipicamente montagnosa con le Alpi Austriache (75% del territorio); numerosi i ghiacciai e le alte cime alpine, di cui la più alta è Grossglockner con 3.879 metri; notevole la presenza di stazioni invernali per il turismo sciistico.

Il resto della Nazione è formato da foreste (47% del territorio) e da pianure (aree appartenenti al bassopiano pannonico ad est).

Il fiume principale dell’Austria è il Danubio situato nelle pianure del nord-est.

La fauna austriaca è molto varia con cervi, caprioli, camosci, e stambecchi, così come anche marmotte, tassi e scoiattoli. La tipica fauna del Lago Neusiedl è quella degli aironi rossi e delle colonie di avocette e plataleidi. La flora  è caratterizzata da querce, faggi, abeti rossi, larici

Politica e società

L'Austria è suddivisa in nove Stati federali (dalla Costituzione del 1920) tra cui i maggiori sono quelli della Carinzia, del Tirolo e della regione di Vienna.

Il paese dopo la Seconda Guerra Mondiale si è dato numerose leggi anti-naziste (Sezione 3 della legge Verbotsgesetz) tali che per esempio nel 2006 lo storico inglese David Irving venne condannato e imprigionato per aver negato l’Olocausto (fu inoltre considerato ‘persona non grata’ da diverse altre nazioni come la Germania, l’Italia, gli Stati Uniti e altri).

Il presente governo austriaco è formato da due partiti maggiori di coalizione in cui il principale attualmente è il partito social democratico. In questo momento Alfred Gusenbauer ne è il cancelliere austriaco, carica corrispondente a Primo Ministro. Dal giugno del 2007 l’età degli aventi diritto al voto è di 16 anni.

La società e la cultura austriaca soffre di numerosi stereotipi, primo tra tutti quello che vuole la sua popolazione di carattere freddo e taciturno. Nonostante gli austriaci non amino esternare le proprie emozioni, come tutti i popoli nordici, essi tuttavia si presentano allo straniero in modo molto amichevole, cordiale e ospitale. Quindi non stupitevi se vi sentirete accogliere con un genuino Servus in Österreich Salve (benvenuto in Austria) e lo spontaneo Grüss Gott (saluto inaugurale austriaco).

Breve storia dell’Austria

Nonostante le ridotte dimensioni del suo territorio l'Austria si è saputa ritagliare un ruolo importante nella storia europea e mondiale, attraverso l’Impero degli Asburgo.

Il territorio austriaco venne abitato da popolazioni celtiche, prima di entrare a far parte dell'Impero Romano. Alla caduta di Roma che dominò la regione per diversi secoli, l’Austria venne invasa dalle popolazioni dagli Avari, quindi dagli Ostrogoti, dai Longobardi e infine dai Franchi con Carlo Magno nel 788.

Il territorio fu quindi trasmesso in eredità alla casata di Babenberg che lo governò sino al XIII secolo.

Nel 1278 Ottokar re di Boemia perse i territori austriaci a favore di Rodolgo di Asburgo. Da allora gli Asburgo governarono l’Austria per oltre sei secoli, fino alla Prima Guerra Mondiale. Nel 1815, con il Congresso di Vienna, l’Austria raggiunge il suo massimo potere all'interno del continente europeo.

Dal 1867 venne instaurata la doppia sovranità dell’Impero Austro-Ungarico con Francesco Giuseppe I che governò sino al 1916.

Al termine della Prima Guerra Mondiale, l’Austria sconfitta militarmente perse gran parte dei  suoi territori. Venne proclamata la Repubblica nel 1919 con la conseguente dissoluzione della Monarchia.

Nel 1932 le truppe tedesche entrarono nel territorio austriaco, e annettono l'Austria al Terzo Reich tedesco.

Nel 1945 un'Austria devastata dalla guerra, ristabilì la  repubblica sulla base della Costituzione del 1920, che oltretutto dichiarava la posizione neutrale della Nazione.

Dopo la guerra gli alleati confermano lo status libero dell'Austria (USA e Inghilterra). I russi prolungarono l’occupazione fino al giorno della sua totale indipendenza nel 1955.

 

Il turismo come fattore economico

Il turismo gioca un ruolo chiave nell'economia dell'Austria. Tra tutte le nazioni industriali, l'Austria si presenta come quella con la più alta quota di turismo nell'economia nazionale. La quota di guadagni in valuta estera dal turismo corrisponde al 6 per cento del PIL, la media europea è del 2 per cento. L'industria del turismo impiega direttamente e indirettamente circa 500.000 lavoratori, che è circa il 14% della forza lavoro del paese. Il 47% di tutti i pernottamenti avvengono nella stagione invernale e il 53% nella stagione estiva.

Conservazione della natura

Oltre a una serie di riserve e parchi naturali, l'Austria ha cinque parchi nazionali riconosciuti a livello internazionale, che coprono circa il tre per cento del territorio del paese:

Lago di Neusiedl - Parco Nazionale Seewinkel (Burgenland): parco nazionale della steppa con laghi salati e prati umidi.

Parco Nazionale degli Alti Tauri (Tirolo, Carinzia e Salisburgo): la più grande area protetta dell'Europa centrale. Paesaggi d'alta montagna con cascate, più di cento cime di tremila metri e una flora e una fauna diverse.

Parco Nazionale Kalkalpen (Alta Austria): la più grande catena montuosa di foreste incontaminate e il più lungo sistema di torrenti intatto delle Alpi orientali.

Parco Nazionale Thayatal (Bassa Austria): paesaggio di valle con molte specie animali e vegetali rare.

Parco Nazionale Donauauen (Bassa Austria): il più grande paesaggio alluvionale contiguo dell'Europa centrale.

Sono previsti altri due parchi nazionali (Gesäuse e Lechtal), e c'è anche il parco nazionale di Nockberge (Carinzia), che però non è classificato internazionalmente come parco nazionale.

Patrimoni Unesco austriaci

Il castello di Schönbrunn a Vienna, i centri storici di Salisburgo e Graz, i paesaggi culturali della Wachau e del Salzkammergut, il centro storico di Vienna e il Parco nazionale Neusiedler See, così come la prima ferrovia di montagna moderna d'Europa a Semmering, sono stati inseriti nella famosa lista del patrimonio mondiale culturale e naturale dell'UNESCO.

 

Numeri utili in Austria

 

Emergenze: 112 (numero europeo generale)

 

Vigili del Fuoco (Feuerwehr): 122

Polizia (Polizei): 133 (http://www.polizei.at)

Ambulanza (Rettung): 144

Soccorso alpino: 140 (http://www.bergrettung.at)

Soccorso stradale (OeAMTC): 120 operativo 24H in tutto il Paese.

 

Informazioni traffico e condizioni stradali in Austria

(centrale OeAMTC)

Tel. +43  1 711991440 (tedesco e inglese),

Tel. +43 1 1590  tutti i giorni  24h.

 

Automobile club (OeAMTC)

Schubertring 1-3

A-1010 Vienna.

Tel. +43 1 711990. Fax 0043 1 7131807

Web: http://www.oeamtc.at

e-mail: office@oeamtc.at 

 

Ambasciata d'Austria in Italia

Cancelleria:

Via G. Pergolesi, 3 - 00198 Roma

Tel. 068440141 - Fax 068543286

E-mail rom-ob@bmaa.gv.at

Sezione Consolare:

Viale Liegi, 32 - 00198 Roma

Tel. 068552966 068552880 - Fax 0685352991

E-mail rom-ka@bmaa.gv.at

Web: http://www.austria.it  

 

Ambasciata d'Italia a Vienna

Rennweg, 27

A-1030 Vienna

Tel.: +43 (1) 7125121

Fax: +43 (1) 7139719

E-mail: ambasciata.vienna@esteri.it 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazione interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ci offri una pizza :) ), così ci aiuterai ad andare avanti per quanto possiamo e a scrivere e offrire la prossima guida gratuitamente.:  Paypal

 

Torna su

 

Ostelli Vienna  Ostelli Austria   Hotel Vienna

Plan régions autrichiennes   Karte österreichischen Regionen   Mapa regiones austriacas  Map Austrian regions

Carte de la Autriche Karte von Österreich   Mapa Austria  Map of Austria

Carte de Vienne   Karte von Wien   Mapa Viena   Map of Vienna

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal

Offerte del giorno Amazon