Risparmio energetico, risparmiare energia

Sei qui: Energia pulita > Risparmio energetico

Per risparmio energetico si intendono tutte quelle attività che si possono attuare per ridurre il consumo di energia, di acqua e di beni comuni in generale. Chi è attento al risparmio energetico adotta uno stile di vita rispettoso dell'ambiente, limitando al massimo gli sprechi inutili. Legato al termine "risparmio energetico" troviamo le parole "bonus", "ecobonus" e "incentivo". In Italia difatti sono stati adottati provvedimenti per incentivare il risparmio energetico e l'efficientamento energetico delle case, vedremo anche questo aspetto.   

Per risparmiare energia bisogna essere informati, sapere quali comportamenti adottare, conoscere i consumi degli elettrodomestici e i trucchi per ridurli, saper leggere le etichette dei prodotti/beni che si comprano, ingegnarsi e avere buon senso. A livello di comportamenti individuali si va dallo stare attenti a spegnere le luci di casa e a chiudere il rubinetto quando ci si lava i denti,  da comprare elettrodomestici di classe A e lampadine a basso consumo, mettere il coperchio sulla pentola della pasta, tenere il riscaldamento massimo a 20°, gestire al meglio i consumi di frigo e lavatrice.

Lo sapevate che, oltre al tremendo scaldabagno, nelle percentuali di consumo di energia domestica, segue il frigorifero con il 18% del consumo, l’illuminazione con il 15%, la lavatrice con il 13%, la televisione con l’11%, la lavastoviglie con il 4%. Leggi i nostri articoli suddivisi per argomento qui sotto.

 

Risparmio energetico

Regole per il risparmio energetico, ma.....

Spegnere risparmiare energia e soldi

Quanto consumano gli elettrodomestici di casa

Soluzioni caro carburante

Condizionatori e risparmio

Regole d'oro per il risparmio energetico, ma.....

Energia: per un uso razionale

"Italia a caccia di Energia Pulita"

 

Incentivi, contributi, bonus ed ecobonus

 

Per quanto riguarda gli incentivi statali, ogni anno la legge finanziaria ne approva alcuni. In pratica i provvedimenti prevedono per chi aumenta il livello di efficienza energetica della propria casa la detrazione di una parte (consistente) delle spese sostenute per i lavori (costo dei lavori + spese per professionisti), dalle tasse (precisamente dall’imposta sul reddito delle persone fisiche - Irpef).  Oltre ai proprietari possono fruire dell’agevolazione i condomini (per gli interventi sulle parti comuni condominiali) e gli inquilini. La detrazione viene "spalmata" su 10 anni (esempio, spendo 100 detraggo 50, ogni anno "scalo" scalo dalle imposte che dovrei pagare 1/10 di 50 ovvero 5).
 

Conto energia

Contributi energia - incentivi risparmio energetico

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazioni interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ce ne offri due), così ci aiuterai a scrivere la prossima guida:  Paypal

Torna su

     
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal

Offerte del giorno Amazon