Cosa vedere a Nizza

Adv.

Cosa vedere a Nizza - Cosa visitare a Nizza

 

 

Situata in splendida posizione tra montagne e mare, Nizza, una delle principali città francesi, vanta una storia antichissima. Nel sito conosciuto come "Terra Amata" e sul quale oggi si trova il museo archeologico dedicato alla preistoria, le tracce dell'uomo risalgono a ben 400'000 anni fa. Tra il 600 e il 900 a.C. l'area costiera venne occupata dai Liguri che vi fondarono i primi Oppidum. Nel 154 a.C. i Romani giunsero nell'area.

 E' l'inizio della "provincia romana", da cui derivò il nome Provenza dato alla regione. Testimonianze dell'antica "cemenelum" romano sono visibili presso il museo archeologico allestito nel sito di Cimiez e nella zona circostante dove sono visibili l'anfiteatro e parte delle terme. 

Se le tracce della storia antica di Nizza sono estremamente affascinanti, altrettanto meravigliose sono le testimonianze del periodo Barocco, concentrate in particolare nella città vecchia, la "vièia vila" caratterizzata da strette viuzze nelle quali si ergono meravigliose chiese e splendidi palazzi, come palazzo Lascaris, uno dei più interessanti esempi di architettura barocca civile e nel quale è ospitato il museo degli strumenti musicali, straordinario museo che contiene oltre 500 strumenti musicali, tra cui alcuni esemplari storici.

Cosa vedere a NizzaNel XIX secolo, con lo sviluppo del turismo invernale in particolare da parte di turisti russi e dell'Europa del Nord, la città ebbe un importante sviluppo anche di tipo economico. Risale a questo periodo la costruzione della "Promenade des Anglais", all'epoca uno stretto sentiero finanziato dalla comunità inglese che viveva nell'area e che oggi è uno dei principali simboli della città, un lungo viale lungo sette chilometri, che si estende dall'aeroporto fino quasi al porto. La promenade des Anglais, da cui si gode di una spettacolare vista sulla Baia degli Angeli, oltre ad essere il luogo privilegiato per le passeggio, il luogo in cui sorgono eleganti alberghi e splendide ville, come Villa Massena è il palcoscenico di alcune tra le più importanti manifestazioni che si tengono a Nizza, innanzitutto il Carnevale che si tiene ogni anno nel mese di febbraio.

Il carnevale di Nizza ha origini molto antiche, con le prime testimonianze che risalgono addirittura al 1289, anche se il carnevale moderno si considera nato nel 1873, allorquando venne creato il Comitato delle Feste. La municipalità, anche in considerazione dei numerosi turisti presenti in città, aveva infatti deciso di vivacizzare la manifestazione. Parte integrante del Carnevale è la famosa battaglia dei fiori che si tenne per la prima volta nel 1876. La parata è formata da venti carri, riccamente decorati con fiori che vengono piantati a novembre in modo da avere la certezza che siano pronti per il mese di febbraio. La procedura di decorazione, date le ragguardevoli dimensioni dei carri, è molto laboriosa e per ogni carro occorrono tra i 4000 e i 5000 fiori. I fiori utilizzati sono gerbere, margherite, iris e soprattutto mimose, fiore che è simbolo della città di Nizza. Dai carri giovani modelli e modelle lanciano agli spettatori migliaia di fiori.

Sole, mare, eventi festosi, ma a Nizza il visitatore ha la possibilità di visitare interessanti musei. Oltre ai già citati due siti di Terra Amata e Cimiez che fanno parte del museo archeologico, a Nizza il turista ha l'opportunità di visitare, tra gli altri, i musei dedicati a Marc Chagall e Henri Matisse.

Torna su


Ostelli Nizza   Ostelli Francia   Hotel Nizza

Carte Nice  Karte von Nice     Mapa Nice    Map of Nice

Carte de France  Karte von Frankreich      Mapa Francia     Map of France

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal