Curiosità su Ulm

Advertisement

Curiosità su Ulm

 

La città tedesca di Ulm è conosciuta per essere patria di grandi scienziati, inventori e artisti. La sua storia millenaria si arricchisce di curiosi episodi, avvenimenti di vita quotidiana nella Ulm medievale, rinascimentale o dei nostri giorni. Andiamo a scoprire cosa ci riserva la città natale di personaggi come Einstein e Berblinger.

 

 

Advertisement
  • Popolazione (al 31 dicembre 2010): Ulm 122.801; Neu-Ulm 53.504

  • Secondo la leggenda popolare, il Metzgerturm (la Torre dei Macellai), che pende da un lato come la più famosa torre di Pisa, prese il nome da alcuni macellai di Ulm, i quali avevano l'usanza di mettere segatura nelle salsicce da vendere. Quando i clienti scoprire l'artefatto, chiamarono le autorità e li rinchiusero dentro la torre. Si narra che quando il sindaco della città entrò nella torre per deliberare il verdetto di condanna, i corpulenti macellai si rannicchiarono tutti in un angolo, provocandone la famosa pendenza. In realtà, la torre è pendente in quanto venne costruita su un terreno che in origine era paludoso.

  • Il raid areo che il 17 dicembre 1944 colpì Ulm, distrusse praticamente l'intera città ad ovest del Duomo, fino alla stazione ferroviaria e a nord della chiesa, fino alla periferia. Gli edifici della piazza (Münsterplatz) furono gravemente colpiti e circa l'80% del centro medievale di Ulm venne distrutto. A salvarsi fu solo il Duomo, che subì pochi esigui danni.

  • L'organo principale del Duomo di Ulm venne distrutto dagli iconoclasti protestanti e sostituito alla fine del XVI secolo. Si dice che nel 1763 Wolfgang Amadeus Mozart abbia suonato l'organo nella chiesa di Ulm. Per alcuni decenni è stato il più grande organo esistente. Alla fine del 1960 fu ricostruito per risolvere gli originari problemi di riverbero acustico.

  • Nel 1877, la congregazione ebraica della Sinagoga di Ulm – di cui era parte anche Hermann Einstein, il padre di Albert Einstein – partecipò alla donazione di una somma di denaro per la costruzione della statua del profeta biblico Geremia nel Duomo di Ulm, che fu posizionata sotto l'organo principale.

  • Il Fischkasten (o Syrlin) è il nome dato alla fontana della Marktplatz di Ulm, posizionata accanto al "Rathaus". É la più antica fontana della città e si dice che il suo nome derivi dall'usanza che avevano i pescatori di Ulm di tenere il pesce appena pescato proprio sotto l'acqua corrente della fontana e quindi di venderlo freschissimo.

  • Dal Parco di Friedrichsau è possibile fare un viaggio in battello sul Danubio, da dove si possono vedere le due città di Ulm e Neu-Ulm da una prospettiva diversa.

  • I contorni geometrici del Museo Kunsthalle di Ulm (Weishaupt Gallery), progettato dall'architetto di Monaco Wolfram Wöhr, completano il ULM Neue Mitte (il Nuovo Centro di Ulm), che a sua volta si collega al centro storico con il Danubio.

  • L'Università di Ulm è considerato una delle migliori università di ricerca in Germania e in tutto il mondo e si concentra sulla biomedicina, scienze e ingegneria.

  • Al posto della casa natale di Albert Einstein, andata distrutta insieme all'intero quartiere nel raid aereo del 1944, trova oggi posto un piccolo monumento in sua memoria. É posizionato nel mezzo della Bahnhofstraße, la via commerciale più frequentata della città.

  • Albrecht Ludwig Berblinger (nato a Ulm nel 1770), anche conosciuto come il sarto di Ulm, è famoso per aver costruito nel 1811 una delle prime macchine volanti funzionanti, presumibilmente un deltaplano. Il suo esperimento non andò a buon fine e l'uomo venne deriso ed emarginato per il suo 'folle' tentativo; tempo dopo il suo progetto si dimostrò assolutamente fattibile, attraverso le prove fatte da Otto Lienthal e George Cayley, pionieri dell'aviazione.

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazioni interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ce ne offri due), così ci aiuterai a scrivere la prossima guida:  Paypal

Torna su

 

 

 

 

Ostelli Ulm    Ostelli Germania  Hotel Ulm


Carte d'Allemagne      Karte von Deutschland     Mapa  Alemania   Map of Germany

Carte Ulm     Karte von Ulm  Mapa Ulm   Map of Ulm

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal