ESPERIENZE ERASMUS IN EUROPA - 25 ANNI

Esperienze Erasmus in Europa - 25 anni

 

Riportiamo di seguito alcune testimonianze di ex Erasmus; le esperienze di due ex ragazzi partiti all'inizio degli anni '90, e tre recenti esperienze in Spagna, Francia e Norvegia. Negli anni '90 il programma Erasmus era sconosciuto ai più, i voli aerei costavano molto e non si usava internet per "sentirci" vicini alla famiglia e agli amici rimasti a casa. Oggi partire è molto più facile, anche se molte sono le richieste, ma le emozioni, le paure sono sempre le stesse, come le lacrime, quelle della partenza e quelle che precedono il ritorno a casa..


Laura ed Elisabetta a Madrid


Erasmus in EuropaLaura, 45 anni, partì per Madrid ad inizio anni '90. Una pioniera all'Universidad autonoma de Madrid. "Fu facile partire, erano in pochi a fare richiesta" ricorda Laura, avevo pochi soldi in tasca e genitori apprensivi molto preoccupati per la loro figlia lontana. I primi tempi furono strani: un piccolo appartamento in condivisione in un quartiere popolare, un lavoro per mantenersi. L'affitto era all'epoca di 350.000 lire mensili e la borsa Erasmus serviva praticamente tutta per pagarlo. La Spagna era molto vivace, con il ricordo ancora vivo della dittatura, di Franco e della censura, un paese pieno di energia, voglia di fare, creare, vivere intensamente, ci racconta.   Finita l'esperienza in Spagna (con 5 esami sostenuti, di cui 4 convalidati) Laura ha fatto altre esperienze all'estero, come "au pair" in Inghilterra e come ricercatrice in Canada.

 

Erasmus in EuropaElisabetta è arrivata a Madrid ad inizio 2000, e ci racconta: messo piede a Madrid, la prima cosa che consiglio di fare è trovarsi un alloggio temporaneo in un Hostal, la nostra pensione in pratica. Occhio al calefaccion (riscaldamento) e gastos incuydos (spese incluse), che devono essere presenti. Se non sono presenti, mettete in conto che, freddo, e l'inverno fa freddo se capitate in quella stagione, e tante spesucce in più (luce, gas, acqua). Il prossimo passo è comprarsi i giornali di annunci, tipo il Porta Portese nostrano. I prezzi sono su una media di 350 euro in condivisione. I quartieri più gettonati per la scelta degli alloggi sono Cuatro Caminos e Plaza dos de Mayo.  La sera, per uscire si può prendere benissimo il taxi, preferibilmente in tre-quattro persone: in questo modo si arriva a pagare solo 2 euro a testa. Leggi Esperienza Erasmus a Madrid


Marco ad Helsinki


Racconta Marco, partito anche lui negli anni '90: "La Finlandia è' un paese splendido. Ho molto ricordi: le partite di hockey dello Yokkerit che in quell'anno vinse lo scudetto e attenuò la mia mancanza per il calcio italiano, le saune, le cene a base di salmone, la Guinness che al tempo in Italia era difficile da trovare, la bellezza del lungo mare e la riservatezza gentile di quel popolo". La cosa più bella dei progetti di mobilità è la possibilità di incontrare persone con interessi simili ma con storie e provenienze diverse. Spesso si tratta di amicizie passeggere, altre volte di incontri che cambiano il corso di una vita. Lo sa bene Marco Natalizi, 47 anni, direttore della Fondazione Mario Tobino a Lucca, che nel corso di un Erasmus a Helsinki in Finlandia nell'anno accademico '95-'96 ha conosciuto Tatiana, una studentessa russa che di lì a poco sarebbe divenuta sua moglie.


Giorgio a Lille

 

Sono in Erasmus a Lille da 7 mesi, e  sapendo che questo è il periodo di punta per chi vuole partire ed è in cerca di informazioni, vorrei darvi qualche dritta che possa aiutarvi a scegliere o, all'arrivo, a ben barcamenarvi nella città. Per chi viene già da una metropoli, questa potrà sembrare un po' disorganizzata, per chi viene da una delle nostre piccole città, sarà uno spettacolo!!!


La "metropole lilloise" conta in pratica tre grandi centri: Lille, Roubaix e Tourquoing. Per gli studenti in arrivo, consiglio senz'altro di insistere per un posto in residenza (residence studenteschi o campus), dove avrete l'opportunità di conoscere una quantità infinita di studenti provenienti da altri paesi, nonché dal vostro!!!!  Leggi l'articolo Esperienza Esarsmus a Lille

Marzia a Oslo

Ciao ragazzi!  Vi dico subito questo: il mio Erasmus in Norvegia è stato un'esperienza bellissima, la consiglio a tutti, in particolare agli appassionati della natura, della neve e a chi è pronto a vivere per un po' di tempo in ambienti e atmosfere completamente diversi dai nostri. In queste poche pagine, cercherò di darvi più informazioni pratiche possibili, che soprattutto nei primi giorni ad Oslo vi saranno molto utili e cercherò di non dilungarmi su tutto il resto, come impressioni personali e quanto altro, perché non sarebbe giusto in questo piccolo spazio tutto quanto di bello ho potuto apprendere e provare. Continua a leggere Esperienza Erasmus a Oslo.

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazione interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ci offri una pizza :) ), così ci aiuterai ad andare avanti per quanto possiamo e a scrivere e offrire la prossima guida gratuitamente.:  Paypal

 

Torna su

 

Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal

Offerte del giorno Amazon