FRIBURGO

VISITARE FRIBURGO - INFORMAZIONI E GUIDA. Distesa ai piedi dei pendii boscosi e dei vigneti della Foresta Nera, Friburgo è una soleggiata e allegra città universitaria. Il suo centro storico medievale è, come si dice in questi casi, molto pittoresco, con le sue case a graticcio, i vicoli acciottolati e le piazze piene di caffè, negozi colorati, ristoranti di cucina tipica e internazionale.

 

Friburgo in Brisgrovia, è una città che, per la sua bellezza, il clima solitamente mite, le opportunità di vivere bene, riscuote talmente tanto apprezzamento in Germania, che un tedesco su due vorrebbe viverci. Devo essere sincero, questo è stato uno dei motivi che mi ha indotto a visitare per Informagiovani-italia, questa che è considerata la porta della Foresta Nera, il luogo da secoli carico di leggende su bestie misteriose, streghe e enigmatiche ninfe di lago e per questo lo scenario di molte favole dei Fratelli Grimm.

  1. Uno_sguardo_sulla_città

  2. Natura e clima

  3. I canaletti di Friburgo

  4. Strade come mosaici 

  5. Capitale dell'energia pulita

  1. Bere e mangiare bene a Friburgo

  2. Orologi a cucù

  3. Per gli amanti del calcio

  4. Ci sono anche le terme a Friburgo

 

Uno sguardo sulla città

Panorama di FriburgoA Friburgo si respirano dinamismo e buon vivere, una località che sembra uscita da qualche romanzo del Romanticismo tedesco, con un'antica Università con 30.000 studenti (anche diversi italiani ed europei in genere che vengono qui con l'Erasmus), che si vedono vagare in bicicletta, o sdraiati in qualche parco cittadino o a ridosso del fiume. Friburgo è da anni anche la capitale tedesca della "Green Economy" e di tutto ciò che è energia pulita e bioarchitettura.

Friburgo è una città di medie dimensioni che conta circa 226.000 abitanti, cosa che ne fa la quarta città più grande dello Stato del Baden-Württemberg, dopo Stoccarda, Karlsruhe e Mannheim. Friburgo è la città nel sud-ovest della Germania con la reputazione di essere la città più calda della Germania. È anche la città principale più a sud. Ogni anno attira circa tre milioni di visitatori nelle diverse stagioni. In inverno, merita sicuramente una visita con il suo accogliente e storico mercatino di Natale e le numerose opportunità di sport invernali nei dintorni, ma la città offre anche numerose mete escursionistiche in estate e molte zone vinicole nei dintorni organizzano eventi e festival, soprattutto in autunno, che meritano sicuramente una visita.

Per chi mastica un po' di tedesco, sappiate che da queste parti si parla spesso il dialetto alemanno. Sebbene questo dialetto prenda il nome dal popolo degli Alemanni, non può essere paragonato alle forme di parlata precedenti di questo popolo. La denominazione del dialetto come Alto tedesco occidentale è quindi molto più appropriata e vicina ai suoni reali del tedesco o del dialetto parlato in questa zona. Il termine è usato solo nel Baden meridionale, in Svizzera si chiama "svizzero tedesco" e in Alsazia "alsaziano".

Caffe a FriburgoLa prima impressione di Friburgo è di un luogo che associa caratteristiche tedesche e influenze latino-mediterranee, ospitale, solare, armonia tra passato e presente, dove poco o nulla stona. Il monumento-icona della città, che per maestosità e bellezza, attira maggiormente il visitatore, è il Münster, la Cattedrale di Nostra Signora, gotica con l'imponente campanile alto 116 metri (e 329 scalini se ci volete salire sopra), punto di riferimento cittadino, una delle più belle chiese della cristianità, un posto che fa emozionare anche un non credente. Questa chiesa, fino a metà '800, prima di essere elevata al rango di cattedrale era una semplice chiesa parrocchiale, la chiesa della città orgogliosa e ricca, indipendente dal clero cittadino. Intorno alla Cattedrale si trova un mercatino di frutta, verdura e prodotti tipici della zona, che è famoso in tutta la Germania.

Cattedrale di FriburgoLa città conta poco più di 250.000 abitanti, cifra giusta, ne piccola ne troppo grande, secondo chi ci abita,  ma che di certo sa offrire davvero molto in termini di opportunità per una visita. Tra i tanti tesori culturali, storici, architettonici, oltre alla Cattedrale, spiccano l'elaborato edificio rosso granata della Kaufhaus, l'eidificio cinquecentesco delle corporazioni e dei mercanti, con gli stemmi austriaci degli Asburgo (la città fu parte dei domini austriaci fino al 1805), le duecentesche porte della città, la Mantistor e la Schwabentor (la porta degli Svevi), la sede del comune, il quattrocentesco Rathaus, il comune, nella piazza la Rathausplatz (dove si trova anche l'ufficio del turismo), il quartiere universitario, i musei cittadini e tantissimi palazzi da ammirare.

Friburgo casa delle corporazioniFriburgo in Bisgrovia (appellativo della regione per distinguerla dalla omonima città in Svizzera) è situata nella regione amministrativa di Baden-Württemberg, a circa 40 km dal confine francese e 60 dalla Svizzera, e questo permette tante escursioni interessanti nelle vicinanze: in città più grandi come come Colmar, Basilea, Zurigo, Strasburgo...o naturalistiche come la Foresta Nera, tracking in tante zone limitrofe di campagna come Horben (dove si può prendere la Schauinslandbahn, la funivia più lunga di Germania, fino al monte Schauinsland, a 1250 metri), oppure nella fattoria/parco tematico/zoo di Mundenhof, a pochi chilometri dal centro, o le piccole città vicine come Staufen im Breisgau, Breisach am Rhein, Triberg (la località forse più nota della foresta nera), Burkheim e le sue vigne, e perchè no, fino alle affascinanti rovine di della fortezza di Hochburg, a Emmendingen.

Friburgo per tanti buoni motivi per essere diventata una delle mete preferite in Germania da tanti visitatori tedeschi e stranieri: riassumendone i punti chiave, la città ha un grande centro storico con belle architetture e strade pavimentate con antichi ciottoli, percorsa da piccoli canaletti, i Bächle, che rimangono impressi nella memoria anche dopo anni ("ti ricordi i canaletti di Frigurgo?") ed è sopratutto immersa nella natura a pochi chilometri dal centro. Un luogo ben organizzato, bello in estate come in inverno, con il lungofiume del  Dreisam tutto percorribile a piedi o in bicicletta, meta preferita da sportivi, studenti e famiglie.

Natura e clima

Natura vicino a Friburgo HorbenAlle spalle di Friburgo si estende la Foresta Nera,  con gli alberi imponenti e fitti, sopratutto di abeti, le vallate verdi e i laghetti romantici, in un area protetta di ben 13.500 km². Tra i vari punti di questo bosco infinito, molto suggestiva è valle di Hollental (la Valle dell'Inferno) dove gli amanti del trekking troveranno, tra sentieri e piccole cascate, la direzione per raggiungere a un po' di ore di distanza il monte Zugspitze, la montagna più alta della Germania, situata al confine con l'Austria.

La città di Friburgo ha un dislivello di quasi 1000 metri e ospita la vetta dello Schauinsland di 1284 metri, una delle montagne più grandi e più belle della Foresta Nera. Con questo eccezionale dislivello, Friburgo è una delle aree metropolitane tedesche con il maggior dislivello all'interno di una stessa città.

Friburgo può vantare sette riserve naturali, tra cui il Rieselfeld friburghese e il già citato Schauinsland con la sua valle circostante ai piedi. Le condizioni climatiche non solo offrono un'area di coltivazione perfetta per vari tipi di uva, ma spesso permettono anche di ammirare la vista dalla cima dello Schauinsland fino ai monti Vosgi e alle Alpi.

Terra di origine vulcanica, tutta l'area di Friburgo gode, con l'invidia del resto della Germania, di un clima mite e soleggiato, che si rispecchia anche nel carattere aperto e ospitale delle persone. Tale è la combinazione favorevole tra clima e territorio che Friburgo è anche conosciuta come la "Toscana della Germania" ed ottima è anche la produzione di vini, soprattutto bianchi. Tra i giovani, e in particolare nell'ambiente Erasmus, Friburgo è conosciuta per essere la città universitaria tedesca più popolare, ospitale e organizzata nell'accogliere la numerosa popolazione studentesca. La tradizione di studi superiori qui ha radici antiche: rimasta per ben quattro secoli sotto il dominio austriaco, Friburgo ha orientato la propria vita economica e intellettuale attorno all'Università, che fu fondata nel lontano 1457.

Fruburgo torre panoramicaLa verde collina Schlossberg è meta ideale per il relax, con la moderna torre omonima in legno e acciaio, (32 metri e altri 200 gradini) dalla cui cima si può ammirare un panorama mozzafiato (e scattare qualche foto stupenda). Un tempo su questa collina sorgeva una fortezza francese dalla quale si controllava la città. Fu distrutta completamente e la collina divenne meta di mucche, capre e pecore. Nel 1997 iniziò un progetto di riqualificazione che ha ridato al luogo, oltre alla memoria del suo passato, un luogo verde e godibile e un nuovo simbolo. Sono arrivato in cima allo Schlossberg prendendo prima la funicolare per il tratto più ripido e poi proseguendo a piedi verso la torre, dove poi sono salito in cima. A 32 metri il vento fa leggermente ondeggiare la struttura flessibile in legno e acciaio, il panorama in una giornata di sole e, specialmente al tramonto, è davvero emozionante. Per conoscere tutte le attrazioni della città, leggi Cosa vedere a Friburgo e guarda la nostra guida in Foto di Friburgo.

Bächle, i canaletti di Friburgo

Bächle, i canaletti di FriburgAnche l'urbanistica è una tradizione a Friburgo e una caratteristica particolare sono i famosi Bächle, dei piccoli canalini pieni d'acqua, più che altro dei "rivoli" (larghi circa 30 cm e profondi 5-10 cm), presenti nelle strade pedonali del centro della città; un tempo venivano costruiti come parte del sistema fognario e usati per sopperire alle emergenze in caso di incendi.

Bächle, i canaletti di FriburgI Bächle risalgono ai primi secoli della fondazione di Friburgo, quando avevano anche il compito di dissetare gli animali. I miei figli hanno pensato bene di imitare i bambini tedeschi e, visto la temperatura agostana, di camminarci dentro scalzi. I bambini adorano questi piccoli canali, si bagnano i piedi e ci fanno navigare barchette colorate.

 

 

Mosaici dappertutto

Mosaici FriburgoDappertutto nelle strade e nei vicoli della città vecchia si incontra un mosaico di ciottoli di ogni colore presi dal letto del Dreisam o anche del Reno, poco distante da qui. Non si possono poi non notare i  tanti 'mosaiken' di Friburgo, disegni a mosaico di fronte ad esempio a un negozio, nella pavimentazione dei marciapiedi, che raffigurano l'attività del locale, evocano un casato, un servizio svolto, o indicano  ad esempio il posto di un negozio oggi scomparso: un mosaico raffigurante una caraffa di birra quindi indica un pub, Gasthau, (anche rappresentati da caratteristiche statue satiriche in legno), un diamante indica la presenza di una gioielleria, una mucca di una macelleria, e così via.

Friburgo casa delle corporazioniSe volete avere subito notizie aggiornate su festival e manifestazioni cittadine un buon consiglio è quello di recarvi all'enorme ufficio del turismo che si trova nella piazza del municipio cittadino, la Rathausplatz, dove organizzano anche delle visite guidate (ma solitamente solo in tedesco, francese e inglese). Appena usciti dall'ufficio del turismo, se volete un caffè e qualcosa da mangiare, potete fermarvi al Caffè Lazzarin, dove sono tutti italiani, gentili e prodighi di consigli.

La capitale dell'energia pulita

Città ecolologicaCamminando per le strade di Friburgo e per le sue zone limitrofe saltano subito all'occhio i pannelli fotovoltaici che ricoprono i tetti spioventi delle case della zona, le fattorie, le palestre, le fabbriche, gli edifici pubblici. La città si è anche dotata del più importante centro ricerca europeo sull'energia solare, il Frauhofer Ise. A Friburgo è stata costruita dall'architetto Rolf Disch la "casa girasole" nota come Heliotrope, una casa che ruota su un asse centrale, seguendo il sole e garantendo la massima resa dei pannelli solari. Heliotrope è stata la prima casa al mondo, che produce più energia di quella che spende, il primo edificio Plus Energy della storia: zero emissioni di CO2 e il 100% di rigenerazione. Continua a leggere su Friburgo città verde.

 

Mangiare, bere e pensare

 

KastaniengartenPer mangiare e fermarsi a bere qualcosa c'è una scelta ampissima. Dai caffè in stile viennese, a quello italiano, dai ristoranti tipici tedeschi secolari, alla cucina etnica più variegata. Se volete fare un giro del mondo culinario in pochi metri ci sono un paio di gallerie dove si trovano contemporaneamente il ristorante indiano, quello thailandese, quello arabo, marocchino, libanese e tanti altri ancora. Una di queste si trova nel quartiere universitario, dopo la stazione centrale, in Bertholdstrasse 51. Un altro posto dove potete mangiare, e che a me personalmente piace tantissimo, è il Biergarten, le classiche birrerie all'aperto, un locale semplice e adatto a tutti, tipico del sud della Germania, dove le famiglie tedesche si ritrovano insieme a boccaloni di birra, schnitzel (carne impanata e fritta), wurstel, insalate, crauti, patatine e brezel (il tipico pane con sopra i pezzettini di sale, a forma circolare di  farina di grano tenero, malto, lievito di birra e acqua, oltre al bicarbonato di sodio). Ci sono tanti bei Biergarten a Friburgo, ma il più bello dove sono stato è quello di Kastaniengarten, sullo Schlossberg, da cui si gode una vista sui vigneti a sud della collina e su gran parte della città. Leggi dove mangiare bene a Friburgo.

 

Orologi a Cucù

Qualcuno resterà colpito dalle strane fogge di alcuni orologi a cucù, una tradizione nata ad Augusta e a Norimberga, ma che ha avuto il suo sviluppo nella vicina Foresta Nera, a partire dal 1730, per merito di Franz Kettener. Ancora oggi fra gli artigiani si tramanda una tradizione familiare che dà luogo a vere opere d'arte. Dalla Foresta Nera i "Kuckusuhr" arrivano a Friburgo che fa da centro di smistamento: come punto di riferimento c'è il palazzo al numero 3 della Münsterplatz, dove si possono ammirare (e anche acquistare) gli artistici orologi della Famiglia Drubba. Se fate un'escursione nei dintorni di Friburgo, presso il Lago Titisee, uno dei laghi più belli della Foresta Nera, dove fare anche una gita in barca, e nell'omonima cittadina, troverete alberghi e negozi di souvenir dove abbondano gli immancabili orologi a cucù.

 

Per gli amanti del calcio... a Friburgo palestra di calcio, palestra di vita

Scuola calcio FriburgoPer gli amanti del calcio, eccovi una curiosità che ho trovato veramente interessante. Se c'è un club in Germania che è ammirato e imitato, quando si tratta di produrre giovani promesse del calcio, questo è il  Friburgo, che ha vinto l'equivalente tedesco della coppa nazionale giovanile diverse volte negli ultimi anni. La prima squadra, che gioca in Bundesliga (la serie A tedesca), conta su 25 giocatori 10 giocatori locali, sei dei quali titolari, quasi un record, riuscendo a piazzarsi quinti nella stagione 2012-2013, pur avendo il monte ingaggi tra i più bassi della categoria. Una di queste giovani promessi ha avuto chiare origini italiane Daniel Caligiuri ed il suo "cartellino" è stato venduto nell'estate del 2013 per 4,5 milioni di euro al ricco Wolfsburg. Anche il suo capitano per tanti anni, Vincenzo Grifo, ha origini italiane e ha giocato anche con la nostra nazionale. Ma quello che colpisce di più è la scuola calcio, una vera e propria accademia del calcio che è diventata un vero e proprio "caso di studio". A parte la struttura veramente all'avanguardia, che dispone di quattro campi di calcio, tra cui un piccolo stadio questa è allo stesso tempo una vera e propria  scuola della vita, che non lascia niente al caso, considerando il fatto che solo una piccola parte di questi ragazzi diventerà professionista del pallone e che il resto avrà bisogno di studiare bene e imparare per farsi largo nella vita. Questa accademia del calcio del SC Freiburg, così si chiama la squadra, sente l'obbligo morale di pensare a ciò che accadrà a questi ragazzi dopo e oltre il calcio. Quindi, a differenza che da altre parti, le ore di studio sono di più delle ore di allenamento, 34. Saggi esperimenti come questo funzionano. In dieci anni il calcio tedesco, in profonda crisi, ha analizzato e corretto tantissimi dei propri difetti ritornando alla leadership europea e forse mondiale.

Ci sono anche le terme a Friburgo

Ebbene si ci sono anche le Terme di Friburgo, bellissime, funzionali e relativamente economiche (ingresso 13,50 euro, tutto il giorno, prezzo 2013).

Concludo consigliandovi di approfondire le tradizioni locali di Friburgo, come il festival del vino nella seconda metà di settembre o il Carnevale Alemanno (Carneval as Freiburg) celebrato con danze nelle strade e costumi davvero particolari. Leggi tutti i Festival e le manifestazioni di Friburgo. Controllate gli eventi che vi possono interessare in base alla vostra possibile visita.

Fruburgo - Una delle due porte della cittàCome credo abbiate intuito, la Friburgo antica che vi ho raccontato convive in armonia con la Friburgo moderna, il polo scientifico e degli affari, in grado di offrire eventi culturali di tutti i generi convive con una città verde, che anni fa ha scelto di essere tale guidando la rivoluzione ambientalista in Europa, all'avanguardia in tanti settori (città che dovrebbe essere semplicemente copiata da qualche amministratore pubblico italiano), con ottimi mezzi di trasporto, godibili piste ciclabili (400 Km!), ristoranti tradizionali e internazionali, birrerie tipiche, localini, caffetterie mitteleurope, un lungo fiume dove camminare e andare in bicicletta per chilometri, tanti musei d'arte, di moda e design, il tutto a prezzi più che accessibili.  Metà dei tedeschi e almeno un italiano vorrebbero vivere qui.

Di M.Serra per Informagiovani-Italia

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile, per favore prenota con noi un hotel o un ostello ai link che trovi in questa pagina, è un servizio di Booking, non spenderai un euro in più, ma ci aiuterai ad andare avanti, per quanto possiamo e a scrivere e offrire la prossima guida gratuitamente. Oppure se vuoi puoi offrirci un caffè (ma non ci offendiamo se ci offri una pizza :) ) con una piccola donazione:.:  Paypal

Dove si trova?

 

Torna su

 

Ostelli a Friburgo  Ostelli Germania  Hotel a Friburgo  Hotel in Germania

Carte d'Allemagne Karte von Deutschland   Mapa  Alemania   Map of Germany

Carte Freiburg   Karte von Freiburg Mapa Freiburg   Map of Freiburg

 
FacebookTwitterYoutubeScrivi a Informagiovani Italia