Sacrifici per salvare il pianeta

Advertisement

Sacrifici per salvare il pianeta Sei qui:  Energia pulita > Sacrifici per salvare il pianeta

Un'interessante sondaggio della BBC afferma che quattro persone su cinque sono disposti a cambiare le proprie abitudini quotidiane e a sacrificarsi per scopi ecologici e per l'energia pulita. La db si è intervistato oltre 20.000 persone in 21 differenti paesi del mondo.  Gli intervistati hanno dichiarato nell'83% dei casi di essere disposti a compiere scelte radicali per salvare il pianeta. Cina Spagna Italia sembrano i paesi più determinati a sostenere le fonti alternative. A fronte di questa volontà di cambiamento in realtà gli italiani poi si sono rivelati disposti a fare ben poco dal punto di vista economico, ovvero ad accettare maggiori tasse a favore dell'energia pulita.

 

Salvare il pianeta terraGli italiani sarebbero disposti sembra ad accettare un sacrificio mirato, un aggravio di spesa direttamente nei confronti di un fornitore di loro fiducia, nonna nei confronti di un prelievo fiscale non direttamente finalizzato.

 

Pare che questo comportamento sia generato dalla sfiducia nella pubblica amministrazione e che secondo alcuni sondaggi cittadini italiani sarebbero disposti a pagare di più nella bolletta per rifornirsi di energia rinnovabile, addirittura il 16% degli intervistati sarebbe disponibile a pagare in bolletta fino a 50 è uno di più al mese come un sacrificio.

 

Altri sondaggi dimostrano come il 60% degli italiani nella scelta dell'energia da usare ritiene fondamentale che l'energia sia sicura e poco inquinante. Secondo una ricerca di abaco USA gli intervistati sono in larga maggioranza favorevoli all'installazione di impianti solari ed anche eolici nel proprio comune. Sembra possibile ed auspicabile accettare sacrifici quotidiani per un futuro migliore e per salvare il pianeta e rispondere al suo SOS.

 

 

Leggi anche: SOS dal pianeta terra, danni irreversibili

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

Torna su


Google

 

 

 

Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal