Regent's Park

Adv.
Sei qui: Cosa vedere a Londra >

Regent's Park

 

Anche il Regent's Park a Londra nasce dai voleri di Londra, 1538, che usandolo come terreno di caccia ebbe modo di far bonificare la zona paludosa che circondava il nord dell'allora capitale. Originariamente era chiamato Marylebone Park, è ricoprì il ruolo affidatole fino al 1646, dopo di che venne utilizzato principalmente come terreno agricolo. La nascita a parco reale fu nuovamente dovuta a John Nash, nel 1811, su richiesta del Principe Reggente di allora, da cui prese il nome. Il parco venne inaugurato nel 1845, anno in cui la regina Vittoria ne autorizzò l'apertura al pubblico. Nel 1847 divenne a tutti gli effetti un parco cittadino.

 

Regent's ParkAl suo interno furono edificate alcune ville in stile palladiano (dovevano essere più di 50), alcune ancora oggi visibili intorno all'Inner Circle (il perimetro interno). Si ammira in particolare la Cumberland Terrace, un insieme di 31 edifici in stile neoclassico. Oggi il parco si apprezza in un insieme di paesaggi diversi, tra aree adibite a giardino, a prato, a gazebo per i concerti di musica estiva e a folte zone boschive. Al suo interno sono inoltre ospitati lo Zoo di Londra e il teatro all'aperto con spesso in programma spettacoli teatrali da giugno a settembre. Una delle aree più visitate sono in Queen Mary Gardens, un giardino di rose che prende il nome della moglie di re Giorgio V. Si apprezza anche il piccolo e grazioso laghetto, rinomato per la possibilità di usare barche a remi e pedalò, da affittare lungo la darsena.

 

Dove si trova?

 

Torna su

 

Ostelli Londra      Auberges de Jeunesse a Londres    Ostelli Inghilterra

Carte de la Grande Bretagne   Karte von Großbritannien   Mapa Gran Bretaña   Map of Britain

Carte de Londres     Karte von London       Mapa Londres   Map of London

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal