Cosa vedere a Londra

Luoghi di interesse e 60 cose da fare e vedere in 1, 2 o 3 giorni - 10 da evitare

Cosa vedere a Londra - 60 cose da non perdere - 10 cose da evitare

 

Cosa non si è detto di Londra. Le parole non si sprecano per una città come questa, da sempre contraddistinta per storia, cultura e innovazione. Il tempo non è mai abbastanza per visitare una città così grande e complessa dove i luoghi di interesse una moltitudine. Londra è una città dai mille volti, capace di farti sorridere e gioire, anche piangere forse, ma poi sempre riprovare. In poche parole, una città che va sempre avanti.

  1. Abbazia di Westminster

  2. British Museum

  3. Torre di Londra

  4. Big Ben

  5. Palazzo del Parlamento

  6. Buckingham Palace

  7. Mercato di Camden Town

  8. Battersea Power Station

  9. Covent Garden

  10. Kensington Palace

  11. Cattedrale di St Paul

  12. Knightsbridge e Harrods

  13. National Gallery

  14. Piccadilly Circus

  15. Southbanck Centre

  16. Tower Bridge

  17. Zoo di Londra

  18. Old Bailey

  19. Madame Tussaud

  20. I pub di Londra

  21. Tate Modern

  1. Cimitero di Highgate

  2. Cutty Sark

  3. Blackheath e Blackheath Village

  4. Millemium Dome

  5. Canary Wharf

  6. Leighton House Museum

  7. Natural History Museum

  8. London Eye

  9. Royal Albert Hall

  10. Hyde Park

  11. St James's Park

  12. The Shard

  13. Trafalgar Square

  14. Parco di Harry Potter

  15. Museo di Sir John Soane

  16. Somerset House

  17. Science Museum

  18. Regent's Park

  19. Richmond Park

  20. City di Londra

  21. Battersea Park

  1. Hampstead

  2. Greenwich

  3. Isle of Dogs

  4. Cattedrale di Westminster

  5. Cattedrale di Southwark

  6. Clarence House

  7. Islington

  8. Kew Gardens

  9. Thames Barries

  10. Shakespear's Globe

  11. Victoria & Albert Museum

  12. Le panchine letterarie di Londra

  13. Lloyd's di Londra

  14. Wallace Collection

  15. Leicester Square

  16. Imperial War Museum

  17. National Portrait Gallery

  18. Geffrye Museum

  19. Gioielli della Corona

  20. The Monument

Forse per molti è diventata una città troppo turistica (nel 2011 è stata eletta la città più visitata del mondo), ma sono tanti anche i punti di relax che sa offrire. Di fatto questa è una città che pulsa di vita propria e che ancora oggi continua a regalare entusiasmi come nessuna altra al mondo.

Risparmia a LondraLondra è una città facile da raggiungere, è lo è per tutti. Perché in poco meno di una o due ore gli aeroporti italiani portano il turista, la famiglia, lo studente o il 'cerca lavoro' dall'altra parte dell'Europa continentale. Una volta arrivati, davanti ai propri occhi è un mondo a parte. I fatti a Londra parlano chiaro: ci sono ben oltre 40.000 monumenti elencati nel patrimonio nazionale, di questi 150 sono antichi e quattro sono elencati dall'UNESCO Patrimonio dell'Umanità (Torre di Londra, Palazzo di Westminster, Kew Gardens, e area di Greenwich).

 

Scorci di LondraE poi Londra è la città più multiculturale d'Europa: sono circa 300 le lingue parlate tra i suoi confini urbani, e sono anni che viene indicata come la città più popolata della Unione Europea (al 2011 la popolazione urbana raggiungeva gli 8.278.000 persone, quella metropolitana quasi 14 milioni).

In una città di queste dimensioni come si può arrivare ad annoiarsi? Diceva Samuel Johnson, poeta e scrittore inglese del Settecento, che "quando un uomo e stanco di Londra è stanco della vita", frase che ormai troviamo ovunque. Ci piace allora ricordare anche quello che Oscar Wilde ebbe a dire sulla città, "I fiori sono così comuni in campagna così come le persone lo sono a Londra", perché è proprio questa l'essenza dello spirito londinese: fatto di persone, di gente che ne ha plasmato la storia e continua a segnarne il futuro.

 

In questa pagina i monumenti che hanno fatto la storia di Londra (passati e recenti) e che continuano a farla dopo i suoi oltre 2000 anni di storia... e non sono tutti.

 

Abbazia di Westminster

 

Abbazia di WestminsterIl significato culturale dell'Abbazia di Westminster (in inglese Westminster Abbey) è enorme non solo per la storia e la cultura britannica. L'imponente chiesa, capolavoro di architettura gotica, si trova vicino al Palazzo del Parlamento ed è da sempre considerato più un luogo con una grande valenza storica più che religiosa. Dal 1066 ogni incoronazione reale, con l'eccezione di Edoardo V e Edoardo VIII , e la maggior parte dei matrimoni, ha avuto luogo in questa chiesa...Continua a leggere sulla Abbazia di Westminster.

 

British Museum

 

British MuseumIl British Museum  è uno dei più importanti musei del mondo ed è gratuito. Venne inaugurato nel 1753 e per questo è anche uno dei più antichi. Grandissimo, offre una panoramica completa della storia dell'arte e della cultura dell'intero pianeta, ma non solo: tra i suoi tesori troviamo la Stele di Rosetta, la grande statua dell'isola di Pasqua, il Discobolo di Townley, parte di quello che era il Mausoleo di Alicarnasso, e copie originali della Magna Charta e della Bibbia di Gutemberg, oltre che importanti reperti come quelli di Sutton Hoo (cimitero di origine vichinga situato nella contea di Suffolk) e sculture antichissime (tra tutte i cosiddetti 'amanti di Ain Sakhri', di circa 11.000 anni fa)...Continua a leggere sul British Museum.

Torna su

 

Torre di Londra

 

Torre di LondraLa Torre di Londra (Tower of London) si staglia sul Tamigi, imponente e sinistra, da quasi 1000 anni. Testimone di tutta la storia della città, e conseguentemente del regno inglese, fu teatro di scene di orrore, esecuzioni, vendette, prigionie varie e di pompose cerimonie di corte. Uno dei più importanti simboli di Londra, una tappa obbligato durante una vostra visita alla città, per vedere e toccare con mano la storia e immaginare i tempi che furono, per ammirare i Gioielli della Corona, e per ascoltare i racconti dei guardiani della torre, gli "Yeoman", vestiti nella tradizionale uniforme Tudor...Continua a leggere sulla Torre di Londra.

Torna su

 

Big Ben

 

Torre di LondraIl Big Ben è uno punti di riferimento/icone più noti di Londra, si tratta della torre campanaria del Palazzo del Parlamento, alta 96,3 metri. Il suo nome deriva dalla più grande delle campane della torre, che prese il nome da Benjamin Hall, l'ingegnere supervisore durante la costruzione del Big Ben. La campana è effettivamente imponente, pesando 13 tonnellate e mezzo. Dopo il tramonto questa unica torre dell'orologio diventa veramente affascinante diventando un faro cittadino nella notte londinese...Continua a leggere sul Big Ben.

Torna su

 

Palazzo del Parlamento

 

Palazzo del Parlamento - House of ParlamentProbabilmente è l'angolo turistico più conosciuto di Londra. Il Palazzo di Westminster, e cioè il Westminster Palace, è anche conosciuto per ospitare la House of Parliament e cioè le due camere del Parlamento britannico (Camera dei Lord e Camera dei Comuni) e il Big Ben. Nel complesso, la vista dell'intero edificio è maestosa e arrivare dall'estremità opposta del fiume (dal Southbank, riva a sud) significa ammirare il panorama migliore, il giorno e la sera...Continua a leggere sul Palazzo del Parlamento Inglese.

Torna su

 

Buckingham Palace

 

Buckingham PalaceL'immenso palazzo di Buckingham Palace, il simbolo indiscusso della Londra reale è di solito chiuso al pubblico, ma ogni estate è possibile visitare l'interno per un breve periodo durante le vacanze della regina (per capire se la regina è presente si controlli se c'è la bandiera). Il palazzo si trova immerso tra i tre parchi centrali di Londra e cioè St James Park (subito dopo Westminster), Green Park (alle spalle di Piccadilly) ed il grande Hyde Park (situato tra la Oxford Street, l'estremità di Piccadilly Street e Kensington)...Continua a leggere su Buckingham Palace.

Torna su

 

Mercato di Camden Town

 

Mercato Camden TownNon lontano dal centro istituzionale di Londra , il largo e pulitissimo Whitehall con Downing Street a lato e l'imponente Trafalgar Square come estremo settentrionale, fiorisce un quartiere del tutto differente, particolare e caratteristico, profondamente legato allo spirito ribelle e vizioso di una parte consistente della gioventù londinese: Camden Town. Vi si arriva prendendo il bus numero 24 o 29, proprio da Trafalgar, attraversando stipati assieme a mandrie di turisti rumorosi la superturistica Tottenham Court Road in direzione nord, oppure prendendo la Northern Line della metro, sempre puntando in alto, poche fermate distante da Charing Cross e Leicester Square Station...Continua a leggere sul Mercato di Camden Town.

 

Ed ora 10 cose che non fare fare per sfruttare al meglio il tuo tempo a Londra

 

1) Non dimenticate di portare con voi un adattatore. E' difficile e costoso trovarne uno in loco. Anche se alcuni hotel possono già avere adattatori che puoi prendere in prestito durante il tuo soggiorno, chiama in anticipo solo per esserne sicuro. Ce ne sono di varie tipologie e prezzi.  Date un'occhiata su Amazon.

 

2)  Cercate di non improvvisare sul vostro piano di viaggio. Ci sono un sacco di cose da vedere e da fare a Londra, e anche se esplorare una città a piedi è di solito il percorso migliore, è necessario pianificare con molta attenzione e dare priorità ai luoghi che si desidera vedere in un dato giorno. Alcune attrazioni sono lontane l'una dall'altra e richiedono di prendere il treno o l'autobus. Se non si pianifica la visita in una città grande come la capitale britannica si rischia di vedere meno cose di quelle che si vorrebbero e si potrebbero.


3) Non dimenticate di informarvi  prima di partire su come usare la metropolitana di Londra per spostarvi in città. La metropolitana è il più efficace mezzo di trasporto londinese per muoversi in città. Tutto comincia quando si atterra in aeroporto. Una cosa banale da dire, ma molto importante se non vorrete essere redarguiti da qualcuno (capita), è quello di stare (sempre) sulla destra sulle scale mobili in modo da non bloccare le persone che vogliono passare. Questo aspetto è particolarmente importante durante le ore di punta. Per approfondire potete dare un'occhiata a questo articolo: Guida alla metropolitana di Londra


4) Non dimenticate di acquistare i biglietti online in anticipo per i musei e alcune attrazioni turistiche. Questo vi farà risparmiare un sacco di tempo e, a volte, un sacco di soldi troppo. Si può anche prendere in considerazione l'acquisto di un London Pass, che vi darà accesso scontato a diverse attrazioni della città.


5) Non fate tardi. La puntualità è un imperativo per gli inglesi ed essere in ritardo per tour o prenotazioni di ristoranti è una cosa da non fare.

6) Non dimenticate le buone maniere: dite "per favore", "please", "grazie", "thank you," e "scusa", "sorry" quando è il caso. E' una cosa da fare in generale, ma in Inghilterra è un "must", una cosa che si deve fare se non si vuole apparire maleducati.

 

7) Attenti a non saltare mai una fila (per acquistare qualcosa, per aspettare qualcos'altro etc), anche inavvertitamente. Sarete immediatamente ripresti e sgridati da qualcuno.

 

8) Questa cosa vi farà sorridere, ma, specialmente se vi capiterà di parlare con qualche inglese, non prendere in giro o fare commenti offensivi sulla famiglia reale. Potreste trovare persone molto suscettibile sull'argomento.


9) Non dimenticate di portare l'ombrello e gli occhiali da sole con voi ovunque andiate, perché il tempo a Londra può essere piuttosto capriccioso: una giornata di sole può trasformarsi in una giornata di pioggia e poi ancora di sole nel giro di un attimo.

 

10) Non attraversare mai la strada senza guardare da entrambe le parti. Il senso di marcia è diverso dal nostro, e anche ma può essere facile guardare solo a sinistra per abitudine. Anche se le frasi "Look Left" e "Look Right", "Guardare a Sinistra" e "Guardare a Destra" sono segnate sul marciapiede in Inghilterra, è sempre meglio guardare in entrambe le direzioni. Meglio essere sicuri e non vedersi piombare addosso un autobus rosso a due piani.

Libri su Londra

Libri su Londra

 


Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

 

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazione interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ci offri una pizza :) ), così ci aiuterai ad andare avanti per quanto possiamo e a scrivere e offrire la prossima guida gratuitamente.:  Paypal

 

Torna su

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal