Collezione Peggy Guggenheim

Advertisement

Collezione Peggy Guggenheim - Venezia

 

Nel Palazzo Venier dei Leoni, sul Canal Grande a Venezia, troviamo la Collezione Peggy Guggenheim il più importante tra i musei italiani per l'arte europea ed americana della prima metà del ventesimo secolo (ma che ha pochi rivali anche nel resto del mondo). Si trova in quella che fu l'abitazione di Peggy Guggenheim, nipote di Solomon R Guggenheim, ricco industriale americano e collezionista d'arte.

Advertisement

Collezione Peggy Guggenheim - VeneziaAperto nel 1951 il museo ospita la collezione personale di arte del ventesimo secolo di Peggy Guggenheim, ma anche opere di altre collezioni e mostre temporanee. Peggy Guggenheim (scomparsa nel 1979 all'età di 81 anni), ebbe una vita dedicata all'arte. Suo zio era Solomon R. Guggenheim, fondatore nel 1939 del Guggenheim Museum di New York. Avrà modo di frequentare, sin da giovanissima, molti intellettuali ed artisti della sua epoca, immersi nel movimento dadaista e d'avanguardia. Diventerà infatti negli anni la più importante sostenitrice dell'avanguardia europea, ad iniziare da quella sua prima collezione a Londra, la galleria Guggenheim Jeune, aperta nel 1938 insieme a Jean Cocteau.

La collezione Peggy Guggenheim di Venezia venne inaugurata nel 1951 ed è ricchissima per quantità di opere e per importanza artistica. Il percorso si snoda lungo una serie di opere d'arte del Cubismo, del Futurismo, del Surrealismo ed Espressionismo e collezioni specifiche, tra cui Collezione Hannelore B. e Rudolph B. Schulhof, (si apprezzi la scultura bronzea di Pericle Fazzini, 'Grande donna seduta (Sibilla), del 1947), il Giardino delle sculture Nasher e diverse mostre temporanee.

Collezione Peggy Guggenheim - VeneziaTra le opere più importanti d'arte troviamo quelle di Picasso (Sulla spiaggiaLa Baignade, del 1937 e il Poeta (1911), Pipa, bicchiere bottiglia di Vieux Marc (1914), Lo studio (1928), Busto di uomo (1939), tra gli altri. Magritte è rappresentato in particolare con il suo L'impero delle luci (L'Empire des Lumières, 1954) e La voce dell'aria (1931), mentre lo Kandinsky si fa ammirare per Verso l'alto (Empor) 1929 e Paesaggio con macchie rosse, n. 2 (1913), così come Croce bianca (1922). Chagall lo troviamo in particolare con il suo la Pioggia (la pluie, 1911), mentre Salvador Dalí si apprezza per La nascita dei desideri liquidi (1931–32) e Mondrian con Composizione n. 1 con grigio e rosso 1938 / Composizione con rosso 1939.

Collezione Peggy Guggenheim - VeneziaNon si manchi di ammirare il genio artistico di Francis Bacon (Studio per scimpanzé, 1957), così come alcuni dei grandi maestri italiani: Giorgio de Chirico in La torre rossa, 1913, La nostalgia del poeta, 1914, il pomeriggio soave, 1916 e Amedeo Modigliani con il Ritratto del pittore Frank Haviland, 1914, che fa parte della Collezione Mattioli (depositata a lungo termine prezzo la collezione Guggenheim).

Eloquente la copertura artistica dedicata a Max Ernst, che qui troviamo con diversi dipinti, tra cui Piccola macchina (1919-20), Il bacio (1927), La foresta (1927-28), Mare, solo, terremoto Joan Miró e i colori del 'Interno olandese II (1928), e Donna seduta II (1939), così come preziose sono le opere di Piet Mondrian (Oceano 5, 1915, e Composizione n. 1, 1938-39). Si apprezzi l'attenzione riservata ad uno dei massimi scultori del XX secolo, Henry Moore, che qui troviamo con Figura sdraiata (1938), Oggetto con spago (1938), Gruppo di famiglia Max Ernst - Piccola Macchina - Collezione Peggy Guggenheim - Venezia(1944), Tre figure in piedi (1953); così come a Pegeen Vail Guggenheim, la figlia di Peggy, che combina surrealismo e arte naïve in modo esclusivo; o anche a Jackson Pollock, che troviamo con un buon numero di opere, tra cui La donna luna (The Moon Woman), 1942, e Tancredi con diversi 'Senza titolo' o uno splendido 'Composizione' (1957). Non mancano i vari Duchamp (Giovane triste in treno) e Klee (Giardino magico).

Tra le sculture, Jean Arp si lascia apprezzare per le forme sinuose delle sue 'Testa e conchiglia' (1933), 'Corona di germogli I' (1936) e 'Mutilato e senza patria' (1936), mentre l'eleganza di Alberto Giacometti incanta in particolare con le due versioni di 'Donna che cammina' (1936), così come César con il suo significativo L'uomo nella ragnatela (1955). Particolare attenzione merita l'artista di Pistoia, Marino Marini, qui rappresentato in particolare con sculture quali 'Pomona' (1945), L'angelo della città (1948) e Gertrude

Collezione Peggy Guggenheim - VeneziaNel 1948 la collezione fu esposta alla prima Biennale di Venezia del dopoguerra, anno in cui Peggy Guggenheim acquistò Palazzo Venier dei Leoni. Qui visse per tre decenni, fino a quando non donò il palazzo e la collezione alla Fondazione Solomon R. Guggenheim di New York, che oltre a al museo già citato di New York, cura anche in parte il Guggenheim Museum di Bilbao e il Deutsche Guggenheim Berlin (Berlino).

Oceano 5 - Mondrian - Collezione Peggy Guggenheim - VeneziaPeggy Guggenheim a noi piace ricordarla non solo per la sua immane collezione e il contributo alla diffusione dell'arte, ma anche per il suo modus vivendi così espressivo e speciale: del suo essere collezionista disse "...Indossai un orecchino di Tanguy e uno di Calder, per dimostrare la mia imparzialità tra l'arte surrealista e quella astratta " e della sua città adottiva, Venezia.

Peggy Guggenheim muore il 23 dicembre 1979. Le sue ceneri sono seppellite in un angolo del giardino del suo museo.

 

Collezione Peggy Guggenheimm

Palazzo Venier dei Leoni

Dorsoduro, 701

30123 Venezia (VE)

Tel. +39 041 2405411
 

Orario

Apertura 10:00 -18:00 tutti i giornii

Chiuso il martedì e il 25 dicembre

Accesso: a pagamento

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

 

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazioni interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ce ne offri due), così ci aiuterai a scrivere la prossima guida:  Paypal

 

Dove si trova?

 

Torna su

Ostelli Venezia  Ostelli Italia Hotel a Venezia

Carte de Venise     Karte von Venedig     Mapa Venecia Map of Venice

 Carte de Venetie Karte von Venetien Mapa Veneto     Map of Veneto

Carte d'Italie  Karte von Italien  Mapa Italia   Map of Italy

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal