Cosa vedere a Bruges

Advertisement

Cosa vedere a Bruges - Luoghi interessanti da visitare a Bruges

 

Bruges, una volta era concentrata sul canale circolare e all'interno delle mura cittadine, oggi strada dopo strada, con le sue affascinanti dimore storiche, ci sorprende con un canale sempre dietro l'angolo. Negli ultimi anni, la città, che ricordiamo avere l'intero centro storico patrimonio UNESCO, si è molto aperta al turismo. Per immaginare i tempi passati, e in particolar il buio Medioevo, state momentaneamente lontani dai negozi di cioccolato e visitate alcune zone più tranquille come quella di Sant'Anna.

Advertisement

Un consiglio in più, richiedete la Bruges Card, avrete diritto alla visita gratuita di musei e uso trasporti locali. Sono diverse le attrazioni culturali di una bella città come Bruges, ne abbiamo scelte alcune per voi:

Groeninge Museum

Groeninge MuseumIl Groeninge Museum (Dijver 12) è il Museo delle Belle Arti di Bruges, ed ospita una delle collezioni collezione di opere d'arte più importanti del Belgio (e non solo) che si estende su più secoli (dal XIV al XX), concentrandosi principalmente sulle opere di pittori che hanno vissuto e lavorato a Bruges, da Jan Van Eyck a Marcel Broodthaers. Il Museo Groeninge è anche chiamato per la sua valenza 'La città museo delle Belle Arti'. La collezione fu iniziata agli inizi del XVIII secolo, ma l'edificio è di più recente costruzione (attorno al 1929-1930). Il nome 'Groeninge' si riferisce alla via vicina Groeninge straat, ma anche ai campi Groeninge nella città di Kortrijk (Courtrai), dove nel 1302 l'esercito fiammingo sconfisse l'esercito del re di Francia. La collezione del museo si estende su più secoli (dal XIV al XX secolo e si concentra principalmente su opere di pittori che hanno vissuto e lavorato a Bruges....Continua a leggere: Museo Groeninge

Torna su

Basilica del Sacro Sangue

Basilica del Sacro SangueLa Basilica del Sacro Sangue è in realtà una doppia cappella che può essere visitata nella piazza del Burg a Bruges in uno dei nuclei più antichi della città dove di trova anche il Palazzo del Municipio, lo Stadthuis. La Basilica fu costruita nel XII secolo e promossa al rango di basilica nel 1923. Fin dal medioevo se un viaggiatore capitava a Bruges e fosse stato devoto si sarebbe sicuramente fermato in questa chiesa che conserva al suo interno una delle reliquie più venerate d'Europa: la fiala di cristallo di rocca conservata la primo piano, nella quale, secondo la tradizione, Giuseppe d'Arimatea avrebbe raccolto alcune gocce del sangue di Cristo, e che sarebbe stata portata a Bruges nel 1149 dal conte crociato Thierry d'Alsace, di ritorno da Gerusalemme...Continua a leggere Basilica del Sacro Sangue

Torna su

Choco-Story il Museo del Cioccolato

Museo del CioccolatoChoco-Story il Museo del Cioccolato (Wijnzakstraat 2, Sint-Jansplein): questo museo è una tappa obbligata per gli appassionati del cioccolato; si descrive la preparazione e la trasformazione del cacao in cioccolato e la sua storia. Questo edificio era originariamente una tarverna del XV secolo. In seguito ospitava una panetteria e, più recentemente, un negozio di produzione di mobili. La a storia del cacao e del cioccolato è iniziata quasi 4000 anni fa. Le fave di cacao erano addiritura un'importante moneta di scambio presso i Maya e gli Aztechi. Sono pochi gli alimenti che possono vantare una storia ricca ed affascinante come il cacao e il cioccolato...Contia a leggere Choco Story - Il Museo del Cioccolato di Bruges
 

Torna su

I canali di Bruges

I canali di BrugesPer via dei suoi canali di Bruges è spesso chiamato 'La Venezia del Nord'. La situazione dell'acqua e della vita su di essa in entrambe le città è stata, però, molto diversa. Venezia è stata fondata su isole in una laguna del mare Adriatico. Bruges si trova più in profondità nell'entroterra; almeno ora, perché nei cinque secoli a.C la costa fiamminga deve essere stata invasa più volte dal Mare del Nord. Quando le acque si ritirarono si lasciarono alle alle spalle diversi bracci di mare e canali,  mediante il quale le navi potessero raggiungere la zona dove ora si trova a Bruges...Continua a leggere: Canali di Bruges

Torna su

Beffroi di Bruges - Torre civica di Bruges

Beffroi di Bruges - Torre civica di BrugesNel cuore della città medievale di Bruges si trova proprio sulla piazza del vecchio mercato di Beffroi, la Torre Civica , il simbolo dell'indipendenza e della ricchezza della città. Non solo questo è in assuluto il simbolo più conosciuto di Bruges ma è anche il luogo in assuluto più fotografato e visitato, nonché la cartolina più popolare comperata dai turisti. Dalla torre si può godere di una vista panoramica di tutta la città vecchia, che incidentalmente è parte della Lista del Patrimonio dell'Umanità UNESCO. Da qui potete iniziare la vostra visita alla città con una "prospettiva" migliore e vedere le prossime mete cittadine da visitare...Continua a leggere: Beffroi di Bruges - Torre civica di Bruges

Torna su

Onze-Lieve-Vrouwekerk - Chiesa Nostra Signora

 

Onze-Lieve-Vrouwekerk - Chiesa Nostra SignoraUno dei monumenti più importanti di Bruges è la maestosa e slanciata chiesa Onze-Lieve-Vrouwekerk, la Chiesa di Nostra Signora, nel cuore del centro storico, che si può notare da tanti angoli della città per via del suo campanile altissimo di 122 metri di altezza che rappresenta il secondo più alto edificio al mondo in mattoni, dopo la Mole Antonelliana di Torino e dopo la a chiesa di San Martino a Landshut, Germania che è di 130,6 metri). Tra le ragioni della sua fama c'è il fatto che qui si trova una scultura di Michelangelo, la Madonna con Bambino, anche detta appunto Madonna di Bruges l'unica opera del grande artista ad avere lasciato l'Italia mentre era ancora in vita...Continua a leggere:

Onze-Lieve-Vrouwekerk - Chiesa Nostra Signora

Torna su

Chiesa di Gerusalemme


Chiesa di GerusalemmeChiesa di Gerusalemme: in una zona tranquilla della città, troviamo una chiesa molto particolare con la torre ottagonale; venne costruita dai fratelli Adornes, mercanti di origine italiana ed è ancora oggi di proprietà privata. All'interno è ospitata una bella tomba di marmo nero Tournai, vetro colorato tardo-gotico, e una piccola e piuttosto inquietante cappella contenente l'effige del Cristo morto. La decorazione interna è piuttosto notevole e variegata. Le splendide vetrate sono del '500. Il biglietto d'ingresso comprende anche il Museo del Merletto nel palazzo ex Adornes, dove si possono vedere donne e ragazze del posto apprendere il mestiere tradizionale e l'arte del pizzo.
 

Torna su

Begijnhof


Begijnhof - BrugesIl Begijnhof: è un luogo molto caratteristico nella cultura fiamminga. Conosciuto anche come il convento, era il luogo che ospitava le beghine, pie donne che, rimaste sole, si dedicavano all'assistenza dei poveri e dei malati. É situato tra il centro della stazione e la città, con piccole case dipinte di bianco ed eleganti platini; un posto tranquillo dove poter fare rilassanti camminate.

Torna su

Ospedale di San Giovanni


Ospedale di San GiovanniL'Ospedale di San Giovanni: il Sint-Janshospitaal (oggi Memling in Sint-Jan - Ospedale Museo) è uno degli edifici ospedalieri più antichi e meglio conservati in Europa. Ospita un museo con dipinti di Hans Memling (incluso il santuario di Santa Ursula) e rappresentazioni varie dell vita in una corsia d'ospedale medievale. In soffitta i visitatori possono ammirare uno dei più antichi sistemi di copertura del mondo, mentre il giardino delle erbe aromatiche merita anch'esso una bella visita.

Torna su

Minnewater - Il lago degli innamorati a Bruges

Per la maggior parte dei visitatori il Minnewater e il suo bellissimo parco sono l'ingresso alla città di Bruges. Questo corso d'acqua è stato un bacino da dove le navi provenienti da tutto il mondo allora conosciuto, anche da posti come la Russia venivano carichi di carichi di lana, vino, spezie e sete e ripartivano con il pregiato carico di panno fiammingo. Minnewater è un lago canalizzato, dal ponte del 1740 si può già godere di una bella vista panoramica sulla città. Continua a leggere...Minnewater - Il lago degli innamorati a Bruges

Torna su

 

Diamanthuis Museum


Diamanthuis MuseumDiamanthuis Museum (Katelijnestraat 43): Museo del diamante, con una vasta gamma di oggetti e rappresentazioni, che descrivono le varie fasi della lavorazione dei diamanti, dall'attività di estrazione fino alla lucidatura e la storia di questi oggetti di grande lusso. Tutti i giorni alle 12:15 vi è una dimostrazione dal vivo della lucidatura della pietra.

Torna su

Museo friet - Museo delle Patatine Fritte


Museo friet - Museo delle Patatine FritteIl Museo friet - Museo delle Patatine Fritte (Vlamingstraat, di fronte alla Academiestraat): è noto come il Belgio sia la patria delle patatine fritte, e se poi siano chiamate french fries, poco importa. Apprendiamo la storia di questo saporito 'pezzo' della gastronomia mondiale in questo grande e simpatico museo. Non dimenticare di assaggiare le patatine, pronte per voi dietro l'angolo!

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazioni interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ce ne offri due), così ci aiuterai a scrivere la prossima guida:  Paypal

 

 

Torna su

Ostelli Bruges  Ostelli Belgio    Hotel Belgio   Hotel Bruges

Carte de Bruges    Karte von Brügge   Mapa Brujas    Map of Bruges

Carte de Belgique   Karte von Belgien   Mapa Bélgica   Map of Belgium

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal