Museo degli Argenti a Firenze

Advertisement

Sei qui: Firenze: Cosa vedere  >

Museo degli Argenti a Firenze

Il Museo degli  Argenti di Palazzo Pitti (spesso chiamato Tesoro dei Granduchi) si trova nelle sontuose sale decorate con affreschi che un tempo erano l'appartamento estivo dei granduchi. Il museo costituisce una delle raccolte più varie e interessanti della città di Firenze, e testimone la raffinatezza e la modernità della produzione e sensibilità artistica fiorentina del Rinascimento.

Advertisement

 

Museo degli ArgentiIl nome del museo deriva dal cosiddetto "tesoro dei vescovi di Salisburgo" portato in città da Ferdinando III di Lorena nel 1815. La collezione è costituita da gioielli, vasi, piatti e altri arredi in oro, argento, perle, pietre preziose, pietre dure, avorio, ambra. Tra i molti oggetti, oltre a quelli portati da Ferdinando III di Lorena a Firenze, tutti testimoniano il fasto della corte, tra cui i vasi appartenuti a Lorenzo il Magnifico, i gioielli cinquecenteschi appartenuti a Anna Maria Ludovica ultima discendente dei Medici, i cammei antichi e rinascimentali. Interessante è anche la presenza delle collezioni di manufatti esotici e porcellane orientali, alcune di appartenenza medicea, altre di acquisizione più recente, ma in ogni caso di  grande valore.

 

Museo degli ArgentiLa prima stanza si trova al piano terra. Gli affreschi della volta, opera di Angelo Michele Colonna, raffigurano Giove che scende dall'Olimpo per dare ai Medici i segni del potere. Le decorazioni murali sono opera di Agostino Mitelli. Gli affreschi della sala successiva, raffiguranti Episodi della vita e del trionfo di Alessandro Magno, sono opera anche di Colonna e Mitelli, così come quelli dell'adiacente Sala del Trono, con figure allegoriche di Forza, Giustizia e Tempo.
 

La sala più grande e lussuosa, già nota come Camera d'Argento, è decorata con grandi affreschi realizzati in occasione del matrimonio di Fernando II con Vittoria della Rovere, celebrato nel 1635; le nozze sono rappresentate nella volta da Giovanni da San Giovanni. Sulle pareti, invece, ci sono scene che esaltano la gloria di Lorenzo il Magnifico, opera di Francesco Furini, Cecco Bravo e Ottavio Vannini.

 

Dalle finestre delle sale del Museo degli Argenti si può vedere uno scorcio del bellissimo Giardino di Boboli e il cortile interno di Bartolomeo Ammannati.

 

Museo degli Argenti

Palazzo Pitti, Piazza de' Pitti, 1, Firenze

Tel: 055 238 8709

Orari: aperto tutti i giorni (tranne lunedì giorno di chiusura) dalle 08:15 alle 19

 

 

Dove si trova?

Torna su

 

Ostelli Firenze  Ostelli Italia  Auberges de Jeunesse Italie   Hotel Firenze

Carte de Florance     Karte von Florenz    Mapa Florencia Map of Florence

 Carte de la Toscane     Karte von Toskana     Mapa Toscana     Map of Tuscany

Carte d'Italie  Karte von Italien  Mapa Italia   Map of Italy

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal