Babelsberg

Advertisement

Sei qui: Berlino, cosa vedere >

Babelsberg e i suoi palazzi

 

Babelsberg , famosa per il suo parco, per gli studi cinematografici e per il suo castello, è il quartiere più grande di Potsdam, che abbiamo già visto per la  Reggia di Sanssouci e che è la capitale dello stato tedesco del Brandeburgo a circa 40 minuti di auto da Berlino. Il quartiere di Bebelberg, che prende il nome da una piccola collina sul fiume Havel fa parte dei Palazzi e Parchi di Potsdam e Berlino, patrimonio mondiale dell'UNESCO. I famosi Babelsberg Studio, inoltre, sono il cuore storico dell'industria cinematografica tedesca e primo grande studio cinematografico del mondo.

Advertisement

Castello di BabelsbergIl castello di Babelsberg fu la residenza estiva del principe Guglielmo, poi della coppia imperiale Guglielmo I e Augusta di Sassonia Weimar. L'edificio in stile neo gotico inglese inglese fu costruito in due fasi tra il 1835 e il 1849. La costruzione fu condotta successivamente dagli architetti Karl Friedrich Schinkel, Ludwig Persius e Johann Heinrich Strack.

Castello di BabelsbergIl principe Guglielmo aveva voluto far costruire una residenza estiva per molti anni. Dopo lunghe esitazioni, il re di Prussia Federico Guglielmo III offrì al figlio minore, futuro imperatore di Germania, le terre di Babelsberg. Già prima dell'assegnazione ufficiale del progetto all'architetto Karl Friedrich Schinkel nel 1833, la coppia principesca aveva chiesto al suo allievo, Ludwig Persius, di fare schizzi del futuro castello già nel 1831. Sua moglie, la principessa Augusta di Sassonia Weimar, aveva ricevuto una solida educazione e amava lo stile inglese. Sebbene di ispirazione classica, la prima bozza aveva già tratti di ispirazione neogotica inglese e citazioni medievali, periodo simbolo dell'unità degli stati tedeschi sotto il dominio dell'imperatore.

La prima inaugurazione nel 1835

L'architetto Karl Friedrich Schinkel costruì nel 1833 la prima residenza neogotica, che in seguito fu ridisegnata. Il famoso architetto berlinese litigò con i suoi committenti, di cui non condivide i gusti. Favorendo uno scenario semplice, chiaro e aperto, andava contro le scelte estetiche della Principessa Augusta. La dotazione finanziaria assegnata non consentì di attuare il piano nel suo complesso. La prima fase dei lavori riguradò la costruzione di una parte del complesso. Grandi finestre con ornamenti neogotici furono installati per fornire la massima luce all'interno dell'edificio in mattoni gialli. L'aggiunta di un'ala ottagonale dotò il castello di una sala di ricevimento, che venne poi trasformata in sala da tè in seguito ad una riprogettazione. La prima inaugurazione avvenne nell'ottobre 1835. Le successive espansioni continuarono anche dopo il 1840.

Il completamento del progetto complessivo nel 1849

Federico Guglielmo IV salì al trono di Prussia nel 1840 alla morte del padre. L'assenza di discendenza portò il re Federico Guglielmo IV a nominare suo fratello minore, il principe Guglielmo, come successore della Corona di Prussia. Le nuove prerogative del principe Guglielmo resero rapidamente il castello di Babelsberg inadatto e troppo piccolo. I lavori per l'attuazione del piano generale poterono quindi riprendere. Nel 1841, Karl Friedrich Schinkel morì mentre guidava il progetto. Il suo successore, Ludwig Persius, cercò di difendere la visione del suo predecessore e mentore, ma invano. Persius progettò una nuova ala occidentale, coronata da una potente torre rotonda, per ospitare gli appartamenti dei bambini e della coppia principesca. Johann Heinrich Strack rilevò il progetto dopo la morte di Ludwig Persius nel 1845. Le scelte estetiche di Strack, con un pronunciato gusto per l'ornamento, piacque di più alla principessa Augusta. L'articolazione della facciata era scandita dall'aggiunta di torrette, mensole e finestre di varie forme. Questo è un esempio precursore dello stile Burgenstil. Il completamento dell'ala ovest portò ad una seconda inaugurazione nell'ottobre 1849. Il castello di Babelsberg servì come modello per lo Schloss Kittendorf a Demmin, Meclemburgo, progettato da un altro studente di Schinkel, Friedrich Hitzig.

Il Parco di Babelsberg

Il parco paesaggistico di Babelsberg è attraversato da sentieri tortuosi lungo i quali si possono scoprire edifici insoliti: il Matrosenhaus dove viveva il marinaio responsabile delle barche del re, il Gerichtslaube costruito con le pietre del vecchio municipio di Berlino, o la Flatowturm costruita nel 1856 che offre una vista panoramica sui dintorni.

Con una superficie di 114 ettari, il parco Babelsberg confina con il Tiefer See (Lago Profondo). L'architetto paesaggista Peter Joseph Lenné e il principe Hermann von Pückler-Muskau crearono un parco paesaggistico per la coppia di principi Guglielmo e Augusta. La costruzione dei castelli di Glienicke e Charlottenhof per i fratelli Carlu e Federico Guglielmo IV spinse il principe Guglielmo a completare lo sviluppo della parte orientale dei parchi e giardini di Potsdam. Come la costruzione del castello di Babelsberg, il re Federico Guglielmo III concesse risorse finanziarie limitate per lo sviluppo del parco neogotico del castello. Infatti, Lenné non riuscì a portare avanti il lavoro come voleva. La siccità estiva vanificò i suoi piani anche con l'essiccazione delle giovani piante. Ben presto scoppiò un diverbio tra Lenné e la principessa Augusta, che lo destituisce dall'incarico.

Nel 1843 il principe Hermann von Pückler-Muskau fu incaricato di continuare i lavori. La pubblicazione del suo libro sui parchi paesaggistici contribuì alla sua notorietà dinanzi alla Corte. La rete di sentieri e viste sul paesaggio lacustre di Potsdam progettata da Lenné venne conservata da Pückler-Muskau. Modificò i progetti originali completando il sistema di sentieri di Lenné con percorsi più piccoli, ampliando le terrazze del castello e piantando diverse specie. La superficie iniziale del parco era di 72 ettari. Il parco di Babelsberg si è gradualmente ampliato con l'acquisto di terreni nella zona circostante, raggiungendo l'attuale dimensione nel 1875. L'intendente dei giardini del cortile, Otto Ferdinand Kindermann, assicurò l'armonizzazione estetica dei nuovi appezzamenti. Sono stati scavati laghi artificiali, tra cui il lago artificiale Schwarzes Meer Achterbecken a nord, il lago Kindermannsee a sud-ovest e il Großer See a sud-est.

Gli edifici del Parco Babelsberg

Oltre al castello neogotico di Babelsberg, il parco si arricchisce di una varietà di edifici, punteggiati da punti di vista e aree relax.

Dampfmaschinenhaus, la sala macchine

Nel 1843-1845 Ludwig Persius e Moritz Gottgetreu dotarono il parco Babelsberg di un sistema di pompaggio per risolvere i problemi cronici di irrigazione e di pressione insufficiente. L'edificio cubico in mattoni era decorato con mensole e torri di guardia, conferendogli uno stile neonormanno. I piani inferiori ospitavano la sala macchine, l'officina e l'alloggiamento del macchinista. Al primo piano, il principe Hermann von Pückler-Muskau vi aveva sistemato i suoi appartamenti, con vista sul fiume Havel. Nel maggio 1845 furono inaugurate le prime fontane. La messa in funzione di una pompa supplementare nel 1865 migliorò ulteriormente l'approvvigionamento idrico del parco. La fontana alta 40 metri, che sgorgava come un geyser dall'Havel, era una delle attrazioni dell'epoca. Durante la guerra fredda, la sala macchine si trovava nella terra di nessuno tra la Germania Est e Berlino Ovest, impedendo l'accesso del pubblico e causando il crollo dell'edificio.

Kleines Schloss, il piccolo castello


Piccolo Castello di BabelsbergIl Kleines Schloss è una vecchia casa giardino sulle rive dell'Havel ristrutturata nel 1833/34 da Ludwig Persius. La principessa Augusta affidò a Ludwig Persius una seconda ristrutturazione in stile Tudor nel 1841/42. Il castello di Kleines Schloss fu utilizzato come appartamento dal figlio maggiore della coppia principesca, Friedrich Wilhelm, il futuro imperatore Federico III di Germania (che restò in carica solo per pochi mesi), anche dopo il matrimonio con Victoria (prima figlia della regina Vittoria d'Inghilterra). Il Kleines Schloss in seguito accolse le signore e gli ospiti della Corte.

Marstall, le Scuderie
Sul pendio della collina, il Marstall, l'edificio delle scuderie, domina Kleines Schloss. Queste sono le scuderie costruite nel 1834-1839 da Eduard Gebhardt. L'edificio, sobriamente decorato, fu ampliato nel 1861 e assunse la forma di un ferro di cavallo. Il piano superiore è stato utilizzato come appartamento funzionale.

Gerichtslaube, la galleria della Corte
Al livello del prospetto, soprannominato Lennéhöhe, si trova il Gerichtslaube, la galleria dell'ex tribunale di Berlino. La costruzione del Rotes Rathaus a Berlino nel 1860 portò allo smantellamento dell'ex tribunale di Berlino, i cui elementi del XIII secolo furono reintegrati nel Gerichtslaube di Johann Heinrich Strack. Venne allestita anche una sala da tè dietro le finestre gotiche dell'edificio cubico. Il pilastro centrale della sala al piano terra è un'allegoria del tiglio o quercia, sotto la quale era resa la giustizia medievale.

Matrosenhaus, la casa dei marinai
Tra le rive dell'Havel e la Torre Flatow, Johann Heinrich Strack si ispirò al timpano del municipio medievale di Stendal per costruire la Matrosenhaus nel 1842 in stile gotico tedesco. Questo era l'alloggio ufficiale dei marinai responsabili delle barche reali sui laghi di Potsdam.

Torre Flatowturm, la Torre Flatow
La Torre Flatow è stata costruita nel 1853-1856 per sostituire un vecchio mulino olandese dell'epoca di Federico il Grande, bruciato nel 1848. La Flatow Turm è stata progettata da Johann Heinrich Strack e costruita da Moritz Gottgetreu. Alta 46 metri, la Torre Eschenheim di Francoforte sul Meno era il suo modello. Il belvedere neogotico prende il nome dai domini di Flatow nella Prussia occidentale, che ne ha finanziato la costruzione. Offre una vista mozzafiato sulla città di Potsdam.

Indirizzo
Castello e parco di Babelsberg
Parco Babelsberg 10
14482 Potsdam


Dove si trova?

 

Torna su

OSTELLI Berlino   Ostelli Germania

Carte d'Allemagne Karte von Deutschland  Mapa  Alemania   Map of Germany

Carte de Berlin   Karte von Berlin Mapa  Berlín     Map of Berlin

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal