Laghi di Berlino

Sei qui: Berlino > Cosa vedere a Berlino >

Laghi di Berlino FacebookTwitterYoutubeScrivi a Informagiovani Italia

 

Viene voglia di andare a Berlino solo per vedere i suoi splendidi laghi. Sorpresi? Quando si arriva nella capitale della Germania in aereo, in quello che ora è diventato l’unico Aeroporto di Berlino, si rimane letteralmente incantati per lo splendido panorama che si vede giù da basso. Se poi la giornata è limpida, con il sole e il cielo azzurro, allora la magia è assicurata. Il Brandeburgo, lo stato che circonda Berlino, è conosciuto per ospitare ben 3000 laghi, un buon numero dei quali è raggiungibile con i mezzi pubblici o magari anche con una bicicletta.

Non ci si aspetta davvero tanta bellezza, una miriade di piccoli laghetti circondati da boschi verdi lussureggianti e con tante barche a vela ad allietare le calme acque. Una volta atterrati all’aeroporto di Brandeburgo viene subito voglia di raggiungerli. Berlino è circondata da laghi, di varie dimensioni e completamente balneabili. È questa la riviera balneare dei berlinesi, che con il bel tempo si svagano con una nuotata, un giro in barca a vela o magari anche solo un picnic.

Da dove iniziare? La zona intorno a Berlino è talmente ricca di laghi, come il Müggelsee o il Schermützelsee, e magari si potrebbe iniziare proprio da questi, considerando il numero dei laghi della regione del Brandeburgo (confinante con la regione-stato di Berlino). Certo è che li possiamo trovare anche nel cuore di un quartiere, non solo nella periferia boscosa della città. Vediamo i più belli e quelli meglio raggiungibili.

Iniziamo proprio dal Müggelsee, il più grande lago della città di Berlino (con una superficie di 7,4 km²). Si trova a sud-est della città, a circa 21 km dal centro, raggiungibile dalla stazione di Alexander Platz con il treno S-bahn (S3) in 22 minuti circa, per arrivare al quartiere di Köpenick e da qui con il bus n. 169 in circa 20 minuti per Rübezahl (dove saranno necessari circa una decina di minuti per raggiugere le spiagge). Il lago è un luogo ideale per assistere ad un tramonto mozzafiato, non solo per rilassarsi con un pic-nic, prendere il sole in spiaggia e ovviamente fare un bel bagno. Il Wannsee ha invece una superficie di 23,7 km² ed è il più conosciuto e frequentato dei laghi di Berlino. Rifornito dalle acque del fiume Havel, conserva una ricca tradizione “aristocratica? se così si può dire: si notano infatti le ville che lo circondano, da Villa Liebermann a Villa Marlier (dove si tenne la famigerata Conferenza di Wannsee). Molto ben frequentato sin dagli anni ’30 dello scorso secolo, è uno dei laghi più belli ed è visitato da oltre un milione di visitatori all’anno. Si pregia anche di servizi come yacht club, spiagge libere e ristoranti. Al suo interno è presente anche l’isola Pfaueninsel e la sua estremità meridionale confina con la città di Potsdam. Raggiungibile tramite la S1 o S7 fermata Wannsee, in circa 35 minuti da Alexanderplatz.

Il Weissensee (da non confondere con il precedente), o meglio il Weißer See (lago bianco tradotto in italiano), si caratterizza per le piccole dimensioni (solo 0,084 km², profondo non oltre gli 11 metri) e per trovarsi all’interno del contesto urbano, seppur della periferia nord-orientale (quartiere Pankow). È uno dei laghi berlinesi più graziosi, circondato dal parco Weissensee, dove ha sede anche la Milchhäuschen (piccola casetta del latte), una caffetteria con terrazza panoramica molto frequentata ai tempi della DDR. Il parco dista circa 7 km da Alexander Platz, raggiungibile con la U-5 e il tram 21, oppure il tram M2 fino a Prenzlauer Allee e il bus 156 fermata Falkenberger Str./Berliner Allee (in totale circa mezzora di viaggio). Il lago Schermützelsee si trova nella città di Buckow e a est del centro di Berlino. Con la sua superficie di 1,37 km² e una profondità è massima di 38 metri. Il lago si raggiunge in poco più di un’ora da Alexander Platz con la S-bah 5 e il treno regionale e si caratterizza per lo "Strandbad Buckow", sulla riva a nord-est, un lido/spiaggia pubblica con torre per immersioni, bar sulla spiaggia e servizi di noleggio. Sul lato est si trova invece la "Brecht-Weigel-Haus", un edificio monumentale, noto per essere legato a Bertolt Brecht ed Helene Weigel (oggi l'edificio ospita un museo a loro dedicato).

Il Plötzensee è un piccolo lago situato nel quartiere di Wedding, con una superficie di circa 0,077 km² e parte del parco Volkspark Rehberge. Uno specchio d’acqua lungo e stretto che deriva il nome per essere ricco di pesci carpa; lo troviamo immerso nel bosco, ottimo per gli appassionati di pesca. Si posiziona nel nord-ovest del centro di Berlino, tra l’ex aeroporto di Tegel e la zona del porto fluviale di Westhafens. Raggiungibile con la U8 e il tram 50 da Alexanderplatz in circa mezzora, fermata Sylter Str.)

Con una superficie di 4.61 km², il Tegeleersse (o anche lago Tegel), è il secondo lago più grande di Berlino e si posiziona a nord-ovest del centro, nel comune di Reinickendorf, distretto di Tegel. Si tratta di uno dei laghi più belli della città, caratterizzato al suo interno da piccole isolette (tra cui la Baumwerder, Valentinswerder, Reiswerder e Lindwerder) e altrettanti caratteristiche spiaggette e porticcioli. Si può raggiungere con il traghetto o in barca lungo il fiume Havel, il secondo fiume che bagna il perimetro della città di Berlino, nella cui estremità è situata la Zitadelle di Spandau. È il lago preferito dagli escursionisti, anche vicino all’ex aeroporto di Tegel, ed è raggiungibile in poco più di mezzora dalla U6 di Unter den Linden, più il bus 133 da U-bahn Holzhauser Str. (fermata Wassersportclub). Il lago Schlachtensee di Berlino è uno dei più amati dai giovani della città, immerso in una zona naturale lussureggiante e boschiva, la stessa che offre la parallela sponda al lago Wannsee. Lo preferiscono gli amanti del canottaggio, del nuoto e della vela e per questo risulta molto affollato nel fine settimana, grazie alle acque pulite. Ha una circonferenza di oltre 5 km e una profondità massima di 8,5 metri. Al suo interno è presente un eccellente angolo ristoro.

Il Krumme Lanke è uno degli angoli preferiti dai berlinesi, e non solo. Si trova a sud-ovest del centro, nel distretto di Steglitz-Zehlendorf, sempre nel bosco di Grunewald, poco lontano dallo Schlachtensee e dalla Università di Berlino. Ha una superficie di 41,02 ettari ed è profonda fino a 6,60 metri. Può diventare molto affollato, soprattutto in estate e nel fine settimana, quando i berlinesi lo raggiungono per godersi i momenti più espliciti della loro estate. Al suo interno inoltre prolifera una delle più grandi popolazioni selvatiche di avifauna dell’Europa continentale, e anche per questo il lago è uno dei più amati per gli appassionati di birdwatching. Il lago è ideale per la balneazione ma anche per lunghe passeggiate e jogging, o semplicemente per fare picnic nelle sue aree estese, soprattutto all'estremità meridionale della Fischerhüttenstraße. Il nudismo è consentito un po' ovunque.

Nel lago di Lietzensee, nella zona Charlottenburg (ovest di Berlino), viene scelto per la tranquilla atmosfera, non per la balneazione, che infatti è vietata. I berlinesi lo frequentano per le belle passeggiate lungo le sue sponde e per un drink in una delle caffetterie presenti. Lo si raggiunge facilmente in soli 30 minuti con la U-2, non lontano dallo zoo. Più recluso e lontano è invece il lago Teufelssee, nel bosco di Grunewald, amato soprattutto da nudisti e dalla comunità LGBT.

Il lago Großer Wukensee dista circa 40 – 60 minuti a nord del centro di Berlino, si trova dietro i fitti boschi oltre Biesenthal, con un'incantevole spiaggia pubblica e pontili in legno. L’atmosfera al tramonto diventa indimenticabile. Lo si raggiunge con la S-Bahn Bernau e con il bus 896 (arrivando Biesenthal o Wendestelle Ambulatorium). Il Krimnicksee è un'altra gemma nascosta, con la spiaggia Neue Mühle allieta davvero lo spirito (si raggiunge per la stazione ferroviaria di Königs Wusterhausen), è uno dei laghi più lontani di Berlino, subito dopo il Tiergarten e affiancato ad un altro lago, il Krüpelsee. A nord-ovest, il piccolissimo Nymphensee si trasforma magicamente in una destinazione estiva con una spiaggia e acque cristalline (si arriva fino alla stazione ferroviaria di Brieselang in circa 55 minuti di viaggio da Alexander Platz). Infine, il lago Helenesee con la spiaggia bianca e acque cristalline, ideali per le famiglie con bambini al seguito. Una volta all'anno, c'è un festival musicale abbastanza grande in riva al lago (seguire le direzioni per Frankfurt/Oder, stazione ferroviaria Helenesee).

In centro, se proprio non avete né il tempo né la voglia di spostarvi fuori città (anche se di poco) potreste sempre andare lungo le rive del fiume Sprea dove trovare, in estate, alcuni punti ristoro, con spiaggette artificiali o aree simili.  Così pure lungo il Landwehrkanal, tra Kreuzberg e Neukölln, il canale artificiale più antico di Berlino e ben frequentato dai giovani della città, con una tipica atmosfera in stile bohémien, oltre alla presenza di numerosi caffè e birrerie all'aperto.

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazione interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ci offri una pizza :) ), così ci aiuterai ad andare avanti per quanto possiamo e a scrivere e offrire la prossima guida gratuitamente.:  Paypal

 

Dove si trova?

 

 

Torna su

Ostelli Berlino   Ostelli Germania

Carte d'Allemagne Karte von Deutschland  Mapa  Alemania   Map of Germany

Carte de Berlin   Karte von Berlin   Mapa  Berlín   Map of Berlin