Ristoranti a Vienna - Dove mangiare a Vienna

Ristoranti a Vienna 

 

Dove andare a mangiare a Vienna? La più alta concentrazione di ristoranti e bar viennesi la trovate nelle vicinanze della Stephansplatz ed esattamente tra la Schwedenplatz, la Rotenturmstrasse, la Hohermarkt e la Marcus Aureliusstrasse. Si noterà quanto i viennesi adorino mangiare fuori casa, lo fanno a tutte le ore! La colazione viennese (dalle 7 alle 9 in genere) consiste di pane con burro, marmellata, o formaggio e affettato, insieme a latte e caffè. Intorno alle 10 è l'ora del gabelfrühstück (la merenda...), uno spizzico di antipastini tipo brunch.

Pranzo e cena a Vienna

Cosa mangiare a Vienna

Dolci austriaci

Birre, vini, liquori

Lista ristoranti Vienna

Caffè viennesi

Alla mattina non fatevi prendere dalla fretta una volta entrati in un caffè viennese, non è questa la tradizione, anzi se non state rilassati potrebbe essere segno di maleducazione. Forse i camerieri ci metteranno un po' a servirvi, ma pure questo fa parte dell'usanza: quella di sedersi ad un tavolo da due o in una poltrona angolare e aspettare che qualcuno arrivi con l'ordine mentre si sfoglia il quotidiano del giorno. Cosa ordinare? Forse una mokka (espresso), un melange (cappuccino) o verlängerter (caffè americano), o anche uno schwartzer (nero) o brauner (bianco). Fate voi.

Il pranzo a da mezzogiorno alle 14 ed è normalmente il pasto principale, e poi c'è nuovamente la merenda pomeridiana, composta da caffè, panini e dolci vari per niente leggeri. Cenare fuori a Vienna è cosa frequente per i locali (dalle 18.30 in poi) e diffuso è anche l'après-théâtre, il mangiare tardi dopo lo spettacolo. Molti ristoranti e caffè rimangono aperti fino a tardi per soddisfare gli appassionati di cultura e di gastronomia. Di solito si associa la cucina tedesca ed austriaca a wurstel, Wienerschnitzel (la classica cotoletta impanata e fritta) e birra, ma c'è molto di più! La cucina austriaca è straordinaria, una delle migliori d'Europa, sa essere leggera e raffinata, sa mettere nel piatto un mix di cucine diverse, non dimenticate infatti che Vienna è stata la capitale dell'Impero Asburgico e che tanti paesi sono stati sotto il suo dominio, lasciandole in eredità tanti ingredienti e ricette internazionali.

Dove mangiare a Vienna?

Provate le tradizionali osterie viennesi, le kellerkolake, o le guesthouse chiamate qui beisel , dove per 20 25 euro potrete mangiare piatti gustosi della tradizione accompagnati spesso da birre o vini locali. In estate cercate le insegne degli heurigen, locali che offrono vino austriaco accompagnato da piatti tipici viennesi. Queste taverne le trovate intorno ai vigneti di Vienna, hanno un arredamento rustico e una calda atmosfera. Si trovano soprattutto a nord della città, hanno tipiche ghirlande verdi o rami appesi all’entrata, per farsi riconoscere. Chi vuole bere birra deve entrare in una bierkolake. Le birre artigianali locali non si possono perdere!

I ristoranti di Vienna

Non mancano ovviamente i ristoranti tipici, ma abbondano anche le cucine etniche e i nostri amati ristoranti italiani. Il livello è buono, i prezzi sui 30 euro a persona. Diversi anche i ristoranti di lusso, con cucina tradizionale rivisitata e ambienti eleganti o di design, costo da 50 euro. Per un pranzo veloce potete optare anche per i caffè che offrono piatti semplici ma buoni e le immancabili torte farcite. Sebbene nel conto sia compreso il servizio, nei ristoranti a Vienna è buona norma lasciare una mancia (di circa il 5%) per i camerieri.

Cosa ordinare in un ristorante a Vienna?

Antipasti e primi piatti

Visto il clima freddo gli austriaci hanno soprattutto antipasti caldi e le zuppe come inizio pranzo/cena. C'è una grande varietà di zuppe, in tedesco suppen: la Frittatensuppe è una zuppa con strisce di frittata mentre la Griessnockerlsuppe è una zuppa con gnocchetti di semolino. Insieme a queste, sono molto amate la Kurbissuppe (crema di zucca), la Nudelsuppe-Rindsuppe (pasta in brodo), la Tomatensuppe (crema di pomodori) e la Zwiebelsuppe (zuppa di cipolle). Gli spätzle, gnocchetti piccoli oppure allungati sono un altro classico, nelle varianti Käsespätzle al formaggio filante, serviti con cipolla croccante impanata e fritta messa sopra. Ci sono poi i Knödel, gnocchi grandi, a forma di palla (conosciuti anche come canederli) fatti di pane raffermo (semmel), oppure di semola (grießknödel) o di patate (erdäpfel) conditi con burro parmigiano, erbette, messi nel brodo vegetale o di manzo (rindsuppe) oppure accompagnati dai crauti. Buonissima l'insalata di crauti Sauerkraut, con cumino e bacche di ginepro, ideale per smorzare il gusto di carni e la pesantezza dei Knödel.

Pane

Ce ne sono tantissimi tipi, nero, ai cerali, alle carote con i semi di zucca, papavero, con noci ecc. Potete farvi affettare il filone direttamente dal panettiere o al supermercato, hanno delle macchine spettacolari e utilissime. Il nome delle panetterie è Bäckerei/Konditorei ma trovate il pane fresco in vendita in ogni supermercato. Celebre il Brezel, un pane intrecciato, di colore marroncino, ricoperto di sale grosso, tenero dentro, leggermente croccante fuori.

La carne e il pesce: fleisch e fisch

Comunissimo da trovare il Gulasch, uno spezzatino di manzo o vitello, leggermente piccante e servito con sughetto rosso o brodo fumante fatto con salsa cipolla, paprika, erba cipollina, delle volte insaporito con molte altre spezie. Il Schweinebraten l’arrosto di maiale, viene servito con crauti e knödel di pane e insalata di patate. Il Tafelspitz è invece manzo bollito in brodo di verdure locali e servito con una salso a base di rafano, kren. Il Rostbraten (costate di manzo arrostite) ha un sapore, particolare e di solito si accompagna alle cipolle.  Sempre, dico sempre, troverete la braciola di maiale impanata e fritta servita con patatine e insalata mista o con erdäpfelsalat, insalata di patate lesse e insalata: è la Wienerschnitzel (amata dai bambini). Per i vegetariani, la scelta non è molta, per i vegani è una disperazione perché il formaggio e la panna sono ovunque. Per fortuna le insalate sono varie e ottime; ordinate una gross gemischter Salat (insalata mista grande) o la classica insalata di patate. Sulle insalate viene messo spesso un dressing a base di yogurt, da evitare per i vegani. L'indirizzo da segnare per chi non mangia nessun prodotto animale, inclusi latte e uova, è Stumpergasse 57, dove trovate un supermercato con ristorante completamente vegano, si chiama Maran Vegan.

I wurstel

Meritano una menzione a parte: venduti nei moltissimi chioschi sparsi per la città, ma anche nei ristoranti sono grandi e buonissimi. Ce ne sono di vari tipi: käsekrainer col formaggio, col curry, di maiale, di carne mista. Sono serviti con il pane nero nei ristoranti e nel classico panino per strada (semmel) con le salse. Il wurstel come lo conosciamo noi (non quello bianco) si chiama Wienerwurstel.

I dolci austriaci

Imperdibile per gli amanti del genere la cioccolosissima Sacher torte. Da provarla all'Hotel Sacher, turistico o meno, pare che la più buona la si mangi qui e che sia meno stucchevole delle versioni ch e si trovano in tutti i Café e Konditorei (pasticcerie in strada come Strock, Anker, DerMann). C'è poi la Torta Mozart, specialità del caffè Landtmann, a base di crema di pistacchio, albicocche e mousse al cioccolato. Non è nato a Vienna ma qui è molto apprezzato e mangiato lo strudel: Apfelstrudel, lo strudel di mele, servito caldo con salsa alla vaniglia o panna montata e Topfenstrudel, alla ricotta. I Krapfen, altra bomba calorica, sono guarniti di marmellata di albicocche (marillenkrapfen) o vaniglia (vanillekrapfen) ma se ne trovano tante varianti golose e che emanano un profumino irresistibile. Il Kaiserschmarren (uno dei dessert preferiti dall'imperatore Francesco Giuseppe, motivo per cui ha questo nome "Kaiser") è un impasto tipo crepe o pancake, spezzettato e servito cosparso di zucchero a velo con uvetta sultanina e marmellata. Semplice e delizioso.

Tutti questi dolci vi sembreranno ancora più buoni se li gusterete in una delle tante caffetterie tradizionali della città: Sperl, Mozart, Pruckel, Diglas, Demel, Sacher, Hawelka, Landtmann, Central, Hummel, Weimar...

Birre, vini, liquori e caffè

Il vino è buono e tanti sono i vigneti intorno alla città (oltre 600 i produttori di vino). Il vino più famoso è il Grüner Veltliner, il vino secco più diffuso in Austria. Sicuramente il miglior modo di familiarizzare con la cultura dei vini è entrare in una Heurigen, taverne diffuse soprattutto nella parte nord della città, nel quartiere di Grinzing. L'ambiente di queste taverne è molto caratteristico, l'atmosfera accogliente, i piatti grandi e buoni, i prezzi contenuti. In autunno, i viennesi impazziscono per lo Sturm, una bevanda stagionale a base di vino, bevuto nella fase giovane, ovvero nella fase della fermentazione iniziale. Altro must è lo Spritz: vino bianco con acqua minerale. Chi ama la birra, ha molta scelta qui. Le birre austriache sono buone, sia nella variante chiara (helbier) sia quelle scure (dunkelbier).

Tra i liquori va alla grande lo Slivovice, fatto con prugne e il barack, fattoa con albicocche. Il caffé austriaco ha tante varianti e molte sono le Kaffeehauser, letteralmente casa del caffè; le varianti più bevute sono il melange (caffè con latte caldo), il kapuziner (poco caffè, molta panna) e Eiskafee (caffè freddo con gelato alla vaniglia). Per i viennesi il caffè è un'abitudine irrinunciabile, tanto che l’UNESCO nel 2011 ha nominato ufficialmente alcuni café "patrimonio culturale immateriale" della città, visitate quindi il Caffè Sacher, Demel e il Café Central. Ricordate che se volete un caffè all'italiana, dovete precisare "espresso", se non lo fate vi arriverà una tazza gigantesca con caffè allungato con l'acqua bollente.

Eccovi adesso una lista dei ristoranti di Vienna, se volete provare la cucina locale:

 

Figlmüller

Wollzeile 5, (Strobelgasse) Area:I distretto - Centro Tel: +43 1 512 61 77 Metro più vicina: Stephansplatz U1, U3

Prezzi: medi

Se volete assaggiare la Schnitzel più pregiata (la grande fettina impanata) è qui che dovete venire, un piccola osteria a due passi dalla cattedrale di Santo Stefano. L'osteria è a conduzione casalinga, con i fratelli Hans e Thomas Figlmüller che continuano la tradizione da quattro generazioni. La qualità dei piatti e l'atmosfera è sempre accogliente.

 

Grinzinger Weinbottich

Cobenzlgasse 28 (Himmelstraße) Area: XIX distretto ? Döbling Tel: +43 1 320 1471 Trasporti: Grinzing (38)

Prezzi: medi

Nei 300 anni di vita l'ex monastero ne ha visto di storia. Provate gli splendidi giardini terrazzati di questa taverna tipica viennese. Ottimo il buffet, la selezione di vini e la musica tradizionale Schrammel. Atmosfera rilassante e ambiente accogliente.

 

Österreicher im MAK Gasthof & Bar

Stubenring 5 C/O MAK (Museum der Angewanten Kunst)

Area: Innere Stadt Trasporti: U-Bahn Stubentor o Schwedenplatz

Prezzi: moderati

Se avete voglia di immergervi nella cultura più all'avanguardia, all'interno del museo MAK. Si preferisca la terrazza all'aperto.

 

Zu den drei Husaren

Weihburggasse 4 Area: I distretto-Centro Tel: +43 01 512 10 92 0 Trasporti: Stephansplatz (U1, U3)

Wiener Küche, Italienisch, Österreichisch... si capisce? Sapori vari e di qualità.

 

Amerlingbeisl

Sitftgasse 8 (Siebensterngasse) Area: VII distretto - Neubau Trasporti: Volkstheater U3

Prezzi: moderati

Si venga in questo quartiere per il cibo semplice ma buono e un bicchiere di birra o vino. Il menu spazia dai panini e insalate semplici ai piatti più elaborati come la bistecca argentina con riso o le crepes dolci ripiene di marmellata.

 

Wiener Rathauskeller

Rathausplatz 1 Area: Innere Stadt Tel: +43 1 405 1210 Trasporti: U-Bahn Rathaus

Prezzi: moderati

Storicamente gli antichi municipi austriaci avevano una locanda nei sotterranei, così quello viennese che fu inaugurato nel 1899. Ottimi pasti a prezzi ragionevoli.

 

Viaggi Italia ... se volete gustare una buona pizza, andate da Mario, al Caminetto in pieno centro Krugerstraße 4. Non abbiamo assaggiata altri piatti italiani ma sulla pizza, fatta direttamente dal Sig. Mario, possiamo garantire!

 

Le Ciel

1., Kärntner Ring 9 C/O Grand Hotel Wien Tel. 515 80 761

Prezzi: alti

Extra lusso per chi se lo può permettere, siamo in uno dei ristoranti più rinomati della capitale. Vasta selezione di vini, menu bilingue, area non fumatori, aperto tutto l’anno.

 

Gerstner im Kunsthistorischen Museum

Maria-Theresien-Platz Tel. + Fax 526 13 61 Trasporti: U3 Volkstheater, tram 1,2, bus 2A, 57A  Burgring

Nel 1847, Anton e Barbara Gerstner aprirono una piccola pasticceria nel cuore della città. Poco dopo l'apertura, la vicina Corte imperiale divenne uno dei primi clienti abituali. Fu solo l'inizio della lunga storia dei successi Gerstner, che oggi troviamo un po' qua e là in città. Quella di Maria-Theresien Platz è una delle più ricche di atmosfera, caffetteria e sala ristorante.

 

Fabios

Tuchlauben 6 Tel: +43 1 532 2222

Prezzi: moderati

Ristorante alla moda, di gusto nostrano e frequentato dal mondo del design e dell'arte. Serve cucina mediterranea in uno stile innovativo e moderno. Dal menù si preferisca la faraona arrosto con crema formaggio di capra, servita su finocchi brasati e arancio, oppure qualsiasi cosa possa farvi ricordare casa, dalla mozzarella di bufala al fritto di seppia allo stracchino o pecorino sardo...

 

Glacis Beisl

Zugang Breitegasse 4 Museumplatz 1, Tel: +43 1 526 5660

Oggi è un gioiello moderno frequentato grazie ad un sapiente restyling di qualche tempo fa. Menù tipico austriaco, come il bollito di manzo con mele in salsa di rafano, patate e salsa di erba cipollina... una delizia.

 

Goldmund

Zitterhofergasse 8 Tel: + 43 1 522 5682

Ottima alternativa alla tradizionale taverna viennese, con la cucina mediterranea. Provate le lasagne di agnello con olio di semi di zucca, mozzarella o crepes di patate dolci. Ottima la selezione di vini locali.

 

Ramien

Gumpendorferstrasse 9, Tel: + 43 1 585 4798

Tipica atmosfera asiatica, servizio veloce e clientela alla moda. Anche cocktail bar e musica con dj nel seminterrato.

 

Goldener Spiegel

Linke Wienzeile 46 Area: Stiegengasse, Mariahilf (VI Distretto) Tel: +43 1/5866608

Il più importante ristorante gay a Vienna, ottimo cibo e buon ambiente.

 

Schreiners

Westbahnstraße Tel + 43 1 990 3783

Quattro portate menu € 45 a persona

 

Steirereck

Stadtpark Tel: + 43 1 713 3168

Situato nello Stadtpark, il parco principale della città, questo è il posto dove andare per il classico pranzo viennese. Oltre ad una cantina generosa, c'è anche una sala ben fornita di formaggio.

 

Stomach

Seegasse 26 Tel: +43 1 310 2099

Prezzi: medio-alti

Ristorante specializzato in piatti della Stiria, con un bel cortile. Circa € 80 per due, senza vino


Terrassen Restaurant

Schwarzenbergplatz 9 C/O Hotel Im Palais Schwarzenberg

Area: 1st distretto ? Centro Tel: +43 1 798 4515 / +43 1 798 4510 Trasporti: Karlsplatz (U1, U2, U4)

 

Mörwald im Ambassador

Karntnerstrasse 22 Tel: +43 1 961 61 161 Trasporti: U1, U3  Stephanplatz

Vienna

 

Rote Bar

Philharmonikerstr 4 Tel: +43 1 514 56 841 Trasporti: U1, U2, U4: Karlsplatz

Vienna

 

Anna Sacher

Philharmonikerstr. 4 Tel: +43 514 56 879

Trasporti: U1, U2, U4: Karlsplatz

Vienna

 

Steirereck im Stadtpark

Dr Karl Lueger

Tel: +43 1 532 49 99

Trasporti: Tram D, 1, 2 per Rathausplatz e Burgtheater

 

… e tra i caffè viennesi

 

Cafe Central

Angolo di Herrengasse / Strauchgasse Tel: +43 1 533 376 324

Con i suoi lampadari e i soffitti a volta, il cafe Central rende proprio l'idea di un tipico caffè viennese. Durante la Prima guerra mondiale, Leon Trotsky era un habitué, giocava a scacchi quando non  si ritrovava a litigare con Josef Stalin. Molti altri personaggi famosi si sono in seguito seduti ai suoi tavoli, a voi scoprire quali.

 

Cafe Berg

Berggasse 8

Tel: + 43 1 319 5720

Café Berg aperto nei primi anni '90, a suo tempo era innovativo. Arredamento piuttosto elegante, il menu contemporaneo e internazionale, low-cost direbbero alcuni (ma dipende dai piatti).

 

Cafe Drechsler

Gumpendorfer Strasse 11 Tel: + 43 1 581 2044

Il Café Drechsler, progettato da Terence Conran, unisce l'atmosfera di un locale notturno alla moda con il minimalismo del vecchio caffè. Ottimo locale.

 

Cafe Prückel

Stunbenring 24 Tel. + 43 1 512 6115

Inaugurato nel 1903 e gestito dalla stessa famiglia per la maggior parte della sua storia, il caffè Prückel rimane ancora accogliente dopo essere stato ristrutturato nel 1955. Anni Cinquanta kitsch tutti per voi.

 

Cafe Sperl

Gumpendorfer Strasse 11 Tel: + 43 1 586 4158

Tavolini in marmo, parquet, luci e arredamento tipico, è un Kaffehaus per eccellenza. Non resta che abbandonarsi al menù. A proposito, no 'Bitte, kein handy' (cioè? Non fatevi vedere con i telefoni cellulari, il relax è d'obbligo).

 

Landtmann

Dr Karl Lueger Ring 4 Tel: +43 1 241 00100

Il caffè più elegante della città, Landtmann è stato fondato da Franz Landtmann nel 1873 e da allora è stata frequentato dai ricchi e famosi. Marlene Dietrich, Gustav Mahler, Sigmund Freud  e tanti altri.


 

Torna su


Ostelli Vienna  Ostelli Austria   Hotel Vienna

Carte de la Autriche    Karte von Österreich   Mapa Austria  Map of Austria

Carte de Vienne      Karte von Wien   Mapa Viena   Map of Vienna