Natale Vienna - Natale a Vienna

Sei qui: Natale in Europa>

Natale Vienna - Natale a Vienna

 

Il periodo dell'Avvento, la preparazione al santo Natale, è particolarmente sentito nelle località austriache. Di antica tradizione, i riti e le usanze dei mesi di novembre e dicembre sono qui scanditi da ritmi particolari. Suoni, profumi, luci e risa si perdono nei passi incessanti della gente. Il Natale qui è molto suggestivo, tanti profumi nell'aria, vino caldo, candele accese ovunque, mercatini e camini accesi nei locali. A partire dalla fine di novembre e per tutto il periodo del Natale, la città viene invasa dai "Christkindlmärkte", i mercatini di Natale, con le tipiche luci, i colori e i sapori dell'Inverno..

Piccole capanne in legno, con personaggi che non temono il freddo, si preparano a vendere ai visitatori souvenir, artigianato locale, prelibatezze culinarie, calde bevande tradizionali come il punch e il vin brulè. Quelle più grandi le troviamo presso la piazza del municipio, allo Spittelberg e all'interno del campus universitario. Dai palazzi e castelli imperiali al mondo dei celebri caffè viennesi, la capitale austriaca ha molto da offrire per intrattenere i visitatori in questo magico periodo dell'anno.

La suggestione del Natale VienneseIn una tradizione che risale agli inizi del XVII secolo, i mercatini di natale diventano il fulcro di tutte le attività viennesi. Accanto al Rathaus (il Municipio), con uno sfondo maestoso, questo viene definito come il mercatino di Natale più bello d'Europa. Oltre 140 bancarelle si colorano di prelibatezze: caldarroste, fontane di zucchero filato, profumatissimi wursts (salsicce), vasi di sottaceti, biscotti di pan di zenzero (cuori, stelle, alberi di natale, casette, animali, pupazzetti da mangiare), nonché candele e tutti i tipi di giocattoli di legno o di stoffa. Pare che ogni anno passino di qui circa 3 milioni di persone. L'odore di spezie e vin brulè (vino caldo) permea l'aria e le luci multicolori appese sugli alberi della piazza trasformano l'atmosfera.

Nell'area dell'antico Spittelberg, un labirinto di stradine acciottolate tra Burggasse e Siebensterngasse, in uno dei quartieri più funky e artistici di tutta Vienna, troviamo un altro mercatino di Natale, più piccolo e meno turistico ma altrettanto d'atmosfera come quello del Rathaus, e con un sapore più etnico. Oltre a questi due importanti mercatini, vale la pena visitare anche il mercato fuori dalla Chiesa di Karlskirche, così come quello nel cortile del Castello di Schönbrunn.

Tra una bontà della gastronomia viennese e l'altra (magari metteteci anche un giocatolo per i vostri bambini, tipiche le trottole in legno, colorate e laccate a mano), il natale viennese si arricchisce di tanti eventi culturali. La città ha conservato gran parte della sua grandezza imperiale, dall'imponente complesso dell'Hofburg, la residenza invernale dell'imperatore, ai tanti palazzi privati, la maggior parte dei quali saranno aperti ai visitatori nel corso della stagione festiva. Un passo indietro nel tempo ... perché non concedersi un giro in un calesse vecchio stile, trainato da cavalli e guidato con personaggi in costume? Nonostante l'aspetto turistico-commerciale, rimane sempre un'occasione irripetibile!

Dopo aver visitato i mercatini, nel periodo Natalizio, rifugiatevi nei musei e nelle allerie d'arte della città. Ci sono alcuni favolosi dipinti di Klimt e Schiele (due degli artisti più famosi in Austria) nella collezione permanente sia del Museo Belvedere (dove troverete il famoso Il Bacio 'Der Kuss'), che del Museo Leopold (nel distretto Museumquartier). L'Albertina, un'altra delle maggiori gallerie espositive della città, offre ad ogni stagione diverse mostre temporanee di artisti famosi, dalle arti grafiche, all'architettura alla fotografia.

Il Natale viennese non è tale se non trovate occasione di assistere a qualche concerto. Siamo d'altronde nella città che ha accolto i più grandi musicisti della storia, tra questi Strauss e Mozart (nativo di Salisburgo). Vienna vanta una miriade di locali con musica, dai piccoli teatri alle grandi sale da concerto. La Staatsoper (Opera) è la più grande di tutti, una tappa obbligata per tutti gli appassionati di lirica. Molte le rappresentazioni previste dal calendario stagionale, per informazioni su spettacoli e concerti è possibile consultare il seguente link www.wiener-staatsoper.at. Dietro l'angolo dell'edificio dell'Opera troviamo il Coro dei Wiener Sänger Knaben, candide voci bianche che ogni anno allietano la messa della vigilia di Natale nella cappella di Hofburgkapelle (prenotazione obbligatoria).

Se poi avete modo di rimanere oltre Natale fino al Capodanno viennese, allora avrete modo di curiosare su una vera manifestazione di regalità presso il Palazzo imperiale Hofburg: il Ballo di Capodanno, il primo della stagione, che dura fino a metà febbraio. Uno dei principali eventi del calendario sociale dell'Austria, dove trovare la crème de la crème della società viennese. Dopo una sontuosa cena di gala, gli ospiti si ritrovano nella sala da ballo per i balli in valzer (un modo molto originale, ma efficace, per bruciare le calorie in eccesso dei pasti natalizi). Se non avete modo di partecipare all'evento di Capodanno, non perdetevi almeno il concerto di gala al Konzerthaus il 22 dicembre, sicuramente il momento clou della stagione.

I viennesi aspettano il Natale con entusiasmo ed attesa. Nella quattro settimane dell'Avvento troviamo la famiglia austriaca intenta a preparare le tradizionali corone con quattro candele (Adventkranz). Ogni Domenica, prima del Natale, viene accesa una candela in celebrazione dell'avvicinarsi della nascita. Spesso questo tempo viene utilizzato per cantare canzoni natalizie e, in generale per i preparativi, per cucinare o sfornare manicaretti tipici della tradizione natalizia viennese o anche solo per leggere delle storie e bere del tè. Non perdetevi la Sacheltorte (un delizioso dessert, una torta di cioccolato, ricoperta di cioccolato, con in mezzo un sottile strato di marmellata), da trovare in tutti i ristoranti e caffè di Vienna.

Come vuole la tradizione nordica, si prepara anche il calendario dell'avvento (Adventkalender), che dispone di 24 sacchetti o finestre da aprire uno ad uno a partire dal 1° dicembre fino al 24, notte della vigilia. I sacchetti contengono piccoli regali, le finestre immagini o cioccolatini. Quando si apre l'ultima finestra o sacchetto, il giorno di Natale è arrivato. La tradizione vuole che i bambini compongano una lista di desideri indirizzata al 'Bambin Gesù', che recupera tutti gli elenchi dal davanzale delle finestre e lascia un piccolo regalo a sorpresa.

Tra il 5 e il 6 dicembre, non scordiamoci della visita di due simpatici amici, Krampus e San Nikolaus, il cattivo e il buono, il primo (un personaggio piuttosto spaventoso) intento punire i misfatti di adulti e bambini e il secondo, il buon Nikolaus (con tanto di barba bianca e mantella blu) pronto a ripararli il giorno dopo. La vigilia di Natale i bambini aspettano anche il 'Bescherung' il Babbo Natale che porta i regali e li mette sotto l'albero. Canti vengono intonati e si leggono le storie del Natale.

Una curiosità: a Capodanno presso il Palazzo imperiale Hofburg si tiene il famoso Ballo di Capodanno, il primo della stagione, uno dei principali eventi del calendario sociale dell’Austria, dove si riunisce la crème de la crème della società viennese. Dopo una sontuosa cena di gala, gli ospiti si ritrovano nella sala da ballo per i balli in valzer (un modo molto originale, ma efficace, per bruciare le calorie in eccesso dei pasti natalizi). Per il concerto di Capodanno della Fisarmonica di Vienna, Wiener Philharmoniker, ogni anno, dal 2 al 23 gennaio, è possibile registrarsi sul sito Web dei Wiener Philharmoniker per ottenere i biglietti del celebre concerto e anche del concerto preliminare del 30/12 nella Sala dorata della Musikverein. I biglietti vengono sorteggiati e assegnati in modo casuale alle persone che si sono registrate. Le iscrizioni sono possibili sempre solo per il successivo concerto, non vengono redatte liste di attesa per i concerti futuri.

 

Torna su

Ostelli Vienna   Ostelli Austria

Carte de la Autriche    Karte von Österreich   Mapa Austria  Map of Austria

Carte de Vienne      Karte von Wien   Mapa Viena   Map of Vienna