VIENNA E LA MUSICA

VIENNA E LA MUSICA

 

Vienna e la musica. In nessuna altra città al mondo sono vissuti così tanti compositori di fama internazionale come a Vienna. La musica avvolge questa città come una calda coperta, e  offre opportunità uniche di capire la vita dei grandi maestri vedendo il luogo dove essi vissero e si ispirarono e contemplando gli oggetti della loro memoria. Tra i tanti: Wolfgang Amadeus Mozart, Ludwig van Beethoven, Joseph Haydn, Franz Schubert, Johann Strauss, Gustav Mahler, Arnold Schönberg... Qui si tengono tanti eventi e festival e ogni giorno c'è un concerto importante a cui poter partecipare.

 

 

Il concerto di Capodanno della Filarmonica di Vienna è il più importante concerto di musica classica al mondo. Si tiene ogni anno il primo Gennaio presso il Musikverein (indirizzo Bösendorferstrasse 12) e termina sempre con Il Valzer del Danubio blu di Johann Strauss Junior. Un'altra attrazione musicale di Vienna è il coro dei ragazzi che ogni domenica suona nella messa solenne che si tiene nella cappella dell'Hofburg, ininterrottamente, a partire dal 1498.

 

Negli appartamenti dedicati alla memoria di musicisti celebri nati e/o vissuti a Vienna, oggi gestiti come musei, si possono ammirare oltre ai mobili e agli oggetti di proprietà privata degli artisti, anche facsimili di partiture con autografo, dipinti e fotografie. Le musica è nell'aria a Vienna e per gli appassionati è un vero e proprio paradiso. La casa in cui Wolfang Amadeus Mozart compose "Le nozze di Figaro" si trova in pieno centro storico, dietro il Duomo di Santo Stefano.

Ebook di Vienna

Sono inoltre conservati ancora oggi molti oggetti in ricordo di Johann Strauss, il "re del valzer", esposti nella casa dove il maestro scrisse il suo successo maggiore, il “Valzer al bel Danubio blu?. Visitate inoltre la casa dove Ludwig van Beethoven scrisse, fra le tante, anche la sua Quarta Sinfonia e il suo oltremodo commovente "Testamento di Heiligenstadt", testimonianza della disperazione causatagli dalla sordità. È conservato bene anche l’ultimo appartamento di Joseph Haydn. In esso il compositore scrisse "La creazione" e "Le stagioni". Il museo odierno contiene anche una sala commemorativa dedicata a Johannes Brahms con relativi oggetti del maestro.

 

Negli appartamenti dedicati alla memoria di musicisti celebri nati e/o vissuti a Vienna, oggi gestiti come musei, si possono ammirare oltre ai mobili e agli oggetti di proprietà privata degli artisti, anche facsimili di partiture con autografo, dipinti e fotografie. Le musica è nell'aria a Vienna e per gli appassionati è un vero e proprio paradiso. La casa in cui Wolfang Amadeus Mozart compose "Le nozze di Figaro" si trova in pieno centro storico, dietro il Duomo di Santo Stefano.

 

Altrettanto interessante è la casa in cui nacque Franz Schubert, detto il "principe dei lieder". In questa graziosa casetta vissero a quel tempo 16 famiglie, ciascuna delle quali stava in un appartamento composto solo da camera e cucina. L’Arnold Schönberg Center, invece, non è soltanto un luogo commemorativo e oltre a ospitare l’eredità dell’inventore della musica dodecafonica e fondatore della "Nuova Scuola Viennese" (manoscritti, quadri ad olio, disegni, diari e strumenti musicali), organizza anche mostre straordinarie ed è un dinamico centro di ricerca.

 

Come abbiamo già ricordato nel nostro articolo sul parco dell'Augarten i grandi compositori viennesi erano di casa qui. Già nel 1772, i cosiddetti Morgenkonzerte ("concerti mattutini") erano condotti o eseguiti da Wolfgang Amadeus Mozart nella Sala Giardino del Palazzo Augarten, luogo utilizzato anche per molti altri festival e concerti. I concerti del mattino furono condotti per un tempo condotti da Mozart stesso, poi alternati tra i diversi conduttori fino al 1795, quando la gestione dei concerti fu trasferita al celebre violinista Ignaz Schuppanzigh. Alcune delle opere di Ludwig van Beethoven sono state eseguite sotto la direzione di Schuppanzigh . Negli anni 1820-1847, i concerti del 1 maggio furono principalmente eseguiti da Johann Strauss (padre). Anche diverse opere di Franz Schubert furono eseguite qui. Schubert diede diversi concerti all'Augarten già nel tardo  XVIII secoli e la sua musica fece da intrattenimento per le celebrazioni sia durante che dopo il Congresso di Vienna.

 

Torna su

Ostelli Vienna    Ostelli Austria

Carte de la Autriche    Karte von Österreich   Mapa Austria  Map of Austria

Carte de Vienne      Karte von Wien   Mapa Viena   Map of Vienna