Natale a Varsavia

Adv.

Sei qui: Natale in Europa>

Natale a Varsavia 

Avete necessità di finire i vostri acquisti natalizi? O forse avete semplicemente voglia di godersi la tipica atmosfera natalizia dell'Est Europa? Qualunque sia la vostra motivazione, un viaggio a Varsavia nel periodo di Natale diventa un'esperienza più che piacevole e divertente. La città principale della Polonia si presenta come una delle nuove capitali europee di tendenza: ricca di idee, eventi e in particolare occasioni per lo shopping.

VarsaviaA dicembre Varsavia si riempie di mercatini di Natale, molti improvvisati, come quello sulla plac Defilad, di fronte al Palazzo della Cultura e della Scienza(da tenere d'occhio anche per l'altissimo albero di Natale illuminato) e in Plac Zamkowy, fronte al Castello.

In Polonia >in genere il Natale si concentra nella sera del 24 dicembre, e come nella maggior parte dei posti, l'evento viene celebrato con una grande cena. La vigilia di Natale (Wigilia)inizia ufficialmente quando la prima stella della notte sale in cielo e consiste in una cena di 12 pietanze, una per ogni apostolo, fatta soprattutto di cavoli, pesce, funghi e pasta. Più si mangia, racconta la leggenda, più prosperi si diventa per il prossimo anno.

VarsaviaIl Natale è il momento più importante dell'anno per molti polacchie sono molteplici le antiche tradizioniche ancora oggi sopravvivono. Anche in una grande città come Varsavia, che unisce gli antichi legami della terra alla modernità e al consumismo più alla moda, le tradizioni non sono mai andate perdute. A dispetto delle molteplici difficoltà storiche, Varsavia è conosciuta per essere una città dinamica, una metropoli dallo stile occidentale. Il suo carattere è espresso dalla giovialità e nello spirito della sua gente, nella miscela di vecchio e nuovo che a Natale trova la sua espressione più alta. La città ha subito un'estesa opera di ricostruzionenei decenni più recenti, aumentando sempre più il flusso di visitatori. L'architettura, soprattutto quella del centro storico, racconta di secoli passati ma anche di una nuova energia ed ottimismo.

VarsaviaLe temperature >in pieno inverno diventano molto rigide ed è quindi importante potersi assicurare una migliore 'copertura' dal freddo pungente. Il freddo a Natale può portare la neve e la città si ricopre di un caratteristico bianco manto, aggiungendo una suggestiva atmosfera alla festività. I mesi invernali diventano anche occasione di numerosi eventi ed una visita alla città non sarebbe completa senza spendere un po' tempo in uno dei suoi bar, pubo caffetterie. Varsavia ospita inoltre una forte scena artistica con tanto di jazz club, sale da concerto e teatri, con in offerta un ricco programma di intrattenimento natalizio.

Durante l'Avvento, in alcune case, alla vigilia di Natale, si usa mettere della cera d'apiin una bacinella d'acqua, la fortuna viene predetta in base alle forme che ne emergono.
Le specialità della gastronomia natalizia polaccaprevedono il Piernik di Nataleo torta di miele, e la realizzazione di altri dolciumi tipici del periodo.

VarsaviaI Pierniki sono realizzati in una grande varietà di forme, tra cui cuori, animali e figure di San Nicola (Św. Mikołaj). Un altro dolce tradizionale è il Oplatek, pane pressato a formare una figura del sacro Natale, più simbolica che culinaria. Altre decorazioni tradizionali, non culinarie, comprendono i Pajaki(mobili fatti a mano), stelle e gusci d'uovo decorato. Molto spesso l'albero di Natalecontinua ad essere presente nelle case fino al 2 febbraio, giorno della festa della Candelora, che segna appunto la fine delle feste natalizie. La festa celebra anche la presentazione al Tempio di Gesù e la Purificazione di Maria (40 giorni dopo la nascita di Cristo).

Dopo la cena della Wigilia arriva la messa di mezzanotte, la Pasterka. Secondo la credenza popolare polacca, mentre la comunità si ritrova in preghiera, la pace scende sulla terra sotto forma di fiocchi di neve. Durante quella notte santa, gli umili compagni degli uomini, gli animali domestici, possano anche avere la capacità di esprimersi e parlare. Il giorno di Natale, il 25, qui chiamato Boże Narodzenie, viene trascorso in famiglia, a casa; al contrario, il giorno di Santo Stefano viene passato in visita a parenti ed amici.

Nonostante il traffico e la frenesia tipici di una capitale, la città si rallegra anche delle dolci notte dei Gwidorze, che fino alla Epifania amano girare per strade, negozi e case cantando i classici canti natalizi. Alcuni recitano dei tradizionali versi detti Szopke, mentre altri improvvisano piccole rappresentazioni o scene della natività.

 

Torna su

 

Ostelli Varsavia   Ostelli Polonia  Hotel Varsavia   Hotel Polonia

 Carte de la Pologne     Karte von Polen Mapa de Polonia  Map of Poland

Carte de Varsovie   Karte von Warschau    Mapa de Varsovia  Map of Warsaw

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal