STOCCOLMA

Informagiovani Italia

🌎 Viaggiare in Europa

🛵 Viaggiare in Italia

💁 Visite guidate in Italiano

Articoli Informagiovani

🏠Ostelli a Stoccolma

🏠Ostelli in Svezia

Estocolmo

🏠 Hotel a Stoccolma

🏠 Hotel in Svezia

Mappa di Stoccolma

Mappa metro di Stoccolma

Mappa della Svezia

Hostales Estocolmo

Auberges de Jeunesse Stockholm

Jugendherberge Stockholm

Hostels Stockholm

Hostels Sweden

Auberges de Jeunesse Suède

Jugendherberge Schweden

Hostales Suecia

 

VISITARE STOCCOLMA - INFORMAZIONI E GUIDA. Qui gli abitanti la chiamano la "bellezza sull'acqua". In effetti questa città, è costruita su 15 isole, dove l'acqua dolce del lago Mälaren incontra il salmastro del Mar Baltico. L'aria pulita e gli spazi aperti sono in abbondanza. Un terzo della sua superficie è costituito da acqua, mentre un altro terzo comprende parchi e boschi in uno scenario davvero invitante. Nonostante il nucleo storico ben conservato, non è una città museo: è moderna, dinamica e in continua evoluzione.

Senza dubbio la capitale più bella della Scandinavia, Stoccolma è un esemplare miscuglio di stili di vita creativi ed ecologici, aziende innovative, una fiorente scena musicale indie, una cultura hipster dei caffè e un amore imperituro per l'aria aperta grazie al suo vasto arcipelago e alla vicinanza all'acqua. Geograficamente, Stoccolma è distribuita su 15 isole uniche, dalla storica Gamla stan (città vecchia) - con le sue strade acciottolate, gli edifici color terra e il Palazzo Reale - alla lussureggiante Djurgården, con le sue foreste, i parchi verdi, i giardini di rose e le piste ciclabili.

Per i quartieri più eccitanti della città, dirigetevi verso Östermalm per intrattenervi con l'elite di Stoccolma nei ristoranti stellati Michelin e nei club di lusso, o gironzolate per Södermalm, Kungsholmen e Hornstull per lo shopping eclettico, ristoranti fusion e locali notturni indie.

 

Gamla StanDi certo una delle cose che colpiscono visitando per la prima volta Stoccolma è il senso di armonia che sembra pervadere tutto. Civiltà, natura, tecnologia, passato e futuro prossimo, convivono. Magari non sarà esattamente così, ma è quella la sensazione. Città dove si eleggono i Premi Nobel, splendida regina tra le capitali scandinave, una tra le più belle città europee, che continua ad affascinare i visitatori che ogni anno la visitano numerosi.

 

Dal 1643, Stoccolma è la residenza del re e anche il parlamento e il governo svedese hanno sede qui. È soprattutto il clima che rende la città più grande della Scandinavia attraente tutto l'anno. Stoccolma si trova in una zona a clima temperato - il che significa che non fa mai un caldo sgradevole o un freddo gelido. Quindi, che sia in estate o in inverno, vale sempre la pena fare un "salto" nella capitale svedese.

 

La capitale della Svezia ospita poco più di 880 mila abitanti e si arricchisce di un clima multiculturale e di una vivace aurea giovanile e ci sono tante cose da vedere e da scoprire. La vera Stoccolma la si riconosce soprattutto per la sua atmosfera cosmopolita, come quella tipica del mercoledì mattina tra i negozi e i ristoranti del centro: un concentrato di cucine etniche, da quelle turche alle polacche, a quelle provenienti dal Marocco e dall'Italia. Insieme hanno trasformano una città – ancor troppo stereotipata all'estero e in Italia – in un calderone sempre più di tendenza e ricco di energia vitale.

 

Gamla StanCostruita su 15 isole, un po' come Venezia, tra verdi boschi, con affascinanti palazzi e monumenti a specchio sull'acqua e ponti, tanti ponti verso qualcosa. Pur essendo alla stessa latitudine della Groenlandia questa città stupisce per la sua mitezza climatica, scaldata come è dal tepore della corrente del Golfo che arriva direttamente dal Messico, una cosa che sembra incredibile, una di quelle fiabe del grande nord.  Gamla Stan, la città vecchia, è una chicca, un susseguirsi di botteghe di antiquariato e di rigattieri, di piccoli e grandi caffè, di profumate pasticcerie, di librerie che sono silenziosi, squisiti salotti e angolini di charme. Ma c'è molto altro, a sole tre ore di volo dall'Italia...

La Stoccolma di oggi è divisa in cinque zone: Stadsholmen, con la città vecchia (che divide in due bracci, Norrstrom e Soderstrom, il lago Mälaren); Norrmalm polmone arioso e dinamico della città, pieno di teatri e di parchi; Ostelmalm con il parco della Libreria Reale (Humlegarden); Sodermalm, elegante centro residenziale; Kungsholmen, il quartiere dei commerci e dei grandi magazzini. Per la sua posizione strategica Stoccolma è da sempre un centro commerciale e un centro di scambi culturali. L'architettura orribile degli anni sessanta e settanta ha colpito anche qui, ma in tono minore e, sempre per quello che ho detto prima, sono riusciti comunque a armonizzare. A parte qualche tratto, che sicuramente non vedrete, Stoccolma vi offrirà tante bellezze da vedere e tante cose da fare. Bella sia d'estate, sia d'inverno.

"Voglio una società senza spigoli" diceva negli anni '70 Olaf Palme, il primo ministro svedese di allora.

Prima di visitare Stoccolma è bene conoscere, anche brevemente, la sua storia. I documenti ufficiali  parlano per la prima di Stoccolma circa 750 anni fa, nel 1252: l'anno in cui Birger Jarl, costruiva una fortezza nel punto in cui il lago Mälaren confina con il mare, per difendere questa parte di territorio ricca di miniere di ferro. L'obiettivo era anche quello di arginare i tentativi d'invasione all'antica capitale, Sigtuna, che si trovava circa 47 km di distanza. Qualche secolo dopo, grazie allo sviluppo mercantile e agli scambi con i maggiori porti della Lega Anseatica, e più avanti con l'avvento del re Gustavo Vasa, la città venne dichiarata capitale della Svezia (1523).

La città medievale, di cui larghi tratti si possono ancora vedere in Gamla Stan nacque e si sviluppò lungo le coste del Mar Baltico, davanti a un arcipelago di 24.000 piccole isole, che l'hanno sempre protetta dal mare aperto, dalle intemperie e da qualche possibile invasore. Questo, come è stato per Venezia, l'ha resa una città quasi ideale per il commercio e le attività marittime in genere. Gran parte di questo sterminato numero di isole sono disabitate, ma potete sempre vederle e ammirarle con escursioni in barca e visite guidate. Chissà se qualcuno ha mai visitato tutte le 24000 isole. In realtà per gran parte dell'inverno l'arcipelago di Stoccolma è coperto da uno strato di ghiaccio spesso fino a 20 cm, cosa che rende la zona un'unica grande isola.

Se vi capita di fare una escursione nelle isole voltatevi e ammirate la città dal mare, magari al tramonto, ne riceverete infinite e indimenticabili suggestioni, altre vi capiteranno di vederle girando a piedi nei giardini di Djurgården o nei vicoli di Gamla Stan. Le principali attrazioni turistiche si trovano proprio in questo piccolo isolotto a forma di cuore, così delineato dal perimetro della prima cinta muraria della città. Questo fa si che molti dei suoi monumenti e degli angoli più pittoreschi si possano raggiungere facilmente a piedi. La città è comunque dotata di una vasta e moderna rete di trasporti, tra metro, autobus e piste ciclabili (tra le più estese al mondo), utili per percorrere itinerari all'interno dei quartieri più centrali e le zone più periferiche. E' consigliabile a tale proposito, acquistare la Stockholm card, una carta pensata apposta per offrire numerose agevolazioni al visitatore (muoversi illimitatamente tra i mezzi pubblici ed ingresso gratuito o scontato a musei e monumenti vari).

Le sue strade medievali di Gamla Stan sono collegate da una serie di vicoli, archi e scalinate. Si può iniziare la visita dal Palazzo Reale, Kunglida Slottet, completato nel 1760 per sostituire quello antico, distrutto da un incendio nel XVII secolo. Con le sue 608 stanze è il palazzo reale più grande del mondo. Attualmente gli appartamenti e l'armeria offrono un eccellente scorcio sul passato della città e sulla antica potenza della monarchia svedese. Oltre ad essere residenza ufficiale della corte reale svedese, al suo interno sono presenti anche alcuni dei musei più importanti della nazione. Vicino al palazzo reale, si trova la Storkyrkan, la Cattedrale di Stoccolma, un altro interessante punto da visitare.  Conosciuta anche come la Grande Chiesa di Svezia, presenta una serie di elementi in vari stili architettonici, più una scultura lignea tra le più belle d'Europa (San Giorgio e il drago, di Bernt Notke).

Poco lontano, su uno dei punti più alti dell'isola, s'incontra un altro simbolo della città, il Municipio di Stoccolma, lo Stadshuset, riconoscibile per la guglia con le tre corone dorate: costruito nel 1911, oltre ad essere uno dei profili più caratteristici dell'orizzonte urbano, è conosciuto anche per essere sede del fastoso ricevimento (banchetto e balli) della premiazione dei premi Nobel, evento che richiama personalità importanti delle scienze e delle arti di tutto il mondo.

Museo Skansen a StoccolmaPer immergersi completamente nella cultura e nella storia svedese è necessario spostarsi qualche chilometro dal centro urbano, est della città, nella la grande isola di Djurgården con i suoi splendidi parchi e una serie di pregevoli musei. Qui si trova lo Skansen, il primo e il più grande museo all'aperto del mondo (situato su una collina dalla quale, oltretutto, si ha una bellissima vista sulla città e l'arcipelago), che con i suoi oggetti provenienti da tutta la Svezia mostra l'atmosfera rurale del paese di oggi e soprattutto del passato, prima dell'avvento della Rivoluzione Industriale. Skansen comprende anche uno zoo, un acquario, un padiglione di silvicoltura (la scienza che studia l'impianto, la coltivazione e l'utilizzazione dei boschi) e un museo del tabacco.

Museo VasaUna attrazione da non perdere a Stoccolma è il Vasamuseet, un museo marittimo che si trova nell'isola dal nome impronunciabile di Ojurgardsbrunnsviken. In questo museo tutto ruota intorno ad un'impressionante galeone da guerra del Seicento, il Regalskeppet Vasa di 69 metri, di 1200 tonnellate di stazza, voluta dal re Gustavo Adolfo Vasa. Una nave da guerra che non sparò mai nemmeno un colpo, e non molto fortunata visto che fece naufragio il 10 agosto del 1628, il giorno del viaggio inaugurale. Recuperata e restaurata negli anni Sessanta, il vascello è diventato un'attrazione irresistibile: sartie, cordami, suppellettili, cannoni, reperti di ogni tipo, la vita di bordo ricostruita minuziosamente in una specie di giocatolo da cui ti stacchi a fatica. E' l'unica nave del XVII ancora esistente al mondo. Il Vasamuseet, il museo più visitato in Svezia e oltre al Vasa, ospita altri tipi di navi e collezioni molto interessanti sulla vita marinara dal Seicento ai giorni nostri.

E a proposito di musei, Stoccolma non è solo storia e antichità. Anche l'arte e la cultura moderna trovano ampio spazio. Allontanandosi un po' dal centro storico si trova ad esempio Fotografiska, uno dei musei di fotografia moderna più belli e più grandi del mondo. Nel Moderna Museet è invece presente una delle più importanti collezioni d'arte, che dal Novecento ad oggi propone opere di artisti come Picasso, Dalì, Matisse e tanti altri.

Per chi ama l'arte contemporanea Stoccolma ha creato all'interno della propria metropolitana quello che è stato definito il museo più "lungo" del mondo. Guardate il video che segue, e per "visitarlo" basterà girare la città.

Arcipelago di StoccolmaData la conformazione geografica della città, diventano immancabili le gite in battello tra le isole e i quartieri urbani più caratteristici. Ce n'è per tutti i gusti tra i numerosissimi tour organizzati quotidianamente, soprattutto durante la bella stagione. Fare un giro turistico tra le principali isole che compongono l'arcipelago è il modo migliore e più rilassante per visitare la capitale. Si scelga il molo di partenza accanto al Nationalmuseum, il più importante museo svedese, sede di opere medievali e mostre contemporanee.

Bar e ristoranti a StoccolmaUna volta visitata la città, ci si può rilassare girando per i negozi, che sono più di 4000. Sono molte le aree dello shopping a Stoccolma, tra le antiche vie principali del cuore storico (tra tutte le Västerlånggatan e Österlånggatan), dove trovare piccoli negozi di souvenir e antichità (meglio descritti nella sezione dedicata a Gamla Stan) oppure un intero quartiere dello shopping, il Biblioteksgaten: qui, sin da 1885, oltre ai negozi d'alta moda e marche internazionali, sono presenti anche molti bar e ristoranti, semplice e gustosa allo stesso tempo (oltretutto la maggior parte dei ristoranti offre menù a buffet, ottimo servizio per chi si ritrova a fare la spola tra un negozio e l'altro).

Si noti che, nella cucina svedese il pesce è l'ingrediente principale, ma si trovano anche piatti di carne e verdure preparati in vari modi. Di bar e caffetterie a Stoccolma se ne trovano una marea (qui la vita notturna è più vivace che mai), ma tra tutti si dovrebbe provare l'Absolute Ice Bar, nel quartiere di Norrmalm (vicino alla stazione centrale), una vera e propria attrazione: l'interno è completamente di ghiaccio (i pezzi sono originari del fiume Torne, nella Lapponia svedese) e la temperatura è mantenuta -5°C. A Stoccolma si trovano anche diversi parchi, come il Millesgården, ideale per delle passeggiate al mattino e per apprezzare al suo interno le sculture dell'artista Carl Miles.

Se capitate durante il Natale di Stoccolma, non si potrà mancare il tradizionale mercatino natalizio allestito nella piazza Stortorget. Non è molto grande, ma si possono trovare prodotti tipici svedesi. La città vale la visita anche in inverno, quando si ricopre di un manto di neve e si accende di ricche suggestioni. Il clima non è poi tanto rigido, anche se generalmente parlando è tipicamente nord europeo. Il periodo migliore per visitare Stoccolma è senza dubbio l'estate, quando la città si riempie di turisti e le ore di luce si allungano fino a tarda sera. Al contrario, in inverno in città fa buio presto, con le ore di luce giornaliere ridotte a sei.

Raggiungere Stoccolma è comunque semplice in qualsiasi periodo dell'anno, grazie anche a frequenti collegamenti aerei da ogni parte d'Europa, Italia compresa. Gli Hotel a Stoccolma, così come gli Ostelli a Stoccolma,  sono ugualmente numerosi e con ottime recensioni; per una lista di disponibilità in tempo reale si consulti la sezione alla sinistra. Mentre, per le informazioni su ogni singola attrazione si veda la lista apposita.

Midsommar - StoccolmaStoccolma pullula di hotel e OSTELLI economici, tra cui quelli famosissimi (e a volte superaffollati) nelle navi ancorate a Skeppsholmen e a sud di Gamla Stan. Sempre in centro si trovano anche diversi ristoranti non troppo cari e a prezzi medi che propongono una certa varietà di alimenti. Kungsgatan, a est del centro, è il luogo dove recarsi se si ama il ballare. Se contate di essere da queste parti per la Festa del Midsommer (seconda solo al Natale in Svezia), cioè la festa del solstizio d'estate dovete prenotare con un buon anticipo se volete trovare posto (vedere Festa di mezza estate a Stoccolma)

Anita EkbergPer concludere vi lasciamo con un aneddoto. Tanti anni fa Anita Ekberg, bellezza cresciuta a Stoccolma (anche se era nata a Malmö), che poi sarebbe diventata celebre per la Dolce Vita di Fellini, in un'intervista, racconta che poco tempo dopo essere stata eletta Miss Svezia se ne stava seduta sulla riva del lago Mälaren, che bagna la parte interna di Stoccolma, in una bella giornata di sole. Le si avvicinò un giovane italiano, che le mormorava qualcosa in una lingua che Anita non conosceva. Alla gentile insistenza del giovane, Anita si alzò in piedi e il brunissimo gentiluomo italiano le arrivava si e no al petto, ma non si preoccupò molto di questo. Sorridendo dolcemente mimò con le dita due persone che ballano, si mise in punta di piedi per arrivarle vicino alle orecchie e le sussurrò: "Tonight, after pizza, yes?"

Di Massimo Serra per Informagiovani-Italia

 

INFORMAZIONI PRATICHE

  • La maggior parte della gente del posto parla inglese, quindi potete cavarvela sapendo solo due parole di svedese "hej" (ciao) e "tack" (grazie).

  • Molti negozi aprono verso le 9 o le 10 del mattino e chiudono tra le 17 e le 18. Nei fine settimana chiudono ancora prima e la domenica potrebbero non aprire affatto, quindi pianificate i vostri acquisti di conseguenza.

  • Molti negozi funzionano con un sistema di code tramite un distributore di numeri, quindi state attenti a questo quando entrate in un negozio.

  • La Svezia è una società quasi priva di contanti: tutti usano le carte di credito.

  • Il paese è molto attento all'ambiente - dai ristoranti e caffè biologici alle abitudini di riciclaggio e all'onnipresente cultura della bicicletta - quindi siate consapevoli di questo quando usatr gli spazi pubblici.

  • Se avete un passeggino, potete viaggiare gratis sugli autobus pubblici.

  • La mancia non è richiesta in Svezia.

  • La Svezia usa la spina europea da 230 volt di tipo C e F.

  • La moneta svedese è la corona.

Buona Stoccolma

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibitasenza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazione interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ci offri una pizza :) ), così ci aiuterai ad andare avanti per quanto possiamo e a scrivere e offrire la prossima guida gratuitamente.: Paypal

Dove si trova?

Torna su

Ostelli Stoccolma Ostelli Svezia Hotel Stoccolma Hotel Svezia

Carte de Stockholm Karte von Stockholm Mapa Estocolmo Map of Stockholm

Carte de Suède Karte von Schweden Mapa Suecia Map of Sweden