Tiergarten

Sei qui: Cosa vedere a Berlino >

Tiergarten - Il parco dei berlinesi

Il parco di Tiergarten è il parco più grande (e più bello) di Berlino e uno dei più grandi parchi urbani del mondo. I turisti a Berlino passeggiando al Tiergarten possono godere di numerosi e incantevoli percorsi con zone boschive, laghi e prati molto frequentati. Con i suoi 210 ettari è il "polmone verde" di Berlino (il secondo più grande dopo la foresta di Grünewald). Il viale Strasse des 17 Juni taglia in due il Tiergarten.

TiergartenQuesta famosa strada è stata rinominata più volte nella storia. Un tempo si chiamava Charlottenburger Chaussee (1698) e conduceva, appunto, fino al Palazzo di Charlottenburg. Durante durante il periodo nazista il parco  si chiamava Asse Est-Ovest e lo stesso Hitler lo usò come viale trionfale con le bandiere naziste allineate ai lati. Il nome attuale commemora la rivolta avvenuta a Berlino Est il 17 Giugno 1953.

Il nome Tiergarten letteralmente significa "giardino degli animali" essendo stata, a partire dal XVI secolo, una delle zone di caccia private dei principi del Mangraviato del Brandeburgo prima e dei re di Prussia poi. Fu Federico II (Federico il Grande), nel 1740 che decise di fare diventare il parco pubblico accessibile a tutti i cittadini di Berlino. I primi viali interni furono realizzati a partire dal XVII secolo e furono poi abbelliti per renderli più somiglianti alla moda francese del tempo. La Strasse 17. Juni rappresenta il principale asse ovest-est, a partire dalla Porta di Brandeburgo. Agli inizi del XIX secolo la moda dei giardini era più orientata per i modelli all'inglese. Così l'architetto e paesaggista Peter Joseph Lenné, nel 1818 fu incaricato di trasformare l'area verde in un parco con giardino zoologico. Quest'ultimo, che si trova all’estremità sudoccidentale del Tiergarten, fu inaugurato nel 1844. Durante la guerra il parco fu usato anche per necessità primarie, fornendo alla popolazione legna e terra da coltivare.

TiergartenTiergarten è anche uno dei distretti amministrativi e politici di Berlino. Il parco è amato e frequentato sia dai berlinesi che da chi visita la città. Un'oasi verde in questa grande capitale europea e un luogo ideale per passeggiare, andare in bici, fare un picnic o rilassarsi tra un impegno e l'altro. D'inverno, se il tempo lo consente, è anche possibile pattinare sui laghetti ghiacciati.

Il Tiergarten si trova tra alcuni punti di riferimento importanti come la Porta di Brandeburgo, l'area intorno al palazzo del parlamento (Reichstag) e il governo, la Cancelleria federale, il Palazzo Bellevue (sede del Presidente della Repubblica) o di Potsdamer Platz. Nei dintorni si può anche ammirare la Colonna della Vittoria, il Berliner Philharmonie (l'auditorium della Filarmonica di Berlino), il quartiere diplomatico nel sud e il Giardino Zoologico, nel nord-est. Nei pressi del Tiergarten è stata costruita anche la nuova stazione centrale di Berlino, l'avveniristica Berlin Hauptbahnhof.

TiergartenIl Tiergarten è un posto meraviglioso per ricaricare le pile, tra percorsi per passeggiate lungo sentieri tra il bosco, romantici ponti e piccoli corsi d'acqua minori, per una possibile gita una barca, per fare uno spuntino in una birreria all'aperto o prendere il sole sui prati sempre tenuti perfettamente. Alla fine del Tiergarten, si trova il famoso Zoo di Berlino e molte stazioni della metropolitana e degli autobus. Camminando tra i sentieri del parco noterete molti ritratti di poeti, filosofi, compositori e politici, come quella del cancelliere Bismarck, di Richard Wagner, un monumento al rivoluzionario socialista Karl Liebknecht che  venne assassinato nei dintorni.

Monumento a Rosa Luxemburg - TiergartenAi margini del Tiergarten si trova un percorso insolito, il Katharina-Heinroth-Ufer e il Gartenufer, che si unisce a un certo punto a nord ovest e corre tra la riva meridionale del canale Landwehr e confinante Zoologischer Garten (Zoo di Berlino). L'uscita è chiusa al tramonto, alle 9 di sera, al più tardi. Durante il giorno, tuttavia, molti escursionisti sono attratti dai suoni esotici e da una chiara visione degli animali, senza dover pagare. Proprio sotto Lichtensteinbrücke (Ponte Lichtenstein) si incontra la vista drammatica e inattesa di un mattone enorme installato come se fosse in procinto di scivolare in acqua. Sopra compare il nome di Rosa Luxemburg a grandi lettere in rilievo. Il monumento segna il punto in cui la famosa rivoluzionaria venne assassinata e gettata nel canale.

A poche centinaia di metri più a nord, un memoriale su un prato sulla riva del Neue See (Nuovo Lago) commemora l'assassinio del compagno della Luxemburg Karl Liebknecht. Anche lui come la compagna fu uno dei fondatori del KPD (Partito Kommunist tedesco). Entrambi i monumenti e il Ponte di Lichtenstein sono stati progettati dalla coppia di architetti, Ralf Schüler e Ursulina Schüler-Witte alla fine degli anni ottanta.

Nel parco si trova il monumento ai soldati russi che persero la vita per la conquista di Berlino alla fine della Seconda Guerra Mondiale, con colonne quadrate, una statua milite ignoto  all'ingresso e due veri e propri carri armati russi dell'epoca. Nel retro di questo  monumento commemorativo si trova nascosto Museo Fotografico dedicato all'ultimo conflitto mondiale a Berlino; molto interessante perché si vede a cosa era stata ridotta questa grande città da un paio di anni di bombardamenti. Un monito perenne alla pace. 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

 

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

 

Dove si trova?

Torna su

 

 

OSTELLI Berlino   Ostelli Germania

Carte d'Allemagne Karte von Deutschland  Mapa  Alemania   Map of Germany

Carte de Berlin   Karte von Berlin Mapa  Berlín     Map of Berlin