AMSTERDAM GRATIS

Advertisement

AMSTERDAM GRATIS

 

La "Amsterdam" che ogni turista vorrebbe conoscere è concentrata nel centro della città, il semi-cerchio che ha nella stazione centrale il suo apice e che corrisponde alla scena urbana di fine XIX secolo. Le attrazioni turistiche principali risiedono tutte qui, ma è bene pensare che tutta la città merita una visita più approfondita, per conoscerne la storia più interessante ed intrigante, anche quella che non ci richiede di svuotare del tutto il portafoglio. Sono infatti molte le attrazioni della Amsterdam gratis, dai musei ai teatri, ai coffeshops e locali più di tendenza. Basta solo sapersi orientare al meglio.

Advertisement

Orientarsi ad Amsterdam, è questa la vera prima attrazione della città e per giunta del tutto gratuita. Camminare lungo le rive dei suoi canali, riposarsi in una panchina ed ammirare l'architettura esterna degli edifici, oppure sorridere a quel misto di cultura sociale che rende la città così trendy e gioiosa, questa è la vera natura di Amsterdam. Come è noto, il centro urbano è situato a sud delle acque della baia di IJ (poco più di un fiume ora) ed è caratterizzato da cinque principali canali, il Singel, il Herengracht, il Keizersgracht, il Prinsengracht ed il Singelgracht, che insieme costituiscono il cosiddetto Canal Ring.

In tutto questo via vai, all'interno dei quartieri del centro, i turisti si sbizzarriscono alla ricerca delle attraioni di maggiore interesse: siano esse nel distretto di Jordaan, un quartiere operaio ora considerato più che benestante, o in quello di Plantage, una zona verde e spaziosa e nota per lo zoo e giardini botanici. Le strade di Nassaukade, Stadhouderskade e Mauritskade circondano il centro e segnano il percorso del fossato e delle fortificazioni della città, ma ci sono anche i richiami delle zone più emergenti, come quello ad est della baia di IJ, nelle Docklands orientali, un luogo tutto da scoprire e di certo meno turistico dell'ultra famoso Quartiere a luci rosse.

Fare una passeggiata lungo i canali di Amsterdam diventa quindi una delle principali attrazioni, della città, gratuite. Sarà possibile farlo almeno due volte, durante il giorno e nuovamente durante la notte. Una curiosità in più: nel nord Europa, sembra che le case non siano così 'inaccessibili' come le noste, la vita è molto più rilassata: per esempio, la maggior parte degli 'amsterdamiani 'non utilizzano le tende alle finestre, e si avrà quindi modo da intravedere (con il dovuto riserbo e rispetto), lo stile dell'arredamento o della vita casalinga della popolazione.

Una delle maggiori attrazioni storiche e turistiche di Amsterdam sono le note Begijnhof, le antiche case delle beghine. Vi sarà possibile visitare il piccolo giardino di questi edifici del XIV secolo (la casa più antica risale al 1420) per allontanarvi ameno un po' dal trambusto della città. Si prega di rispettare il bando " Silenzio, grazie" (le case sono ancora quotidianamente abitate).

Nelle giornate di pioggia o di gran caldo, ottima alternativa è camminare lungo il passaggio-scorciatoia tra il Begijnhofe il Museo Storico di Amsterdam. Vi sarà possibile ammirare la collezione degli enormi dipinti del XVII secolo della Guardia Civica. A proposito di musei gratuiti ad Amsterdam, si citano anche i vari Museo Multatuli, in Korsjespoortsteeg 20, lungo il canale di Singel (Tram 1, 2, 5, 13, 17), che è stata la casa ottocentesca dello scrittore Eduard Douwes-Dekker, ed il Reflex Minituur Museum voor Hedendaagse Kunst (sulla Singel 548, lungo la banchina Fortis) il nome sarà anche un po' lungo, ma il museo vale una visita per le interessanti collezioni artistiche custodite all'interno.

Sempre gratuitamente è possibile visitare la Scuola Hollandsche Manège (scuola di equitazione a cavallo olandese risalente al XIX secolo) ed ispirata dalla famosa Scuola di Equitazione Spagnola di Vienna. Situato nella via Vondelstraat (al numero 140), l scuola offre una piccola cavalcata gratis il mercoledì pomeriggio o il sabato mattina. Visitate uno dei tanti ponti sui canali di Amsterdam e ammirate il panorama davanti a voi. In piedi, sul ponte che conduce a Piazza Dam e che guarda in basso al Nieuwmarkt, la vista del palazzo Waag è semplicemente splendida (soprattutto la sera). Anche da Reguliersgracht ad Herengracht si possono vedere ben 15 ponti, la vista dalla Magere Brug (Ponte Magro) sul fiume Amstel, fra Kerkstraat e Nieuwe Kerkstraat vale anch'esso una meritata visita. Se siete proprio curiosissimi e avete voglia di verificare come vengono effettuate le misurazioni del livello del mare, recatevi nel passaggio tra la Muziektheater e lo Stadhuis (il Municipio): in Waterlooplein sono situate tre colonne di vetro piene d'acqua, le prime due mostrano il livello del mare in corso a Vlissingen e IJmuiden, mentre la terza, 5 metri sopra la vostra testa, mostra il livello massimo di acqua durnte le piene disastrose in Zelanda nel 1953.

I mercatini di Amsterdam sono tutti gratuiti, ovviamente se decidete di non comprare niente! Ciò detto sono ottimi per lo shopping più economico e trendy della città. Il mercato dei fiori Blomenmarkt, lungo il canale Singel, è uno dei più famosi di Amsterdam e oggigiorno troviamo non solo fiori in vendita. Era conosciuto come il mercato fluttuante dei fiori. Non si manchi il celebre Albert Cuyp Market e tantissimi altri sparsi per la città.

A proposito di acque, che ne dite di un giro gratuito in barca sul traghetto che collega Amsterdam con l'isola IJ? Il percorso scorre tra la Stazione Centrale e Nord da Amsterdam e viceversa. Durante la perlustrazione, non si dimentichi di visitare i sette edifici del tardo XIX secolo in Roemer Visscherstraat 20-30. L' della Vrije Universiteit (Van de Boechorststraat 8) prevede anch'esso accesso gratuito.

Affacciarsi dalla cima del nuovo futuristico edificio Nemo, progettato dall'onnipresente architetto italiano Renzo Piano, è un'occasione per ammirare la città dall'alto. Si badi che la visita interna all'edificio è tuttavia a pagamento, l'accesso alla grande rampa di scale o all'ascensore è infatti esterno. Siamo lontani dal quartiere rosso e dalla Amsterdam del XVII secolo; la direzione è quella del futuro, della riqualificazione della zona del porto. Siamo nel territorio delle piccole isole di Amsterdam, nei quartieri di KNSM, Ijburg, Cruquius, Ostelijke Handelskade... meglio scriverli e soprattutto vederli che pronunciarli questi nomi.

La musica ad Amsterdam è anch'essa di caa e sono molti i concerti in giro per la città a cui poter assistere gratuitamente: prove di concerto a mezzogiorno al Muziektheater (il martedì) o al Concertgebouw (il mercoledì) si tengono ogni settimana da giugno ad ottobre, a seconda del giorno. Anche i carillon del XVII secolo del Westertoren, del Zuidertoren o del Munttoren, non sono da meno, così come il buon vecchio organo barile da strada olandese (mescolato con il tintinnio del denaro fatto dal suonatore di organetto per convincere a fare una donazione). Sono questi suoni che entrano nel cuore di tutti i visitatori di Amsterdam.

Da provare sono anche i locali con musica come il pub Mulligans (irlandese per intenderci) sulla Amstel, spesso arricchito da musica tipica e performance di tradizione celtica; lo Strand West (Stavangerweg 900), nel centro storico, che promuove musia house di tipo progressivo; Alto (Korte Leidsedwarsstraat 115), nel distretto dei Canali, uno dei migliori e primi locali di musica jazz in città; e non ultimo, Blijburg (Bert Haanstrakade 2004), in spiaggia, anche quando il tempo fuori non è il massimo. Non è un club in quanto tale, più un ristorante-bar, con una clientela molto creativa.

Infine, ricordate che assistere ai festival e festeggiamenti di Amsterdam è del tutto gratuito, dal Giorno della Regina (30 aprile), al Prinsengracht Music Festival (settembre) e al Gay Pride (prima settimana di agosto). Il Natale ad Amsterdam è poi un'altra grande occasione per ammirare le strade addobbate e la particolare atmosfera della città...ma non spendere niente nei mercatini in giro per la città è cosa assai improbabile.

Torna su

 

 

 

Ostelli Amsterdam    Ostelli Olanda   Hotel Amsterdam     Hotel Olanda

Auberges de Jeunesse Amsterdam  

Carte de Hollande    Karte von Niederlande  Mapa Holanda     Map of the Netherlands

Carte de Amsterdam   Karte von Amsterdam    Mapa Amsterdam   Map of Amsterdam

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal