Begijnhof: il cortile delle beghine

Advertisement

Sei qui: Amsterdam: cosa vedere >

Begijnhof: il cortile delle beghine nel cuore di Amsterdam

Il Begijnhof hofjies (cortile interno nascosto) conserva ancora un'atmosfera di isolamento unico nella città. Le file di case che si affacciano sul giardino includono la casa più antica di Amsterdam (Het Houten Huis) situata al numero 34 e risalente al 1420.  Si tratta di una delle uniche due case con una facciata lignea della città in quanto in seguito le costruzioni in legno vennero vietate dopo 1421 dopo una serie di incendi. Il lato sud della piazza è dominato dall'Engelese Kerk (Chiesa inglese) risalente al XV secolo (1419).

Advertisement

BegijnhofDopo la riforma protestante fu confiscata e affittata a un gruppo di presbiteriani inglesi e scozzesi nel 1607. L'attrazione principale del beghinaggio è rappresentata dai pannelli del pulpito progettati da Mondriaan in gioventù. Ad ovest si erge la Cappella Begijnhof, una chiesa clandestina situata ai numeri 29 e 30, dove le beghine e altri cattolici si incontrarono fino a quando nel 1795 fu restaurata la tolleranza religiosa.

BegijnhofIn passato ospitava le reliquie del Miracolo di Amsterdam (Il miracolo eucaristico di Amsterdam sarebbe avvenuto nel 1345, con la preservazione dalle fiamme di un'ostia consacrata). Quattro vetrate e quadri colorati raffigurano ancora oggi scene del Miracolo. Oggi il Begijnhof svolge ancora in quale modo la sua funzione sociale ed è abitato per lo più da signore anziane con poche disponibilità economiche e da studenti, attratti dalle favorevoli condizioni dei canoni d'affitto; l'ultima beghina vi visse fino al 1976

Ma che cos'era il Beghinaggio?

BegijnhofIl Beghinaggio era il luogo della comunità, dove vivevano le beghine, donne sole (vedove, orfane, non maritate), spesso benestanti, che avevano deciso di dedicare la loro vita a Dio senza però andare in clausura. Molte beghine erano vedove che temevano per la loro incolumità ma non volevano farsi suore (rinunciando ai loro beni terreni) scegliendo una sorta di sorellanza laica, accettando i voti di castità e obbedienza, ma mantenendo il possesso delle loro ricchezze. Le beghine fondarono le comunità dei Beghinaggi progettandole come complessi chiusi, "cittadelle della pace", dove lavorare e vivere insieme, dedicandosi alla preghiera, all’assistenza ai malati e al lavoro manuale.

Spui 14 e Gedempte Begijnensloot, Amsterdam

Dove si trova?

 

 

Torna su

 

 

Ostelli Amsterdam    Ostelli Olanda   Hotel Amsterdam     Hotel Olanda

Auberges de Jeunesse Amsterdam 

Carte de Hollande    Karte von Niederlande  Mapa Holanda     Map of the Netherlands

Carte de Amsterdam   Karte von Amsterdam    Mapa Amsterdam   Map of Amsterdam

 

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal