Lago Chiemsee

Advertisement

Sei qui: Baviera >

Lago Chiemsee in Baviera

 

Il Lago Chiemsee si è formato alla fine dell'ultima era glaciale circa 10.000 anni fa. All'epoca copriva quasi tre volte l'area di oggi, ma ancora oggi è così grande che viene chiamato anche "Mare Bavarese". Il mare Mediterraneo o il mare del Nord sono lontani. Ma per le persone di questo parti è così che ci si sente quando, a volte, le onde colpiscono la riva, il vento fresco soffia intorno al naso e si può vedere l'acqua a perdita d'occhio, quasi come fosse infinita.

Advertisement

Lago Chiemsee in BavieraIl lago di Chiem (Chiemsee) è il lago più grande della Baviera e il terzo lago più grande della Germania. Il suo paesaggio idilliaco, il panorama montano unico sullo sfondo e la sua posizione ideale tra Monaco e Salisburgo ne fanno un luogo di relax molto apprezzato soprattutto dagli appassionati di vela e dai ciclisti che ne apprezzano i 64 km di costa che si può girare tutta in un comodo circuito. La zona del lago, il "Chiemgau" offre  a sua volta molti paesaggi incantevoli.

Lago Chiemsee in BavieraE cosa sarebbe un mare senza isole? Le Isole Chiemsee sono la più piccola comunità politica della Baviera e tuttavia una delle più famose e popolari. Infatti, tra le varie escursioni intorno al lago, punteggiate da incantevoli paesini come Prien o Gstadt, un giro in mini-treno, ci sono crociere e gite in battello alla scoperta degli isolotti al centro del lago, una cornice magnifica, con le Alpi bavaresi sullo sfondo. Tre isole diverse - tre mondi diversi. La più grande è la Herrenchiemsee, letteralmente "l'isola degli uomini", poi segue la Frauenchiemsee, l'isola delle donne. Nella prima si trova uno dei famosi Castelli di Ludwig, il Castello di Herrenchiemsee che, nelle intenzioni del "Re delle favole" doveva essere una copia (in alcuni casi più grande) di Versailles.

HerrenchiemseeCostruito nel 1878 il castello di Herrenchiemsee doveva essere un tempio della gloria del re Sole Luigi XIV di Francia, tanto ammirato da Ludwig II. Come la maggior parte dei suoi castelli, anche Herrenchiemsee restò incompiuto alla morte del sovrano e lo è rimasto fino ad oggi. Dalla fine degli anni Ottanta, il castello ospita il Museo di Ludwig II, che si concentra sulla vita e sulle opere architettoniche del monarca.

FrauenchiemseeLa Frauenchiemsee  è larga 300 m e lunga 600 m. La sua popolazione è di circa 250 abitanti. La punta dell'isola è occupata da un convento di monache benedettine fondato dal duca Tassilone III di Baviera nel 782; fu questa presenza di monache che le diede il nome. Ricostruito dopo le invasioni ungheresi, il convento visse la sua età dell'oro dall'XI al XV secolo. I suoi edifici furono ricostruiti di nuovo tra il 1728 e il 1732. Al tempo della secolarizzazione, nel 1803, perse il suo status di monastero, che fu restaurato nel 1837 dal re Ludovico I di Baviera.

Nella chiesa del monastero si viene a pregare Santa Irmengarda, molto venerata nella zona Chiemgau, famosa per le sue intercessioni a favore dei malati, come dimostrano i numerosi ex-voto esposti nella chisa.

FrauenchiemseeIrmengarda di Chiemsee (in tedesco: Selige Irmgard, o Irmengard), nata intorno all'831/833 a Ratisbona e morta il 16 luglio 866, fu la prima badessa del Monastero di Frauenchiemsee, dall'857 fino alla morte. Faceva parte della dinastia carolingia, essendo la seconda figlia del re Ludovico II di Germania (nipote di Carlo Magno) e di sua moglie Emma di Baviera. Irmengarda fu venerata qui dall'inizio del XVI secolo, quando vi vennero trasferite le sue reliquie all'abbazia di Seeon nel 1004. Tuttavia, il suo culto fu ufficialmente riconosciuto solo nel 1928 da Papa Pio XI e con la beatificazione avvenuta 17 luglio 1929.

Il monastero di Frauenwörth venne ricostruito per i benedettini nel 1836 dal re Ludwig I di Baviera. Fino al 1995 al suo interno si trovava un collegio femminile. Le monache sono ancora oggi presenti nel monastero. Nella chiesa conventuale si possono trovare notevoli elementi di arte carolingia e romanica, oltre alle spoglie della Beata Irmengarda.

Nell'isola Frauenchiemsee può passeggiare tra case, osterie, chiese e altre capanne di pescatori. I giardini privati, molto piccoli, formano una sorta di patchwork sull'isola. In estate sono decorate con molti fiori, che sembrano apprezzare il microclima, ma anche con reti da pesca o canoe. Quando la stagione è quella giusta, passeggiamo piacevolmente attraverso il meraviglioso mercatino di Natale. Un percorso pedonale di 1,5 km permette di fare il giro dell'isola in circa 20 minuti.

Lago Chiemsee in BavieraNon appena esce il sole, gli abitanti di Monaco di Baviera fanno di questo luogo nel fine settimana la loro escursione preferita, soprattutto perché ci vuole solo un'ora di autostrada per raggiungere il lago Chiemsee dalla metropoli bavarese. Per uno o due giorni, o per un soggiorno più lungo, il lago Chiemsee offre scoperte molto piacevoli per gli amanti o le famiglie, a contatto con la natura, ma anche per visite culturali.

Il nostro ultimo viaggio da queste parti risale alle festività a cavallo tra il Natale del 2018 e l'anno nuovo, un momento particolarmente suggestivo dell'anno. Ovviamente il periodo migliore per visitare questa zona e in primavera-estate, ma se non potete fare altrimenti, ogni periodo dell'anno va bene.

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazioni interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ce ne offri due), così ci aiuterai a scrivere la prossima guida:  Paypal

 

 

Torna su

 

Ostelli Monaco  Ostelli Germania
Carte d'Allemagne      Karte von
Deutschland     Mapa  Alemania   Map of Germany

Carte de Munich Karte von München  Mapa Munich   Map of Munich

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal