Pariser Platz a Berlino

Sei qui: Cosa vedere a Berlino >

Pariser Platz a Berlino

L'ettaro e mezzo di Pariser Platz sul lato est della Porta di Brandeburgo è stato dal 1945 fino all'unificazione delle due Berlino, il confine del settore tra i settori orientale e occidentale della città. Dopo la caduta del muro quello che era un luogo "chiuso a chiave" è stato nuovamente reso accessibili per i pedoni e allo stesso tempo un indirizzo di primo piano per gli investitori immobiliari pubblici e privati che in questi anni hanno rigenerato la capitale tedesco.

Pariser Platz alla fine della GuerraAnche se il nome di questa piazza quadrata deriva, come sembra evidente, da Parigi, in onore dell'occupazione della capitale francese da parte della Sesta coalizione nel 1814, quella che diede un colpo di grazia a Napoleone sfiancato dalla campagna di Russia, in realtà fu creata quasi un secolo prima, nel 1734 come parte dell'espansione della città. Fu una delle tre nuove piazze ornamentali costruite in questo periodo, le altre due furono la "Octogon" (l'attuale Leipziger Platz) e la "Rondell" (l'attuale Mehringplatz). Si trova situata nelle Pariser Platz durante la guerra fredda 1982vicinanze della Porta di Brandeburgo, alla fine del luogo e maestoso viale dell'Unter den Linden. Fino al 1814 la piazza era conosciuta semplicemente come "Quarré" o "Viereck" (la piazza). Ha ricevuto il suo nome attuale nel 1814 in seguito alla cattura di Parigi da parte delle truppe prussiane. Nel 1850 venne circondato da edifici in stile in gran parte neo classici, che rimasero in gran parte immutati fino alla seconda guerra mondiale. Le parate militari di tutte le epoche sotto i regni degli Hohenzollern fino a quelli alla Repubblica democratica tedesca terminavano qui le loro parate nell'Unter den Linden qui per celebrare e autocelebrarsi.

Pariser Platz durante la ricostruzione 1995Prima della Seconda Guerra Mondiale, Pariser Platz era la piazza più grandiosa di Berlino, affiancata dalle ambasciate americana e francese, dal più raffinato albergo cittadino (Hotel Adlon), dall'Accademia delle Arti, e da diversi bei palazzi di appartamenti e uffici. Nel 1945 tutti gli edifici intorno alla piazza vennero trasformati in macerie dai bombardamenti aerei e dall'artiglieria pesante russa. L'unica struttura rimasta in piedi tra le rovine di Pariser Platz fu proprio la Porta di Brandeburgo, che venne restaurata dai governi di Berlino Est e Berlino Ovest. Dopo la guerra e soprattutto con la costruzione del Muro di Berlino, la piazza fu devastata e divenne parte della zona morta, che divideva la città.

Pariser Platz oggiQuando la città è stata riunita nel 1990, vi fu un ampio consenso sul fatto che la Pariser Platz dovesse ritornare ad essere lo spazio urbano che era prima, con una ricostruzione fedele alla piazza prima della guerra. Le ambasciate sono tornate insieme al Hotel Adlon e all'Accademia d'arte. Studi di Architettura e compagnie prestigiose sono stati incoraggiati a disegnare e costruire intorno alla piazza. Secondo le regole della ricostruzione, l'altezza massima degli edifici non deve superare i 22 metri e il rivestimento di pietra deve essere usato per quanto possibile.

 

Pariser Platz
Area:
quartiere Mitte (Unter den Linden)
Trasporti: U55, S1, S2 Stazione Brandenburger Tor

 

Dove si trova?

 

 

Torna su

OSTELLI Berlino   Ostelli Germania

Carte d'Allemagne Karte von Deutschland  Mapa  Alemania   Map of Germany

Carte de Berlin   Karte von Berlin Mapa  Berlín     Map of Berlin