Festival manifestazioni eventi e sagre a Lucca

Advertisement

Festival manifestazioni eventi e sagre a Lucca

 

Lucca è una città d'arte che durante tutto l'anno offre eventi culturali (musicali in particolare), celebrazioni religiose, appuntamenti enogastronomici e di costume che si svolgono con cadenza annuale. Tra tutti gli eventi, il Lucca Comics and Games (festival internazionale del fumetto e dei videogiochi), il Summer Festival (musica con star internazionali), il Settembre lucchese (con la processione del famoso Volto Santo) e Verdemura (festival del giardinaggio) sono sicuramente i più popolari sia tra gli abitanti, che tra i turisti, ma ce ne sono molti altri.

Advertisement

Settembre Lucchese

Gran parte delle manifestazioni culturali, religiose, folcloristiche e sportive sono da sempre concentrate nel mese di settembre. Interessante è la stagione lirica al teatro del Giglio (fine settembre-inizio ottobre), ma tra tutte spicca la tradizionale "Luminara" di Santa Croce. L'annuale processione si tiene in onore del Volto Santo, il crocifisso ligneo conservato in Duomo, che i lucchesi venerano da ben XII secoli. La sera del 13 settembre la città si trasforma: migliaia di lumini vengono collocati sulle facciate degli antichi palazzi lungo il percorso della processione, dalla Basilica di San Frediano fino nel Duomo di San Martino. Il suggestivo corteo, cui prendono parte anche i lucchesi giunti per l'occasione dalle varie comunità sparse in tutto il mondo, sfila con gonfaloni, antichi stendardi e ceri in una cornice davvero indimenticabile. Quest’evento, ad ogni modo, fa parte di una manifestazione di più ampio respiro, il cosiddetto Settembre Lucchese: si tratta, nello specifico, di una serie di eventi che hanno luogo in varie parti della città durante tutto il mese di settembre, a partire dai mercatini di antiquariato ed agricoli, all’immenso luna park organizzato nelle vicinanze di Borgo Giannotti, gioia di grandi e piccini.

Mostra dei fiori di Santa Zita

Si tratta di una fiera specializzata nei fiori non recisi e nelle piante ornamentali, compresi i bonsai, che si tiene nell'affascinate ovale di piazza Anfiteatro, in concomitanza con le celebrazioni religiose dedicate a Santa Zita, santa lucchese le cui spoglie sono conservate in un'urna sopra l'altare della cappella della Chiesa di San Frediano. La tradizione vuole che Santa Zita, vissuta nel tredicesimo secolo e a servizio nell'abitazione di un ricco signore lucchese, sia riuscita a trasformare in fiori il pane che stava dando ai poveri di nascosto al padrone di casa. La santa, colta a donare il pane ai poveri, fu costretta a aprire il suo grembiule nel quale nascondeva il pane rubato, che però per miracolo si trasformò in fiori... Santa Zita è protettrice delle domestiche, viene ricordata anche da Dante nel XXI canto della Divina Commedia, dove il poeta fiorentino la citò definendo la città di Lucca, città di Santa Zita. In occasione della festa, che si svolge nell'arco di tempo compreso tra il 25 e il 27 aprile, la piazza San Frediano è addobbata con aiuole ricche di fiori appositamente realizzate. Nei giorni successivi, i balconi delle case sono decorati con i fiori comprati dalle signore nel giorno di Santa Zita.

Mercato Antiquario

Ogni mese (il terzo fine settimana) le strade e le piazze del centro storico si animano per il vivace e pittoresco mercatino antiquario, classico appuntamento per gli appassionati di oggetti e arredi antichi, per i collezionisti e per gli amanti delle mille curiosità esposte negli oltre cento banchi. Una tradizione che si rinnova da oltre trent'anni. Il mercato si snoda nella zona del Duomo, lungo via del Battistero, Piazza San Giusto, Piazza San Giovanni e Piazza Antelminelli. In concomitanza si tiene anche la "Piazzetta dell'arte": pittori, scultori e grafici espongono al pubblico le loro opere in piazza dell'Arancio.

Palio della Balestra

Il 12 luglio, festa di Sam Paolino, si svolge il tradizionale Palio della Balestra, in onore del santo patrono di Lucca. Si tratta di una manifestazione da non perdere, altamente suggestiva. I festeggiamenti iniziano due giorni prima, il 10 luglio, con la deposizione del cero votivo al simulacro di S. Paolino. Un variopinto corteggio storico della Compagnia dei Balestrieri e delle Vicarìe della repubblica di Lucca sfila per il centro, nei tradizionali costumi. Poi il 12 luglio l'avvincente gara di tiro con la balestra fra i tre terzieri di San Martino, San Salvatore e San Paolino, che si svolge in notturna in uno scenario affascinante. Da segnalare sempre in luglio anche le splendide rievocazioni storiche dei "Cavalieri del Tau" ad Altopascio.

 

Lucca Comics and Games

Lucca comics and games 2014 LocandinaOgni anno Lucca Comics and Games si ripete tra fine e ottobre e inizio novembre in una 4 giorni che di anno in anno cresce per numero di visitatori ed espositori. Il "Comics", come viene chiamato, è ormai considerato uno degli eventi più importanti d’Europa per quanto riguardo il mondo dei fumetti, dei cartoni animati, dei giochi e videogiochi e tutto ciò che vi ruota intorno. Da un paio di anni numerose  novità nei punti di ritrovo e nelle varie location all'interno delle mura di Lucca, con una struttura che si è ancora più allargata a macchia d'olio dal centro storico, con piazze dedicate a saghe come Star Wars, interi palazzi e giardini trasformati in angoli del Giappone a fumetti come la Japan Town o nelle sedi di sette di assassini ispirate alla Rivoluzione Francese per il videogame Assassin's Creed, o ancora bastioni della cittadella animati da sfilate di coloratissimi cosplayers e figuranti, con spettacoli ed esibizioni, concerti e gare di karaoke. La manifestazione offre un’area espositiva con centinaia di stand sparsi per la città dove si può trovare di tutto un po', ed un’area dedicata ai giochi di ruolo, a messe in scena di giochi medievali con tanto di persone vestite con costumi storici ed armature, esibizioni dal vivo, dimostrazioni pratiche e molto altro ancora...Tanti gli ospiti internazionali, sopratutto disegnatori e autori con mostre a ingresso gratuito in Palazzo Ducale e presso la Banca del Monte di Lucca. Continua a leggere su Lucca Comics and Games

Lucca Summer Festival

Il Lucca Summer Festival, ha luogo in luglio e prevede una serie di appuntamenti musicali di altissimo livello, con musicisti e cantanti di fama internazionale che ogni anno danno vita a serate indimenticabili. Spesso si tratta di date uniche in Italia - se non addirittura in Europa - e, di conseguenza, di occasioni imperdibili per assistere a concerti che abbiamo sempre sognato. Solo per farvi qualche esempio, Bob Dylan, Francesco de Gregori, Paolo Nutini, Billy Idol, Elton John, Mark Knopfler, Robbie Williams, Lanny Kravitz, Snoopy Dog. Solitamente, i concerti si tengono nella splendida cornice di Piazza Napoleone all’interno delle mura cittadine, ma talvolta gli artisti si esibiscono anche in Piazza Anfiteatro (per esempio, mi è capitato di vedervi, qualche anno fa ormai, un concerto di Patty Smith). Un intero mese dedicato alla buona musica, in un contesto davvero suggestivo.

Sulla scia del Summer Festival, anche il Winter Festival è una manifestazione che ormai fa parte del calendario cittadino degli eventi annuali: da ottobre a dicembre, una serie di meravigliosi concerti all’interno dell’incantevole Teatro del Giglio di Lucca si alterneranno sulle note di artisti come Gino Paoli e Marco Biondi (due degli artisti dell’edizioni passate).

Continuando a parlare di musica, vi è un altro evento che merita di essere segnalato: il Lucca Blues Festival, che si tiene ad aprile al Foro Boario di Lucca: non si tratta di un festival musicale famoso come l’omonimo di Pistoia, che ormai riempie l’atmosfera delle serate di luglio con ottima musica da anni, ma nonostante la sua giovane età, propone cantanti e gruppi blues che richiamano in città centinaia di persone. L’ultimo appuntamento musicale che ricorre da qualche anno a questa parte è il Lucca Jazz Donna, che ha superato la decima edizione. Ha luogo solitamente ad ottobre e consiste in una serie di concerti tenuti durante il mese (sei durante la passata edizione) da cantanti e gruppi jazz formati in prevalenza da donne.

Un paesaggio meraviglioso, tutto da esplorare...di corsa!

Yes, we Run! Si tratta dello slogan pubblicitario di uno degli eventi sportivi più attesi di Lucca e provincia, la Marcia delle Ville, un’insolita corsa - competitiva e non - che ha luogo da oltre 40 anni ormai nella campagna appena fuori Lucca, dalle parti di Marlia, e che si snoda lungo un percorso che attraversa alcune delle ville più belle del territorio lucchese, protagoniste indiscusse dell'area rurale cittadina. Vi sono percorsi per tutti i gusti, sia per corridori esperti che per i cosiddetti sportivi della domenica, che colgono l’occasione per fare due passi in un contesto paesaggistico ed architettonico di rara bellezza; dai 3.5 ai 28 km, gli itinerari si faranno strada tra alcune delle ville storiche che hanno reso famosa la cittadina in tutto il mondo, agriturismo ed aziende agricole. Vari punti ristoro saranno posizionati lungo i percorsi ed all’arrivo, per ripagare gli atleti della fatica della corsa. Il costo di partecipazione è di qualche euro e chiunque è libero di prendervi parte; a tutti quelli che taglieranno il traguardo verranno consegnati dei premi.

Lucca e la sua consapevolezza ambientale

La manifestazione Mercatini in Cortile, e anche Mercanti per caso, sono ospitate al Foro Boario di Lucca, solitamente ad aprile, giugno/luglio e dicembre, con lo scopo di sensibilizzare la gente in materia di riciclaggio e rispetto per l’ambiente, il mercatino viene comunemente considerato una delle occasioni più importanti per vendere, acquistare o scambiare oggetti vecchi, piccolo mobilio, vestiti, libri o quant’altro di cui ci si voglia disfare senza buttarlo via. Ingresso libero, possibilità di esporre per chiunque... ne abbia voglia e si senta in sintonia con la filosofia del mercatino.

Tradizione culinaria

Non poteva mancare, tra gli appuntamenti ricorrenti cittadini, un evento culinario dal tipico accento tradizionale: il Desco. Solitamente organizzato all’interno dei locali del Real Collegio di Lucca (nel cuore centro storico) alla fine di ottobre - primi di novembre, il Desco si propone come una sorta di viaggio alla scoperta degli antichi sapori locali, dove la tradizione fa da leit motiv tra un piatto e l’altro, tra una ricetta moderna ed una che ricorda i piatti preparati dalle nonne, il tutto presentato come una mostra, un’esposizione delle meraviglie culinarie lucchesi! Degustazione di vini locali e laboratori per bambini.

Arte...di carta!

Avreste mai creduto che il primo festival internazionale della carta fosse nato proprio in quel di Lucca? Beh, la zona, da sempre dedita alla produzione della carta e derivati, ben si presta a questo tipo di manifestazione che,  ha luogo ogni due anni. Ispirata all’arte monumentale cartacea, Cartasia si propone come una sorta di concorso internazionale rivolto principalmente alle scuole toscane ed alle università di tutto il mondo, chiamate a partecipare per la realizzazione di statue e sculture in carta che verranno poi esposte durante la manifestazione, vere e proprie opere d’arte da contemplare con ammirazione.

Nei dintorni di Lucca

Ripercorrere le strade della memoria lungo la Via Francigena

Infine, ma non in ordine di importanza, un richiamo al contesto musicale: il Festival Europeo Francigena Melody Road. Si tratta di un evento non circoscritto, in realtà, alla città di Lucca, ma volto a ricreare una sorta di percorso che, attraverso 13 tappe corrispondenti a 13 località situate sulla Via Francigena, intende rievocare e mettere in comunicazione i teatri ed i luoghi di culto più significativi della suddetta via, come una sorta di filo conduttore per i 18 appuntamenti musicali e teatrali in programma. Leit motiv - o meglio ancora, colonna sonora - di questo viaggio introspettivo nell'identità sociale di una comunità e del suo forte senso di appartenenza al medesimo contesto sociale, culturale e storico, non potrà che essere lei, la buona musica, in una sorta di tributo alla potenza espressiva del suo linguaggio universale, rappresentato dai vari generi musicali, dal classico al lirico, dal jazz al teatro canzone. Solitamente, un particolare omaggio viene dedicato dagli artisti ai temi che più si avvicinano - storicamente e contestualmente - alla Via Francigena: pellegrinaggio, viaggio, ospitalità saranno tra i concetti più richiamati durante le esibizioni.

Mostra dei vini "DOC"

Nella prima metà di settembre si svolge a Montecarlo l'ormai tradizionale "mostra dei vini DOC delle Colline Lucchesi e Montecarlo". L'avvenimento, che vede gli espositori allestire gli stand nelle caratteristiche vie del piccolo centro medievale, è una mostra mercato nella quale gli intenditori possono degustare e acquistare il prezioso nettare di Bacco. La manifestazione è completata da un ricco programma di appuntamenti culturali, religiosi, sportivi e, ovviamente, folcloristici.

 

I "Natalecci"

Una singolare gara si svolge nei paesi garfagnini di Gramolazzo, Verrucolette e Gorfigliano alla vigilia di Natale. La sera del 24 dicembre vengono accesi enormi e suggestivi falò, uno per ciascun rione, realizzati con grande cura secondo schemi tradizionali con cataste di legname. La competizione vede vincitore il rione che riesce a creare il falò più grande, capace di durare più a lungo. Lo spettacolo notturno è altamente emozionante.

 

Corsa dei muli

In agosto a Barga appuntamento con la tradizionale corsa dei muli nello stadio comunale, accompagnata da una sfilata di carri allegorici dei vari rioni. A Camaiore in agosto si segnala il "Palio dell'Assunta", con la bella rievocazione storica. A Seravezza si tiene in maggio il "Palio dei Micci", manifestazione a carattere storico-folcloristico che affianca alla gara degli asini almeno mille personaggi in costume e oltre cento musici

Mostra delle Camelie

La mostra "Antiche camelie della Lucchesia" si svolge annualmente nel mese di marzo a Pieve di Compito, 10 Km da Lucca. La pianta della "camellia japonica", anche se originaria dell'oriente, ha mostrato da secoli un ideale adattamento all'ambiente lucchese, che si distingue per numerose magnifiche "cultivar": famose quelle nei giardini delle famiglie Burlamacchi, Mansi, Torrigliani, Orsi e Borrini. Le colline del Compitese vantano la presenza di almeno duecento esemplari dell'800, tra cui una molto pregiata, la "Stella di Compito". Nell'ambito della manifestazione è possibile effettuare visite ai giardini di alcune ville che ospitano antiche piante di camelie.

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

 

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

Torna su

 

Ostelli Lucca   Ostelli Italia   Auberges de Jeunesse Italie   Hotel Lucca

Carte Lucques Karte von Lucca  Mapa Lucca Map of Lucca

 Carte de la Toscane     Karte von Toskana     Mapa Toscana     Map of Tuscany

Carte d'Italie  Karte von Italien  Mapa Italia   Map of Italy

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal