Musei a Lucca

Sei qui: Cosa vedere a Lucca >

 

Musei a Lucca

 

Museo Nazionale di Villa Guinigi

Museo Villa GuinigiIl Museo Nazionale di Villa Guinigi racchiude tutta la storia lucchese dagli etruschi al 1700, è una delle gemme nascoste della città, non abbastanza evidenziato all'interno dell'offerta turistica lucchese ed è un peccato. Se avessero una struttura del genere all'estero ne farebbero un piccolo Louvre, con tanto di caffetterie al seguito... Continua a leggere sul Museo Nazionale Villa Guinigi.

Museo della Cattedrale

Museo della Cattedrale - Lucca Inaugurato alla fine del 1922 e realizzato grazie al contributo della Cassa di Risparmio di Lucca, il museo fu allestito in un complesso edilizio composto da una casa torre duecentesca, una chiesa cinquecentesca ed un corpo principale di origine trecentesca. Le collezioni esposte sono oggetti d'arte che hanno caratterizzato nei secoli il legame e la devozione alla chiesa della Cattedrale ed alla figura del Volto del Santo, antico crocifisso venerato nel Medioevo in tutta Europa. Dal Duomo romanico provengono parati ed arredi liturgici, corali, argenteria sacra, dipinti e numerosi statue e marmi appartenenti. Tra le opere più importanti si segnalano la famosa croce in argento dorato detta "Croce dei Pisani" del 1411 appartenuta a Paolo Guinigi e il prezioso corredo del Volto Santo: un grande fregio che ne cinge la veste, le chiavi, i calzari, la corona e il collare, raffinato gioiello di fattura francese. Di notevole importanza sono anche i libri miniati medievali e la quattrocentesca Statua di Apostolo di Jacopo della Quercia.

Piazza Antelminelli - 0583 490530.
Dal 10 Marzo al 2 Novembre 10:00-18:00.
Dal 3 Novembre al 9 Marzo (lunedì-venerdì) 10:00-14:00.
Dal 3 Novembre al 9 Marzo (festivi e prefestivi) 10:00-17:00.
Dal 26 Dicembre al 6 Gennaio 10:00-17:00.
Giorni di chiusura: mattina 1 Gennaio, mattina di Pasqua, Natale.
Ingresso intero: 4€. Ridotto (gruppi e ragazzi 6-14): 2.5€.

Torna su

Museo Nazionale di Palazzo Mansi

Museo Nazionale Palazzo MansiIl bellissimo Museo Nazionale di Palazzo Mansi ha sede in una delle dimore signorili più lussuose della città, costruita tra la fine del ´500 e gli inizi del ´600. La famiglia Mansi, una delle famiglie aristocratiche più importanti di Lucca, acquistò l´edificio nel 1616 e, tra il 1687 e il 1692, lo trasformò in vero palazzo di rappresentanza: austero all´esterno e articolato all´interno in modo fastoso, in linea con il gusto barocco contemporaneo. Acquistato dallo Stato nel 1965 e restaurato fino al 1976, nel 1977 è stato aperto al pubblico, allestendo anche la Pinacoteca Nazionale con opere provenienti dalle collezioni medicee e granducali...Continua a leggere sul Museo Nazionale Palazzo Mansi.

Torna su



Museo Casa natale di Giacomo Puccini

Casa natale Giacomo Puccini - Lucca Il grande compositore lucchese Giacomo Puccini, nacque il 22 dicembre 1858 in Corte San Lorenzo, angolo via di Poggio. L'abitazione è stata restaurata dal comune di Lucca, che dal 1972 ha creato una apposita Fondazione per rendere omaggio al suo illustre cittadino. Il Museo Casa Natale di Giacomo Puccini, aperto dopo una ristrutturazione nel 1979, custodisce preziosi oggetti appartenuti al compositore, tra cui il pianoforte con cui compose Turandot. La casa museo è stata fedelmente restaurata, conservando anche la disposizione originaria dei mobili. Tra i vari oggetti sono esposti gli spartiti di Puccini e l'epistolario, comprendente il carteggio con il suo editore Giulio Ricordi. La collezione comprende anche cimeli d'epoca: fotografie, bozzetti dei personaggi delle opere liriche, medaglie e il cappotto del musicista.  Vi sono poi una serie di interessanti dipinti costituiscono una vera e propria galleria di famiglia.

Corte San Lorenzo 9 - 0583 584028.
Dal 1 Novembre al 31 Maggio: 10:00-13:00, 15:00-18:00.
Dal 1 Giugno al 30 Settembre: 10:00-18:00.
Giorni di chiusura: lunedì.

Torna su



Museo del Risorgimento

Lucca - Museo del RisorgimentoIl Museo del Risorgimento, ospitato in alcune sale del Palazzo Ducale, lo stesso che ospita gli uffici della Provincia di Lucca, illustra attraverso una interessante esposizione di reperti, il periodo della storia italiana compreso tra il 1821 e la prima guerra mondiale. Importante la presenza di cimeli rari quali, ad esempio, la bandiera dei Carbonari del 1821 omaggio dell'amministrazione provinciale, le bandiere della Guardia Nazionale e del XII battaglione, e i cimeli garibaldini e mazziniani. Sono esposte inoltre una serie di armi di varie epoche e nazioni di provenienza. Potete trovare inoltre lettere autografe di Mazzini e Garibaldi, alcune camicie garibaldine. E ancora, fotografie, armi, divise e attrezzature da campo, oggetti di uso quotidiano e preziosi documenti che costituiscono un archivio storico di notevole interesse. Nel marzo 2011 la riapertura dopo una attenta ristrutturazione, in tempo per i festeggiamenti per i 150 anni dell'Unità d'Italia.

Cortile degli Svizzeri 6 - 0583 91636, 0583 955765.
Ingresso gratuito. Prenotazione obbligatoria.

Torna su

Museo dell'Emigrazione Paolo Cresci a Lucca A Lucca si racconta di una grande Italia, in uno dei musei più significativi dedicati al tema dell'emigrazione italiana nel mondo, il Museo dell'Emigrazione Paolo Cresci. Anni fa la mostra temporanea "Lungo la scia di un’elica", migrazione di ieri e di oggi, mi fece davvero emozionare; all'interno del grande Palazzo Ducale in Piazza Napoleone erano esposte testimonianze che, non solo mi hanno avvicinato a una parte importante della storia italiana, ma mi hanno aiutato a comprendere il senso del lungo camino dell'uomo, nella storia dei tempi...Continua a leggere sul Museo dell'Emigrazione Paolo Cresci.

Torna su



Museo storico della Liberazione

Lucca - Museo del RisorgimentoAperto nel 1988, il Museo Storico della Liberazione, è un unicum nel suo genere in quanto segue le vicende dell'Esercito, della Marina e dell´Aeronautica Italiana relative al periodo bellico 1940-1943. Si può ammirare una interessante collezione di cimeli, fotografie, cartine, uniformi della guerra, e una particolare sezione è dedicata alle urne contenenti la terra dei cimiteri militari d'Italia e dei luoghi italiani dove furono compiuti eccidi nazisti. Molte interessante, anche per gli studiosi, il patrimonio di oltre 1000 volumi, attualmente in deposito, sarà riordinato e catalogato per la futura biblioteca.


Palazzo Guinigi, via di Sant'Andrea 43.
Ingresso gratuito.
Mercoledi e Sabato 15:00-18:00.
3^ Domenica del mese: 10:00-18:00.

 

- Vedere Museo del Fumetto Nazionale del Lucca

Torna su


Lu.C.C.A. – Lucca Center of Contemporary Art

Palazzo Bocella

Via della Fratta, 36 – Lucca

Tel: 0583 571712

Fax: 0583 950499

Il nuovo museo per le Arti contemporanee di Lucca è situato in un antico edificio (conosciuto anche con il nome di 'Alla Fratta'), a pochi metri dalle mura, un tempo appartenente ad una delle più benestanti famiglie di mercanti di Lucca. Le mostre sono esposte in cinque piani e sono accompagnate anche da un'area ritrovo caffetteria, un bookshop-libreria ed una sala lettura. Le sale espositive sono dedicate a mostre temporanee e permanenti di arti decorative e sculture, video arte e tante altre. Tra le edizioni passate si sono particolarmente apprezzate quelle di Man Ray, Kandiski e arte pittorica astratta degli anni '50, Christian Balzano, Michael Comote e tantissimi altri.

Torna su

 

Gabinetto di Storia Naturale e Fisica

c/o Liceo Classico N. Machiavelli

Palazzo Lucchesini

Via degli Asili, 35

Lucca

Tel. 0583.496471 - Fax. 0583.495202.

Spazio espositivo di circa 400 metri quadri, nato nel XVIII secolo e relativo a tematiche concernenti la Piana di Lucca. I visitatori hanno la possibilità di ammirare collezioni di minerali, ornitologia, fossili, reperti faunistici e antichi strumenti di fisica. Abbiamo trovato particolarmente interessante la parte chiamata 'avifauna lucchese dell'Ottocento' e quella relativa al ritrovamento di due mummie del VII secolo a.C.

Torna su

 

Museo e Giardini botanici di Lucca

Via del giardino Botanico, 14

Tel. 0583 442160 - Fax. 0583 442161

 

Museo Botanico Cesare Bicchi

Via S.Micheletto, 5 - Tel. 0583.442160

Visite solo su prenotazione. Ingresso gratuito.

All'Orto botanico di Lucca è annesso un interessante museo, dedicata a Cesare Bicchi, fondato nella metà degli anni '80 dello scorso secolo. In esposizione interessanti 'erbari' provenienti dalle raccolte dei secoli passati, come quelle della Flora Lucensis Exsiccata, l'Herbarium Bicchianum e l'Erbario Anonimo C del secolo XVIII. L'orto botanico lucchese venne inaugurato da Maria Luisa di Borbone ed è considerato uno dei più ricchi della regione, tra fauna locale, piante medicinali, piante esotiche e intertropicali.

Torna su


Museo archeologico del territorio della Garfagnana

Rocca Ariostesca, Piazzetta Ariosto

Castelnuovo di Garfagnana

Lucca

Telefono: 0583-6448301

Fax: 0583-644133

Il museo archeologico della Garfagnana illustra le importanti testimonianze della storia della regione sin dal periodo Mesolitico e ai primi insediamenti umani della zona. Interessanti le illustrazioni degli scavi archeologici, con particolare riferimento ai ritrovamenti appartenenti alle popolazioni liguri-apuane.

Torna su


Mostra "Il genio di Leonardo"

Palazzo Cenami

Via Roma, 20

Lucca

Il genio di Leonardo in esposizione nel cinquecentesco Palazzo Cenami di Lucca. Tra macchine del futuro presentate in diversi modellini progettati da Leonardo e spiegate con pannelli illustrati, ci si chiede semmai potrà mai esistere al mondo un altro genio come Leonardo da Vinci.

Torna su

 

Archivio storico comunale di Lucca

Piazza Curtatone, 7

Lucca

Tel. E Fax 0583 491784.

Orario: martedì e giovedì 9-17; venerdì 9-12 su appuntamento.

Se volete conoscere la storia di Lucca questo è il posto che fa per voi.

Torna su


Medagliere della Zecca di Lucca

Via S. Andrea, 45 e Casermetta San Donato (Piazzale Verdi)

Lucca

Tel. 0583.495700 - Fax. 0583.991569

Situato nella piccola casermetta di San Donato, a ridosso delle mura di Lucca, il Museo della Zecca di Lucca ospita un percorso storico di coniazione e numismatica tra officina storica, laboratorio manuale e meccanico e biblioteca. La figura presente all'ingresso, vestita in costumi d'epoca, ci ricorda della presenza delle guardie svizzere lucchesi, che dopo secoli di permanenza furono congedate nel 1805 da Elisa Baiocchi. Durante l'anno sono a disposizione dei visitatori diverse collezioni temporanee.

Torna su

 

Museo Etnografico Contadino della Piana di Lucca

Via Romana 100

Capannori (Lucca)

Tel: 0583 935808; 0583 935494

Nel museo etnografico della piana lucchese sono esposte in mostra le testimonianze e le tradizioni rurali e artigianali del territorio degli ultimi due secoli passati. Interessanti le ricostruzioni ambientali documentate da oggetti, campioni, documenti storici, disegni esplicativi, fotografie e altri documenti d'epoca.

 

Torna su

 

 

Ostelli Lucca   Ostelli Italia   Auberges de Jeunesse Italie   Hotel Lucca

Carte Lucques Karte von Lucca  Mapa Lucca Map of Lucca

 Carte de la Toscane     Karte von Toskana     Mapa Toscana     Map of Tuscany

Carte d'Italie   Karte von Italien   Mapa Italia   Map of Italy