Santa Gemma

Adv.

Sei qui: Biografie >

Santa Gemma Galgani

 

Gemma Umberta Pia Galgani nacque in un paese in provincia di Lucca (Borgonuovo di Camigliano, fraz. di Capannori) il 12 marzo 1878 e venne fatta santa nel 1940, a 7 anni dalla sua beatificazione. Quando morì di anni ne aveva soli 25 e la sua fu una vita, seppur breve, ricca di spiritualità e pratica religiosa. La sua era una famiglia borghese (erano in tutto 8 i figli), benché di costumi modesti; il padre Enrico, di carattere mite, farmacista, era nativo diPorcari e viene ricordato come un uomo devoto e pio, benché piuttosto ingenuo; la madre si chiamava Aurelia Landi.

Santa GemmaLa casa natale, in via Pesciatina, è oggi un orfanotrofio, con la camera di Gemma trasformata in una cappella. Qualche mese dopo la nascita, l'intera famiglia Galgani si trasferì a Lucca, in via de' Borghi.

Il catechismo Gemma iniziò a frequentarlo in tenera età e le testimonianze dell'epoca pare siano riuscite ad individuare una sua particolare dedizione alla preghiera e alla religiosità già a 2 anni d'età. Il suo fu di sicuro un mondo fatto di devoti e di catechisti, considerando anche la tradizione fortemente cattolico-praticante della sua famiglia. Ebbe una catechista ancor prima dei 5 anni e un padre spirituale negli ultimi anni della sua vita (padre Germano Ruoppolo, nella biografia a lei dedicata, scriveva di come da bambina, Gemma " sapesse leggere alla perfezione il breviario per l'ufficio della Madonna e dei defunti". Gli studi furono praticati presso l'istituto delleSuore Oblate dello Spirito Santo, dette di Santa Zita, fondate da Elena Guerra (una religiosa originaria di Lucca, venerata dalla chiesa cattolica e beatificata nel 1959).

Famiglia GianniniSi racconta che Gemma abbia avuto le prime esperienze mistiche nella Chiesa di San Michele in Foro, il giorno della sua cresima, allorché disse di sentire una voce interiore che le preannunciava l'imminente morte della madre, già malata di tisi. Dopo due mesi rimase orfana di madre, aveva solo 7 anni. Più tardi anche il padre cadde in disgrazia, a causa del fallimento della sua farmacia; avendo perso ogni avere, si trasferì insieme al resto della famiglia in una abitazione piccola e malsana. Alla morte del padre Gemma venne ospitata presso una famiglia lucchese (i Giannini), dove rimarrà fino alla sua morte, avvenuta quattro anni più tardi. I rapporti con i fratelli non furono mai sereni: alcuni di essi morirono giovani, un altro si trasferì in Brasile, mentre i due rimasti, Guido e Angelina, non furono mai troppo contenti del misticismo della sorella.

Morte di Santa GemmaGli anni di povertà costrinsero la famiglia a vivere in miseria e anche la giovane non tardò ad ammalarsi: fu affetta daosteite alle vertebre lombari e da varie complicazioni patologiche, che la portarono quasi alla morte, non fosse per un sopraggiunto improvviso miglioramento miracoloso. Quest'ultimo avvenuto (si riferisce) grazie alla intercessione di san Gabriele dell'Addolorata, al quale Gemma era particolarmente devota. Tutti a Lucca, nel bene e nel male, parlavano di Gemma come la 'ragazza del miracolo'.

Santuario di Santa GemmaSubito dopo la ragazza ebbe modo di entrare in un monastero con l'obiettivo di diventare religiosa e perché non aveva alcun altro posto dove poter stare, se non nella casa malsana che occupava da qualche anno. Non fu sempre bene accolta da alcuni degli istituti religiosi della città, ma riuscì a farsi ospitare dalla famiglia Giannini (anch'essa molto devota), che l'accolse come una figlia. Numerose le esperienze mistiche vissute dalla santa, comprese le stigmate, ricevute dopo aver fatto voto di castità. Ammalatasi di tubercolosi, morì a Lucca l'11 aprile 1903, dopo aver passato una notte di grande agonia (era il Venerdì Santo e aveva solo 25 anni). Le sue spoglia sono oggi conservate nel Convento delle Suore Passioniste a Lucca, fondato per sua stessa volontà.

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

 

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazioni interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ce ne offri due), così ci aiuterai a scrivere la prossima guida:  Paypal

 

Torna su

 

Ostelli Lucca   Ostelli Italia   Auberges de Jeunesse Italie   Hotel Lucca

Carte Lucques Karte von Lucca  Mapa Lucca Map of Lucca

 Carte de la Toscane     Karte von Toskana     Mapa Toscana     Map of Tuscany

Carte d'Italie  Karte von Italien  Mapa Italia   Map of Italy

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal