Augarten - Vienna - Palazzo e Parco

Sei qui: Cosa vedere a Vienna >

Augarten - Vienna - Palazzo e Parco 

 

L'Augarten è il bellissmo parco pubblico di 52,2 ettari creato nel nel 1775 secolo, situato nel Leopoldstadt, scandito da prati e sentieri. E' il secondo parco di Vienna e contiene i più antichi parchi barocchi della città. Qui si vedono molti ragazzi giocare a pallone, tanti bambini rincorrersi e persone che vanno a visitare il museo delle porcellane. Al suo interno, precisamente negli angoli settentrionale e occidentale del parco, si trovano anche le interessanti Flaktürme (torri della contraerea). A nord confina con la linea delle Ferrovie Nord , mentre a sud si affaccia il vivace quartiere di Karmeliterviertel ("Il quartiere Carmelitano").

Nel nord-ovest e nord-est i muri del parco segnano il confine con il 20 ° distretto  di Vienna, il Brigittenau . Ci troviamo comunque a poco più, poco meno di un quarto d'ora dal centro della città. Il parco è stato progettato in stile barocco francese, stile con elaborati giardini fioriti e imponenti viali ombrosi di castagno, tiglio, frassino e acero. Come la maggior parte parchi e giardini pubblici a Vienna è aperto solo di giorno: le cinque porte del parco vengono chiuse al tramonto e la chiusura viene segnalata dal suono di una sirena di richiamo.
Torre anti aerea AugartenL'Augarten ospita una varietà di servizi come la Wiener Sängerknaben (il Coro delle Voci Bianche di Vienna ) nel Palazzo Augarten , l'Augarten Porzellanmanufaktur (la Fabbrica di Porcellana Augarten), l'Augarten Contemporary (parte della Österreichische Galerie Belvedere , la Galleria Austriaca ospitato nel Belvedere ), il Filmarchiv Austria (l'Archivio cinematografico Austriaco), una casa di riposo, un  campus universitario ebraico, una piscina per bambini e vari campi sportivi.

Ci sono due posti nel parco dove possono essere avuto pasti o spuntini, il Bunkerei (in parte ospitato in un ex bunker) e nei locali del Filmarchiv, e oltre due esercizi di ristorazione, una delle quali in Atelier Augarten.

Il parco barocco, il palazzo e la restante parte del muro del parco originale, risalente agli inizi del XVIII secolo, sono dal 2000 elencato come monumenti storici.

Storia dell'Augarten
Nel 1614, l'imperatore Mattia d'Asburgo aveva un piccolo casino di caccia costruito in quella che allora era chiamata la Wolfsau , all'epoca una piana alluvionale ( "Au" è un termine tedesco austriaco e del sud per bosco di contenimento o golena). Intorno al 1650, Ferdinando III acquistò l'area attorno alla vicina Tabor. Qui costruì un giardino olandese e ampliò la casa di caccia in un piccolo palazzo. Nel 1660, Leopoldo I acquistò i giardini adiacenti dalla nobile famiglia Trautson. Nel 1677 si convertì il giardino palazzo dei Trautsons 'in un piccolo palazzo (un cosiddetto Lustschloss), a cui diede il nome di "Favorita Imperiale ". Più tardi venne invece conosciuto come "Vecchia Favorita".

Il 1683 fu un anno drammatico per Vienna e l'Augarten: nel corso dell'Assedio turco i giardini e gli edifici furono distrutti completamente, con eccezione di alcune parti delle mura. Fu solo nel 1705 che i giardini e il palazzo vennero restaurati sotto l'imperatore Giuseppe I. Il Palazzo del giardino costruito in questo periodo è ora la sede della Porzellanmanufaktur Augarten ( Frabbrica di Porcellana Augarten), la seconda più antica fabbrica di porcellana in Europa. Pochi anni dopo, nel 1712, il nuovo reggente Carlo VI incaricò l'architetto paesaggista Jean Trehet - responsabile anche per la creazione dei giardini di Schönbrunne al Belvedere- di realizzare nuovi piani per lo sviluppo di tutto il parco, in stile francese . L'Augarten di oggi è ancora basato sul modello progettato dal paesaggista francese..

Dopo l'apertura del Prater di Vienna al pubblico nel 1766, l'Augarten fu altresì inaugurato il 1° maggio 1775 da Giuseppe II. In questa occasione furono introdotti nel parco gli usignoli e la loro caccia fu severamente proibita. L'ingresso a quel tempo era ancora sorvegliato dai militari, mentre all'interno gli invalidi di guerra e di altri portatori di handicap mantenevano l'ordine. L'iscrizione Allen Menschen gewidmeter Erlustigungs-Ort von Ihrem Schaetzer ("Un luogo di divertimenti dedicato a tutte le persone che loro adoreranno") può ancora essere letto al cancello principale al Augarten che conduce al Palazzo Augarten. Per soddisfare tutte queste aspettative, vennero costruite sale da pranzo e sale da ballo, luoghi di ristoro e sale da biliardo.

Durante l'alluvione disastrosa che colpì Vienna dal 1 Febbraio al 1 marzo del 1830, l'intera Augarten venne allagata con l'acqua che salì fino 1,75 metri. Due targhe commemorative, una sul lato interno del portale principale e un altro al cancello di Castellezgasse, ricordano questa inondazione. Con la regolazione del Danubio del 1860-1870, l'Augarten si separò definitivamente dal fiume.

Tra il 1934 e il 1936, il Cancelliere federale Kurt Schuschnigg visse nel Palais Augarten. Durante la seconda guerra mondiale, le autorità militari scelsero l'Augarten come uno dei vari luoghi per erigere edifici massicci per la difesa contraerea (Flaktürme) per proteggere la città dai bombardamenti alleati. Durante l'estate 1944 ci fu costruzione di un edificio di 55 metri di altezza con torre con piattaforme per cannoni antiaerei e nelle vicinanze anche una torre di controllo alta 51 metri fu avviata ma non concluso, i cui resti sono ancora visibili, come un pugno nell'occhio nel bel mezzo della parco. Inoltre durante la guerra centinaia di metri cubi di rifiuti sono stati scaricati sul sito, dai veicoli blindati che attraversavano il parco e anche qui furono scavate fosse comuni per le tante vittime.

Oggi, con l'eccezione deplorevole delle torri antiaeree praticamente indistruttibili e il bunker (in cui è almeno ospitato un ristorante nulla da questo periodo buio rimane.


Significato culturale dell'Augarten

Già nel 1772, i cosiddetti Morgenkonzerte ("concerti mattutini") erano condotti o eseguiti da Wolfgang Amadeus Mozart nella Sala Giardino del Palazzo Augarten, luogo utilizzato anche per molti altri festival e concerti. I concerti del mattino erano per un tempo condotti esclusivamente da Mozart stesso, poi alternati tra i diversi conduttori fino al 1795, quando la gestione dei concerti fu trasferito al celebre violinista Ignaz Schuppanzigh. Ludwig van Beethoven ha avuto anche alcune delle sue opere eseguite sotto la direzione di Schuppanzigh .

Negli anni 1820-1847, i concerti del 1 maggio furono principalmente eseguiti da Johann Strauss (padre). Anche diverse opere di Franz Schubert furono eseguite qui. Schubert diede diversi concerti all'Augarten già nel tardo  XVIII secoli e la sua musica fornì intrattenimento per le celebrazioni sia durante che dopo il Congresso di Vienna.

Dal 1998, il prato di fronte alla torre antiaerea più alta è la sede in luglio e agosto di un cinema all'aperto con il nome di Kino Unter den Sternen ("Cinema sotto le stelle").

Strutture nell'Augarten

Dal 1948, la Wiener Sängerknaben (i Cantori di Vienna, o Coro delle Voci Bianche) si è stabilito presso il Palazzo Augarten. Oltre a un collegio esclusivo per i cantanti ci sono anche una scuola materna e una scuola elementare privata, che sono aperti a ragazzi e ragazze con inclinazioni musicali.

Augarten PorzellanmanufakturL'Augarten Porzellanmanufaktur (Fabbrica di Porcellana Augarten) ha la sua sede nell'ex Sala del Giardino Giardino dell'Augarten. Anche l'impianto di produzione rimane qui. Augarten è stato il marchio premium di porcellana viennesi, quasi famoso come la famoso ceramica Goldscheider fabbrica che è stata gestita dalla famiglia Goldscheider.

Lo studio dell'artista Gustinus Ambrosi è stato istituito nel 1995 all'interno del giardino formale all'inglese. Oltre a un ampio giardino di sculture si trova anche il Museo Ambrosi Gustinus, dedicata al lavoro dell'artista. L'ex casa e studio sono conosciuti oggi come il Augarten Contemporary, un ramo della Österreichische Galerie Belvedere.

Dal 1997, il Filmarchiv Austria l'archivio cinematografico austriaco si trova qui.

La Haus Augarten , casa di riposo per anziani, aperta nel parco del parco nel 1975. Subito accanto a questa si tova il Café Haus Augarten.

Il Lauder Chabad campus, campus ebraico costruito nel 1998, ospita una scuola materna, un asilo, una scuola primaria e media, e un asilo nido. Inoltre, il campus ha una propria accademia si insegnamento e una sinagoga.

Oltre a tutto questo, nell'Augarten sono presenti: quattro campi sportivi, molto utilizzati soprattutto dagli studenti, anche perché molte scuole non dispongono di propri impianti sportivi; una piscina per famiglie, che è gratuita per minori di 15 anni, e di cui gli adulti possono accedere solo come accompagnatori o genitori (2 €); una piccola chiesa, la parrocchia della Madre di Dio; altri campi gioco, diversi tavolo libero da ping-pong; due zone per cani.

Insomma, vale proprio la pena di venire a vedere questo parco se riuscite a ritagliarvi un po' di tempo dalla vostra visita a Vienna.

 


Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazione interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ci offri una pizza :) ), così ci aiuterai ad andare avanti per quanto possiamo e a scrivere e offrire la prossima guida gratuitamente.:  Paypal

 

Dove si trova?

 

 

Torna su

Ostelli Vienna  Ostelli Austria   Hotel Vienna

Carte de la Autriche    Karte von Österreich   Mapa Austria  Map of Austria

Plan régions autrichiennes   Karte österreichischen Regionen   Mapa regiones austriacas  Map Austrian regions

Carte de Vienne      Karte von Wien   Mapa Viena   Map of Vienna

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal