website
statistics

Chiesa di San Micheletto

Sei qui: Lucca: cosa vedere >

Chiesa di San Micheletto a Lucca

 

Poco distante a destra dalla Chiesa della Santissima Trinità, troviamo la Chiesa di San Micheletto chiamata in precedenza San Michele in Cipriano e poi de Burghiciolo. La primitiva chiesa è ricordata nel 720 come fondata da poco; fu ricostruita alla fine del XII secolo come documenta l'iscrizione visibile nell'interno a sinistra. La zona si chiamava "borghicciolo", naturale continuazione del borgo di San Gervasio. L’attuale Chiesa fu ricostruita nel 1195 a causa di un crollo avvenuto nel XII secolo e per il cattivo stato delle sue condizioni, riutilizzando fasce ornamentali e pilastrini di possibile provenienza dalla Chiesa più antica.

Architrave del Biduino - Chiesa di San Micheletto LuccaDella chiesa romanica restano il fianco nord, decorato da archetti pensili, da finestre monofore (altre finestre più grandi ad arco acuto furono aperte nel tardo XIII secolo) e da un portale a stipiti ornato di un bell'architrave scolpito con due figure che sorreggono ai lati un fregio di foglie, da mettersi in rapporto con la scuola di Biduino  scultore italiano, esponente del romanico pisano. Sopra questo architrave è col-locata una frammentaria cornice altomedievale, forse proveniente da quella primitiva chiesa da cui è anche probabile provengano i pilastrini con fregi, del sec. VIII, murati nel fianco nord a sinistra.

Chiesa della Santissima TrinitàNel 1260 fu denominata "Ecclesia S. Michaelis de Borghiciolo". Il Priore di San Bartolomeo in Silice nel 1433 donò a Suor Marchesana di Pagano Portici, Madre Superiora delle suore del Terz’ordine, la Chiesa di San Michele, una casa adiacente, un orto ed altri beni appartenenti alla Chiesa. Nel 1460 la Chiesa divenne Monastero consacrato alla regola di Santa Chiara. Dagli inizi del Cinquecento agli ultimi anni del Settecento furono eseguiti lavori di varia entità, consistenti in opere di muratura, restauro e decorazione che interessarono sia la Chiesa che il Monastero. Qui prese i voti con il nome di Suor Umilia, Lucrezia Malpigli, che qualcuno chiamò la "Monaca di Monza lucchese", che venne costretta a prendere i voti dopo l'omicidio del marito Lelio Buonvisi il 1 giugno 1593 ucciso per mano del suo amante Massimiliano Arnolfini che finì i suoi giorni nella Torre Matilda a Viareggio a quasi sessant'anni.  Dodici anni dopo l'omicidio Buonvisi, nel 1605, la Malpigli fu coinvolta in uno scandalo sessuale che coinvolte alcune suore del convento.

Nel 1806, in base al decreto del Governo Baciocchi che prevedeva l’abolizione e l’esproprio dei beni delle comunità religiose del Principato lucchese, il Monastero di San Micheletto venne rilevato e destinato ad uso di scuderie per la residenza dei principi a Villa Buonvisi (oggi Villa Bottini).


Complesso monastico di San MichelettoNel 1827 ci fu il reinserimento delle monache. Le clarisse chiesero la chiusura del vicolo tra i monasteri di San Micheletto e della Visitazione con la realizzazione del muro che separa entrambi i complessi dalla Piazza Pubblica e consente l’esclusivo uso della proprietà comune ai due monasteri. Trent’anni dopo, nel 1857, furono avviati i lavori di restauro della Chiesa. Nel 1945 il Monastero, ormai abitato da un ridotto numero di monache, iniziò con alcuni istituti scolastici una serie di contratti di locazione della maggior parte dei locali compresi nell’ala nord del Complesso. Con l’abbandono del complesso da parte delle monache, nel 1972 San Micheletto diventa proprietà della Cassa di Risparmio di Lucca.

A seguito della donazione, avvenuta nel 1979, da parte dei coniugi Carlo e Licia Ragghianti, di un importante compendio mobiliare consistente in una biblioteca, una fototeca, un archivio di manoscritti e documenti vari, San Micheletto è divenuto nel corso degli anni uno dei principali centri culturali di Lucca, l'attuale Fondazione Ragghianti.

Chiesa di San Micheletto Lucca
via San Micheletto, 3

 

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazione interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ci offri una pizza :) ), così ci aiuterai ad andare avanti per quanto possiamo e a scrivere e offrire la prossima guida gratuitamente.:  Paypal

 

Dove si trova?

 

Torna su

 

 

Ostelli Lucca   Ostelli Italia   Auberges de Jeunesse Italie   Hotel Lucca

Carte Lucques Karte von Lucca  Mapa Lucca Map of Lucca

 Carte de la Toscane     Karte von Toskana     Mapa Toscana     Map of Tuscany

Carte d'Italie  Karte von Italien  Mapa Italia   Map of Italy

Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal