website
statistics

Chiesa della Santissima Trinità

Sei qui: Lucca: cosa vedere >

Chiesa della Santissima Trinità Lucca

 

La Chiesa della Santissima Trinità si trova in via Elisa a Lucca, proprio davanti all'ingresso del giardino di Villa Bottini. Sorse nel 1582, con annesso ospedale della confraternita della Santissima Trinità. Venne fatta costruire nel 1589 dal vescovo Alessandro Guidiccioni; il portale, d'ordine rustico, di un gusto derivato dall'influenza dall'Ammannati, reca l'iscrizione: TRINO ET UNI DEO SUMPTO SOCIETATIS-ERECTU(M) A(nno) D(omini) MDXIC (1609). La chiesa è purtroppo aperta saltuariamente, perché meriterebbe una attenta visita.

Chiesa della Santissima TrinitàL'interno, a semplice pianta rettangolare e bene illuminato dalle ampie finestre, era a volta a botte lunettata; caduta nel 1918, ne rimangono i peducci (apitello pensile sul quale si appoggia un arco o una volta). Sull'altare a destra è collocato un altorilievo (0,95 x 0,70 x 0,35) di Matteo Civitali, la Madonna del Latte (o comunemente chiamata della Tosse), proveniente dalla Chiesa di San Ponziano, dove ora si trova la biblioteca dell'IMT: Chiesa della Santissima Trinitàrappresenta una fiorente donna del popolo che allatta il suo bambino. All'altare maggiore: olio su tela (3,35 x 2,00), con Trinità e Madonna in alto e santi in basso, di Pietro Paolini il grande pittore barocco lucchese. La tela, che presenta in qualche parte ricordi del Veronese (architettura di fondo, figura di Sant'Elena) risulta troppo affollata, disunita fra la parte inferiore e quella superiore, di una levigatezza impacciata; né sono sufficienti a risollevarla alcuni bei particolari, abituali del Paolini.

 

Chiesa della Santissima TrinitàAll'altare a sinistra, troviamo una tela di Pietro Nocchi (1783-1854), figlio di Bernardino, allievo di Canova, che in quegli ani lavorò a Lucca al servizio prima di Elisa Baciocchi, poi di Maria Luisa di Borbone. Il coro delle suore, dietro l'altare maggiore, al primo piano, eseguito nel XVI secolo dallo stesso architetto della chiesa, si affaccia su questa con tre archi su colonne doriche ed ha volta a botte lunettata con le originarie cornici di stucco. La decorazione a fresco, di Pietro Scorzini ( XVIII secolo), incornicia sei tele di soggetto biblico ed evangelico (Trasfigurazione; Cristo a Emmaus; Lavanda dei piedi; Il ricco Epulone; Abramo e Isacco; Apparizione degli angeli a Tobia), eseguite prima del 1721 da Domenico Brugieri (1678-1744) che fu maestro, tra gli altri di Pompeo Batoni; nella volta  si trova una Trinità, affrescata da Pietro Sorri (1556 c. - 1621 o 1622), collaboratore del Passignano.

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazione interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ci offri una pizza :) ), così ci aiuterai ad andare avanti per quanto possiamo e a scrivere e offrire la prossima guida gratuitamente.:  Paypal

 

Dove si trova?

 

Torna su

 

 

Ostelli Lucca   Ostelli Italia   Auberges de Jeunesse Italie   Hotel Lucca

Carte Lucques Karte von Lucca  Mapa Lucca Map of Lucca

 Carte de la Toscane     Karte von Toskana     Mapa Toscana     Map of Tuscany

Carte d'Italie  Karte von Italien  Mapa Italia   Map of Italy

Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal