Festa della Mercè a Barcellona

Festa della Mercè a Barcellona - Settembre

 

Uno dei periodi migliori per visitare Barcellona è il mese di settembre, quando si celebra, verso la fine del mese e per cinque giorni, la Festa de la Mercè, la festa maggiore della città, con quattro giorni di musica, danze, fuochi d'artificio, corride, sagre e sfilate. Nell'ambito della Festa de la Mercé in questi giorni in città si tiene un eccezionale festival pirotecnico, espongono tanti artisti e si svolge contemporaneamente un festival degli spettacoli di teatro musica e danza di strada. Si può assistere in questa occasione anche ad una gara di nuoto intorno al porto, ad un Correfoc (corsa del fuoco) e alle famose sfide di Castells, torri umane, che possono raggiungere anche i nove piani di altezza.

 

Festa de la Mercè a BarcellonaLa Festa, la "Fiesta Mayor" - la festa principale - di Barcellona, si tiene dal 1902 in onore di Mare de Deu de la Mercè (la Vergine della Misericordia), la Santa Patrona di Barcellona. E' il più grande e più colorato festival nel calendario dei festival della città e il culmine assoluto delle manifestazioni di fine estate e inizio autunno in programma a Barcellona. I principali eventi del festival si svolgono il 24 settembre, ma durante tutta la settimana prima e dopo La Mercè ci sono molti eventi a Barcellona.

Ogni anno ci sono fino a 500 eventi che si svolgono nel campo di questa festività. Tutta la città è coinvolta, ma ovviamente è il centro dove le manifestazioni principali avvengono. Durante il culmine delle celebrazioni, il 24 settembre, la metropolitana resta aperta tutta la notte. In questi casi, se siete arrivati in città in auto, non ha senso mettersi alla guida nel caos allegro di questo giornate, meglio usare i mezzi pubblici.

La leggenda de La Mercè

Festa de la Mercè a BarcellonaSecondo la leggenda, la notte del 2 agosto 1218 la Vergine Maria apparve al cavaliere catalano Pere Nolasc (Pietro Nolasco). Gli chiese a formare un ordine sacro di monaci nel suo nome. Il cavalieri esegui il precetto dalla Madonna e formò l'Ordine di Merced (Ordine della Misericordia), che fu dedicato a riscattare i cristiani che erano stati fatti prigionieri dai pirati saraceni. Pere Nolasc in realtà faceva già questo genere di "Servigio" dal 1202, 15 anni prima dell'apparizione della Vergine, ma pregò sempre per l'aiuto e l'intervento divino e questo venne appunto, sotto forma dell'esperienza mariana quel 2 agosto 1218. L'Ordine della Misericordia fu istituito il 10 agosto 1218 con l'aiuto del confessore di Nolasc nella Cattedrale di Barcellona, ​​San Ramón de Penyafort e con il sostegno del re Jaume 1  di Aragona (Giacomo I) che era anche il conte di Barcellona. Tutti i dettagli della fondazione dell'Ordine della Mercede sono tenuti fino ad oggi negli Archivi della Corona d'Aragona a Barcellona.

Gigantes Festa de la Mercè a BarcellonaSecoli dopo, nel 1687, la Vergine de La Mercè venne in aiuto, secondo la popolazione, della città di Barcellona, ​​facendo scomparire la piaga di un'invasione devastante di cavallette. Dopo la piaga delle locuste il Consiglio della Città elesse la Vergine de La Mercà come il Santa Patrona di Barcellona con il sigillo papale di papa Pio IX avvenuto nel 1868. Dal 1687 la città ha celebrato la Festa de La Mercè ogni anno a Barcellona e la piaga locuste non tornò più. La Vergine de La Mercè fu anche curiosamente e brevemente nominata comandante dell'esercito durante la guerra di Successione Spagnola nel 1714, quando il Barcellona era sotto assedio dai francesi. In quel caso Barcellona perse la sua battaglia e la città fu catturata dai francesi l'11 settembre 1714. Questa sconfitta è ora commemorata l'11 settembre di ogni anno come giornata nazionale della Catalogna. l'immagine della Santa Patrona è ora conservata nella Basilica Mercè alla Plaça de la Mercè .

Tra gli eventi principali per la quale la Festa de la Mercè è famosa ricordiamo:

Castellers - le torri umane

Le torri umane, Castells, dei castellers, come loro costruttori sono chiamati, devono essere, per competere le une con le altre, il più alte possibile. Queste particolari e affascinanti competizioni hanno luogo presso la Plaça de Sant Jaume nel Barrio Gotico, che si riempe di migliaia e migliaia di persone festanti che tifano il loro "castello".

Correfoc - il corteo dei draghi sputafuoco

La processione dei Correfoc avviene di solito sulla Via Laietana  (la via via di Barcellona che e collega il quartiere dell'Eixample con il porto attraversando la Ciutat Vella) al calar della notte. Draghi sputafuoco, accompagnati da diavoli pericolosi e altri mostri marciano per le strade a spaventare la gente con un sacco di fuochi d'artificio e petardi. Se avete dei bambini sappiate che c'è anche un Carrefoc più innocuo per i bambini che si svolgono prima della Carrefoc vero e proprio.

Consigliamo di mettere dei vestiti che non siano soggetti a rovinarsi con le scintille. Se volete vedere i draghi a una distanza ravvicinata, si consiglia di indossare occhiali. Al Carrefoc per gli adulti, le scintille di alcuni fuochi d'artificio sono vorticavano direttamente sui visitatori...Al fuoco!!!

Gigantes - la sfilata gigante

Grandi figure di giganti di regine e re, nobili e santi marciano per le strade di Barcellona. I giganti danzano per le strade accompagnati dal suono ritmato di flauti e tamburi. Molto suggestivo, non ve ne dimenticherete.
 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa guida vi è piaciuta e volete dare una mano a Informagiovani-italia.com aiutateci a diffonderla.

 

Torna su

 

Ostelli Barcellona   Ostelli Spagna     Hotel Barcellona  Hotel Spagna

Carte d'Espagne  Karte von Spanien     Mapa de España    Map of Spain

Carte de Barcelone   Karte von  Barcelona   Mapa Barcelona   Map of Barcelona