website
statistics
 

 Pantheon - Parigi

Sei qui: Cosa vedere a Parigi >

Pantheon - Parigi

 

Sulla cima della Montagne Sainte-Geneviève, non lontano dall'Università Sorbona e dal Jardin du Luxembourg, il Panthéon si affaccia quasi con imponenza sul Quartiere Latino di Parigi. Già nel 507, questo luogo fu scelto dal re Clodoveo, il primo re dei Franchi Merovingi, per costruirvi una basilica che potesse servire da mausoleo per lui e sua moglie Clotilde. Pochi anni più tardi e anche Sainte-Geneviève vi trovò l'eterno riposo.

Nel 1744 Luigi XV si ammalò di una inspiegabile malattia e in segno di riconoscenza verso la santa alla quale fece voto, Geneviève, ordinò la costruzione di una grande chiesa in sostituzione della piccola abbazia già esistente. La chiesa venne iniziata nel 1764 su progetto di Jacques-Germain Soufflot e completata nel 1790. In questo stesso anno vi fu l'abolizione dell'ordine monastico, così che la struttura venne adibita ad altro uso. Allo scoppio della Rivoluzione Francese, la chiesa veniva infatti indicata come un 'tempio della ragione', cioè come un Pantheon. Siamo nel cuore del Quartiere Latino di Parigi, nel quinto distretto urbano e in una zona chiamata Montagne Sainte-Geneviève, una bassa collina panoramica della riva sinistra della Senna. Nelle vicinanze sono presenti la famosa università della Sorbonne, l'École Normale Supérieure, la Rue Mouffetard, la biblioteca di Sainte-Geneviève. Tra i grandi personaggi i cui resti si trovano al Panthen troviamo Voltaire, Rousseau, Hugo, Émile Zola, Marie Curie. Abbiamo dedicato una sezione apposita al Pantheon, visitatela.

Pantheon - ParigiLa struttura attuale si presenta come un monumento in stile neo-classico, situato in Place du Pantheon, nel 5° arrondissement. Lo troviamo in tutto il suo splendore marmoreo nello spazio urbano affidatogli, non affatto distante da altri monumenti quali la chiesa di Saint-Etienne-du-Mont, la biblioteca Sainte-Geneviève, l'Università di Parigi I (Pantheon-Sorbonne), l'Università di Paris IV, l'Università di Parigi II (Panthéon- Assas), il Lycée Louis-le-Grand, il Municipio della V circoscrizione e il liceo Henri IV. Via Soufflot oltretutto lo collega direttamente con i Giardini del Lussemburgo.

Pantheon - InterniQuello che oggi è possibile ammirare è il risultato di un voto espresso dal re Luigi XV, il quale sopravvissuto ad una grave malattia affidò al marchese di Marigny la costruzione di una >chiesa in sostituzione della basilica VI secolo. Nel 1755, il marchese commissionò l'architetto Jacques-Germain Soufflot la progettazione dei lavori. Liberamente costruita su modello del Pantheon di Roma, la massiccia chiesa si struttura su una pianta a croce greca, includendo una cripta estremamente grande. Dopo la Rivoluzione Francesela chiesa venne adibita a luogo di sepoltura per i cittadini illustri della Francia.

Pantheon - Pendolo di FoucaultNel XIX secolo, l'edificio cambiò nuovamente ruolo diverse volte. Nel 1806, Napoleone lo trasformò nuovamente in una chiesa, fino a diventare un pantheon ancora una volta nel 1885. Oltre ad essere un mausoleo, è curioso sapere che la cupola del Pantheon venne usata da Leon Foucault, che con il suo pendolo dimostrò la rotazione della Terra.> La planimetria >si presenta con una pianta a croce greca, lunga 110 metri e larga 85 metri. La cupola grande raggiunge un'altezza di 83 metri. Il portico, con grandi colonne corinzie, è stato modellato ad esempio del Pantheon di Roma. La cupola dispone di strutture sovrapposte, simili a quelle della cattedrale di St. Paul a Londra.

L'affresco presente è dedicato alla Glorificazione di Sainte Geneviève, creato sotto commissione di Napoleone nel 1811. Consigliamo una visita guidata, anche per poter salire i 206 gradini del corridoio circolare sotto la cupola così da ammirare una splendida vista panoramica sulla città a 35 metri d'altezza. I migliori affreschi,sono quelli di Puvis de Chavannes, alla fine della parete sinistra, prima di entrare nella cripta. Uno mostra Sainte Geneviève portare cibo alle vittime della carestia, un altro raffigura la santa con la testa drappeggiata che guarda verso la luna sullo sfondo di una Parigi medievale.

Sotto l'edificio, la vasta criptaè divisa in gallerie delimitate da colonne. Vi troviamo la parte di essa che ospita le tombe degli scrittori, tra cui Victor Hugo, JJ Rousseau, Emile Zola, Alexandre Dumas (padre)e Voltaire, quella degli scienziati come Louis Pasteur, Marie e Pierre Curie, la tomba Louis Braillee i martiri della guerra come Jean Moulin, una figura particolarmente importante per i francesi. In quanto tale, l'inumazione è fortemente limitata ed è consentita solo con un atto parlamentare per gli "Eroi nazionali".

 Honoré Gabriel Riqueticonte di Mirabeau fu la prima persona ad essere sepolta nel mausoleo nel 1791, seguito lo stesso anno da Voltaire. Interessante sapere che nel 1794 le spoglia del conte di Mirabeau vennero rimosse dal Pantheon a seguito della scoperta dei rapporti segreti da lui tenuti con il re (durante la Rivoluzione Francese). Vennero sostituite da quelle di Marat. I resti furono poi sepolti in forma anonima nel cimitero di Clamart, ma nonostante le ricerche avviate nel 1889 essi non furono mai ritrovati.

 

Panthéon di Parigi

Place di Panthéon

Area: arrondissement 5e (Quartiere Latino)

Tel: + 33 (0) 1 44321800

Metro: Cardinal Lemoine o Maubert-Mutualité

RER: Luxembourg

Parigi

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ci offri una pizza :) ), così ci aiuterai ad andare avanti per quanto possiamo e a scrivere e offrire la prossima guida gratuitamente.:  Paypal

 

 

Dove si trova?

 

 

Torna su

 

Ostelli Parigi   Ostelli Francia
Carte de Paris
    Karte von Paris Mapa Paris    Map of Paris

Carte de France  Karte von Frankreich      Mapa Francia     Map of France

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal