101 Cose da fare a Parigi prima di morire

Advertisement
Sei qui: Guida di Parigi >

101 Cose da fare a Parigi prima di morire

 

 

Avete poco tempo, magari solo un fine settimana per visitare Parigi? 10, 20, 30 attrazioni o forse più, si ma come scegliere? Non perdetevi d'animo, nonostante la moltitudine di monumenti,  musei, quartieri, informandovi prima, potrete organizzare la visita alle attrazioni che più vi interessano sulla base dei vostri gusti sfruttando al meglio il tempo. Abbiamo diviso la lista a seconda degli interessi del viaggiatore: amanti dei musei, della storia, romantici, amanti del buon cibo, shopping addicted... e di seguito vi elenchiamo 101 cose da fare, vedere e provare a Parigi, a voi la scelta! 

Advertisement

 

 

Ci sono tante Parigi da scoprire costruitevi un itinerario che faccia al caso vostro: Parigi romanticaartistica, intellettuale, nottambula, culinaria, rivoluzionaria, misteriosa...

Come diceva Victor Hugo " Parigi è la città natale del suo spirito".

 

Amanti dell'arte e dei musei

 

1

Per amanti dell'arte. Perdersi nel Louvre

Un must di Parigi è visitare il Louvre. ?un museo gigantesco, mettete in conto una giornata per vederlo. Ha decine di gallerie dove perdersi ammirando tesori come la Gioconda, la Venere di Milo, le mummie egizie - per non parlare dell'edificio stesso, che sfoggia una sontuosa architettura modificata nel corso dei secoli dai governanti della Francia. Quando il sovraccarico culturale è troppo e vi viene la "Sindrome di Stendhal", prendetevi una pausa al Café Mollien in cima allo scalone che porta lo stesso nome. Se vi interessa saperne di più andate alla sezione dedicata al Museo del Louvre.  Approfondimento: Storia del Louvre  Capolavori del Louvre

 

2

Ponti parigini. Pont des Art

Camminare sui tanti ponti parigini è un piacere, camminare sul Pont des Art lo è ancora di più. Unisce la riva sinistra della Senna con il Louvre. Entrate nel cortile interno del Louvre passando dal ponte, girando a sinistra avrete la più bella visuale della celebre piramide. Se volete fare una pausa prima di entrare, fatela al Café Marly, con vista sulla piramide!

3

Prima volta al Louvre? Il massimo nel minimo tempo. Prendete l'audioguida "Masterpiece Tour" in Italiano 

L'audioguida consigliata per la prima visita al museo e quella dei capolavori principali. Una voce vi guiderà dalla Venere di Milo alla Monnalisa, passando attraverso le opere d'arte più importanti e significative in mostra. Se invece volete il "fai da te", avete a disposizione oltre 700 schede descrittive delle opere d'arte esposte. Il Louvre insieme alla Nintendo hanno progettato una guida che ti localizza e ti propone di ascoltare proprio la spiegazione di ciò che hai davanti agli occhi in una determinata sala. L'audioguida è completata da foto in 3D, immagini ad alta definizione delle opere, ricostruzioni 3D. Disponibile anche l'App da scaricare sul proprio smartphone per una visita davvero personalizzata.


4
Amanti dei pittori impressionisti. Museo d'Orsay

D'OrsayLa vecchia stazione ferroviaria Belle Époque d'Orsay è stata convertita nel Museo d'Orsay nel 1986, per ospitare una delle più grandi collezioni al mondo di arte impressionista e post-impressionista. Oltre a opere di Monet, Renoir, Van Gogh e Toulouse-Lautrec, troverete una raccolta di pezzi delle arti decorative Art Nouveau e sculture del XIX secolo. Riduzioni sul costo del biglietto dopo le 18 e giovedì dopo le 16.30 (controllate il sito del museo prima di andare). Leggete l'articolo dedicato al Museo D'Orsay. Approfondimenti: Storia del d'Orsay  Musei a Parigi 

 

 

5

Amanti dell'impressionismo. Strade d'artista a Montmartre

Dopo aver visitato il D'Orsay (vedi punto 3) non perdetevi una passeggiata a Montmartre in Rue St Rustique, famosa per essere stata frequentata da artisti come Renoir, Monet, Césanne, Pisarro e Van Gogh. Al civico 18 trovate una targa commemorativa che segnala il ristorante A la Bonne Franquette,  dove tali artisti erano soliti cenare.  Impressionisti al D'Orsay

 

6

Amanti dell'impressionismo. La bella storia di Père Tanguy

Leggetevi la storia incredibile di Père Tanguy, e andate sempre a Montmartre al civico 14 di rue Clauzel, si legge:

"Ici se trouvait la boutique du Père Tanguy s'y rencontraient Anquetin, Bernard, Cézanne, Gauguin, Guillaume, Renoir, Russel, Toulouse-Lautrec et Van Gogh". "Qui si trovava la bottega del Père Tanguy dove s'incontravano Anquetin, Bernard, Cézanne, Gauguin, William, Renoir, Russel, Toulouse-Lautrec e Van Gogh".

 

7


Il  Musée des Arts Décoratifs


Il Museo delle Arti Decorative di Parigi è un tempio del design francese, che mostra come lo stile di vita e il gusto francesi si sono evoluti dal medioevo ad oggi. Dalla culla d'oro del duca di Berry alle sedie di Philippe Starck trovate in mostra di tutto. Fermatevi a bere qualcosa nel bar ristorante del museo.

 

8

Il Petit Louvre. Grand e Petit Palais


Lungo gli Champs-Elysées, il Grand e il Petit Palais sembrano specchiarsi uno di fronte all'altro. In stile Liberty furono edificati in occasione dell'Esposizione Universale del 1900. Il Petit Palais ospita il Museo delle Belle Arti di Parigi e per l'alto livello delle opere esposte è spesso chiamato il "Petit Louvre" (al suo interno opere di Rembrandt, Rubens, Poussin, Ingres, Delacroix, Courbet, Monet, Pissarro, Cézanne, Modigliani, Rodin ed altri).

 

9

Amanti dell'arte primitiva. Arte dal mondo al Musée du Quai Branly


Una struttura neo-cubista firmata Jean Nouvel, avvolto nella vegetazione, aspetta i più curiosi. All'interno troverete un'affascinante collezione di tesori d'arte primitiva provenienti da Africa, Asia, Oceania e Americhe. Per una pausa gourmet c'è il ristorante panoramico che offre cucina fusion con vista sulla Torre Eiffel.

 

10

Vivere un sogno al Musée Gustave Moreau

Dove? Zona sud

Il Musée Gustave Moreau fa sentire come in un film d'epoca del 19° secolo: splendidi soprammobili riempiono le stanze, 1.300 dipinti ricoprono le pareti su tre piani. Da vedere il laboratorio pieno di luce dove Moreau dipingeva.

11
Amanti dell'architettura. Libera l'architetto che hai dentro a Cité Chaillot (Cité de l'Architecture e du Patrimoine)
Dove? Di fronte alla Torre Eiffel

Camminate attraverso 900 anni di architettura francese presso la meravigliosa Cité Chaillot (Città dell'Architettura e del Patrimonio), all'interno del vasto Palais Chaillot (chiamato anche Trocadero), costruito per l'esposizione universale del 1937. Inaugurato nel 2007, il museo presenta una grande collezione permanente sull’ architettura francese e internazionale dal XII secolo a oggi. Ricoprono le pareti, i soffitti e tutti  gli spazi disponibili, monumentali stampe delle cattedrali francesi, copie di rari affreschi dell'XI secolo, modelli di costruzione dell'epoca industriale, modelli in scala 1:1 di elementi architettonici, disegni, documenti, foto e video. Se siete amanti dell'architettura moderna il momento clou è la visita della riproduzione dell'appartamento Le Corbusier. Il Palais de Chaillot ospita oggi il Théâtre National de Chaillot, il Musée de l'Homme, il Musée de la Marine e la Cité de l'Architecture e du Patrimoine. La Cité organizza importanti mostre temporanee, e ha anche un auditorium e una biblioteca specializzata. 

 

12

Partecipare ad un'asta a Drouot
Un pomeriggio a Drouot, principale casa d'aste di Parigi, può essere molto divertente. Il giorno prima dell'asta (e la mattina stessa) si possono vedere gli oggetti in vendita, per poi tornare per l'asta vera e propria, di solito alle 2. ,Chiunque può partecipare e non c'è bisogno di iscriversi in anticipo. Ogni giorno Drout è visitato da 5000 persone. Se si compra qualcosa lo si paga direttamente. ?possibile partecipare anche online alle aste. Si vende di tutto, da quadri preziosi a oggetti minori, anche di poco valore. Non preoccupatevi di starnuti o grattate di testa, è compito dei commissari d'asta distinguere una vera e propria offerta da un casuale prurito al naso.

13
Per amanti dell'arte moderna. Visita alla Fondation Louis Vuitton

La galleria d'arte moderna Fondazione Louis Vuitton (FLV) ha aperto nel Bois de Boulogne, il secondo più grande parco pubblico di Parigi, nel mese di ottobre 2014. Lo spazio è stato progettato dall'architetto Frank Gehry (lo stesso del Museo Guggenheim di Bilbao) e ospita la collezione d'arte dell'amministratore delegato e proprietario del Louis Vuitton Group, Bernard Arnault. Sbalorditivo, lo spazio della FLV, è composto da dodici vele di vetro che si librano sopra il verde del parco a formare una conchiglia. All'interno si trova un enorme auditorium di quasi 4 mila mq. Per approfondire andate all'articolo dedicato alla Fondation Louis Vuitton.

 

14
Una pazza esperienza, amanti dell'arte moderna. Centre Pompidou
Centro Pompidou - ParigiAll'avanguardia come sempre, l''extra-scheletrico' Centre Pompidou ospita tesori d'arte moderna di (tra gli altri) Braque, Dubuffet, Matisse e Ernst e mostre temporanee di altissimo livello. Arrivate presto, quando le code sono sopportabili. Sul tetto trovate un bar ristorante molto trendy, dove si servono cocktail irresistibili in un ambiente futuristico, con vista panoramica sulla città. Per approfondire leggete l'articolo dedicato sul Centre Pompidou.

15
Appassionati d'arte e di Picasso. (Ri)scoprire il Musée Picasso

Ritratto di Dora Maar - Picasso 1937Dopo molti anni di lavori di ristrutturazione, il Musée Picasso ha riaperto i battenti nell'ottobre del 2014. Trovate qui la più grande collezione al mondo di opere dell'artista. Grandi capolavori come "La Celestina, supplice" o "Ritratto di Marie-Thérèse Walter". Situato nel grande  Hôtel Salé, nel cuore dello storico quartiere Marais, i capolavori di Picasso sono appesi alle pareti di luminose e spaziose sale espositive. Inaugurato oltre 30 anni fa, il museo dedicato a Picasso è una delle istituzioni più preziose e prestigiose della città. Per approfondire andate all'articolo dedicato al Museo Picasso di Parigi.

 

16

Amanti dell'arte contemporanea. Galerie Emmanuel Perrotin
Dove? Pigalle

Il quartiere Marais è un paradiso per i collezionisti di arte contemporanea, con un labirinto di strade destinate alle migliori gallerie. Su tutti quei luoghi, tuttavia la Galerie Emmanuel Perrotin, si distingue. Hanno esposto qui Damien Hirst con una personale nel 1991, Maurizio Cattelan, Takashi Murakami, Sophie Calle e Tatiana Trouvé.

17

Vuoi comprare un souvenir artistico? Copie di opere d'arte fatte da artisti di strada

La maggior parte dei turisti (me compresa) finiscono per comprare una copia di un'opera d'arte lungo la Senna o in Place du Tertre. Tanti artisti in cerca di fortuna eseguono copie e opere originali a poco prezzo. Un souvenir molto carino da portare a casa.

 

18

Vuoi comprare un'opera d'arte originale a buon prezzo? Spazio Art Up Déco e civico 59 Rivoli

Nelle guide turistiche di Parigi raramente si trovano suggerimenti per l'acquisto di opere d'arte, ma ci sono posti a Parigi dove si possono trovare opere a prezzi accessibili. Ci sono spazi e piccole gallerie dedicati ad artisti emergenti, due indirizzi su tutti: Spazio Art Up Déco, Viaduc des Arts, nel 12° arrondissement, con oltre 100 artisti che espongono e prezzi dai 60 euro in su; civico 59 Rivoli, una vera comunità di artisti con una galleria al piano terra, 20 studi di artisti residenti e 10 dedicati agli artisti temporanei, che soggiornano per 3-6 mesi nella comunità. 

 

19

Un trucco per tutti. Ma quanto è cara l'acqua a Parigi e i menù a prezzo fisso

Cercate a pranzo i menu prix fixe o formule menu, potrete scegliere tra un ristretto numero di portate ma saranno di sicuro curate ed espresse, il prezzo è fisso e incluse spesso le bevande. A tavola ordinate un piquet (un litro o mezzo litro di vino della casa) e una caraffa di acqua del rubinetto (une carafe d'eau du robinet, mi pare si dica così...). L'acqua a Parigi può essere più costosa della birra e del vino!

 

 

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazioni interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ce ne offri due), così ci aiuterai a scrivere la prossima guida:  Paypal

 

 

 


 

Torna su

Ostelli Parigi   Ostelli Francia


Carte de Paris     Karte von Paris Mapa Paris    Map of Paris

Carte de France  Karte von Frankreich      Mapa Francia     Map of France

 
Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal