Perché visitare Vienna? 11 buoni motivi

Perché visitare Vienna? 11 buoni motivi

 

Quando si decide un viaggio si hanno in mente cose viste da qualche parte, lette in un libro o in qualche rivista, o magari sentite da qualche conoscente che ci racconta la sua esperienza. In questo articolo della nostra guida di Vienna, cercheremo di fare un breve elenco di alcuni dei motivi per cui si dovrebbe visitare la capitale austriaca. Abbiamo messo insieme 11 motivi, ma ce ne sarebbero molti altri. Se volete segnalateci i vostri e potremo aggiungerli a questa lista.

 

  1. Il suo fascino unico
  2. Vienna è l'ex capitale di un impero multietnico, dove si parlavano oltre al tedesco, l'italiano, il croato, lo sloveno, l'ungherese, il ceco e il polacco, dove c'erano tradizioni e costumi diversi. Essere la capitale di un crogiuolo di popoli ha lasciato un'impronta precisa nella città, sia dal punto di vista artistico e culturale, che sociale (basti pensare alla gastronomia). La sua posizione sulle rive del Danubio, la sua storia turbolenta e il suo essere al confine orientale dell'Europa l'hanno resa una città dall'atmosfera unica. Vedere a questo riguardo la nostra lunga pagina introduttiva alla città, chiamata semplicemente Vienna.

  3. La sua bellezza

    Grazie alla sua posizione centrale in Europa, Vienna è una destinazione molto popolare per i visitatori provenienti da tutto il mondo. Con oltre 1,9 milioni di abitanti, è la città più popolosa dell'Austria e la seconda città più grande dell'area di lingua tedesca dopo Berlino.

     

  4. Passato, qualità della vita e allo stesso tempo innovazione
  5. Vienna cerca di conservare in modo attento e lungimirante il suo passato artistico e culturale per i posteri. Ma non si vive solo di passato, infatti, oltre a risultare ogni anno, secondo tutte le classifiche di riferimento, una delle città con la più alta qualità della vita del mondo, secondo l'"Innovation Cities Global Index", Vienna è, dopo Londra e San Francisco, una delle città più innovative del pianeta.

  6. Vienna combina la natura e la vita in città
  7. Oltre al fascino architettonico, la città offre innumerevoli parchi e aree ricreative dove si può godere di un po' di pace e di tranquillità. Pensate, che più della metà della sua area metropolitana è costituita da spazi verdi; 280 parchi e giardini imperiali arricchiscono il paesaggio urbano. In primavera, solo nel Volksgarten fioriscono più 400 specie di rose. Le vicine aree ricreative del Prater, del Bosco Viennese e di Lobau invitano a fare passeggiate, gite di un giorno, escursioni a piedi o in bicicletta. A Vienna ci sono in totale 2.000 parchi.

  8. L'architettura imperiale
  9. Il bellissimo centro storico della città e i suoi edifici sono senza dubbio uno dei principali motivi per il quale una persona decide di visitare questa città o pianifica di andarci.  Dall'Art Nouveau, al gotico e al barocco, fino al famoso "Ringstraßenstil", lo stile architettonico dell'anello stradale che la circonda, il Ring, un tempo occupato dalle mura della città e poi diventato un "boulevard" cittadino dove si trovano alcuni tra i più importanti edifici imperiali di Vienna... Vedere a questo proposito il nostro articolo dedicato alla Ringstrasse.

     

  10. Vienna e la capitale mondiale della musica classica
  11. Vienna è la capitale mondiale della musica classica perché nessun altro luogo al mondo è stato la patria di compositori immortali come Wolfgang Amadeus Mozart, Ludwig van Beethoven o Franz Schubert. Questo fatto è ancora oggi un segno distintivo di questa città, dove si può ascoltare musica classica in moltissimi luoghi. Oggi la Filarmonica Viennese, i musicisti dell'Opera di Stato di Vienna e l'Orchestra Sinfonica di Vienna contribuiscono a portare avanti la musica viennese in città e nel mondo.

     

  12. I 100 musei di Vienna
  13. Vienna ha oltre 100 musei - grandi collezioni di calibro mondiale e esposizione più piccole e particolari. Visitateli, guardateli, stupitevi. Si potrebbero passare dei mesi solo a visitare i Musei di Vienna, alcuni ospitati in edifici che sono a loro volta dei monumenti. Tra questi le collezioni di fama mondiale, come il Kunsthistorisches Museum, letteralmente il Museo della storia dell'arte, o l'Albertina, per citarne solo due.

     

  14. Cultura del caffè viennese
  15. Come vi abbiamo accennato nella nostra lunga pagina introduttiva alla città, la cultura del caffè è nata praticamente a Vienna durante l'assedio alla città da parte dell'esercito Ottomano. Sono passati secoli e nel tempo si è consolidata una lunga tradizione nella cultura dei caffè, con le eleganti e storiche caffetterie viennesi nella loro forma più tradizionale. Leggete al riguardo il nostro articolo sulle Caffetterie Viennesi.

     

  16. Vienna è la più grande città universitaria dell'area di lingua tedesca
  17. L'educazione è molto importante per i viennesi e per gli austriaci in generale. Il tasso di laureati rispetto alla popolazione è molto alto, e così il tasso di persone che spendono per la propria educazione o per le proprie letture. La varietà delle opportunità di istruzione e dei corsi di studio è molto apprezzata sia a livello nazionale che internazionale. Vienna ha ben nove università, quattro scuole universitarie professionali e altre università private. Per questo motivo nonostante sia una grande metropoli, si sente allo stesso modo una atmosfera tipica delle città universitarie.

     

  18. La storia degli Asburgo e di Sissi
  19. Se vi piace la storia, e siete attratti dalle vicende imperiali degli Asburgo, Vienna è una città che non può mancare di essere visitata. Lo so, sembra molto turistico, ma potete visitare lentamente e piacevolmente la città, almeno una volta su una carrozza trainata da cavalli, che a Vienna si chiama "Fiaker". Dopo di che, vi potete godere una passeggiata per i viali dei parchi del Castello di Schönbrunn, dove un tempo risiedevano l'imperatore Francesco e la consorte imperatrice Sissi (in realtà Sisi con una S sola, ma fa niente), solo per citare gli inquilini più famosi del complesso. Il castello stesso colpisce per le sue splendide camere e offre uno scorcio degli antichi salotti imperiali. Dietro il castello, su una piccola collina, si trova la "Gloriette", un edificio all'interno del parco, un belvedere, raggiungibile con una breve passeggiata. Il piccolo sforzo in salita sarà ricompensato non appena si raggiunge la cima e si ha una vista mozzafiato sulla città.

     

  20. Cucina viennese
  21. Senza fare troppi paragoni tra la cucina italiana e quella austriaca, uno dei piacere del viaggio è quello di provare sapori che di solito sono estranei nella nostra quotidianità. La cucina viennese è particolarmente ricca, influenzata dalle tante popolazioni che viveva qui provenienti da una angolo dell'impero, facendo di Vienna un melting pot culturale unico. Dal tipico "Beisl" con una cucina sostanziosa ai ristoranti gourmet di lusso, Vienna offre un mix di sapori locali e internazionali. Non pensate subito alla solita cotoletta impanata, la Wiener Schnitzel, che pure un certo appetito lo fa subito venire, qui c'è l'imbarazzo della scelta. Anche se siete vegani potete scegliere tra una varietà di ristoranti attrezzati. Consultate per approfondire il nostro articolo al riguardo: Cosa mangiare a Vienna
     

Copyright © Informagiovani-italia.com. La riproduzione totale o parziale, in qualunque forma, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo è proibita senza autorizzazione scritta.

Se questa pagina ti è piaciuta e ti è stata utile a trovare qualche informazione interessante e a farti risparmiare un po' di tempo, offrici un caffè (ma non ci offendiamo se ci offri una pizza :) ), così ci aiuterai ad andare avanti per quanto possiamo e a scrivere e offrire la prossima guida gratuitamente.:  Paypal

Torna su

 

Ostelli Vienna  Ostelli Austria   Hotel Vienna

Carte de la Autriche    Karte von Österreich   Mapa Austria  Map of Austria

Carte de Vienne      Karte von Wien   Mapa Viena   Map of Vienna

Se questa pagina ti è stata utile offrici un: Paypal